Cosa sapere sulla Giordania

Cultura

In Giordania non ci sono molte tracce della musica tradizionale araba, ma ovunque si trovano cantanti arabi accompagnati da orchestre che suonano strumenti occidentali accanto a quelli tradizionali. I beduini sono ancora legati alle loro tradizioni musicali: spesso gruppi di uomini che cantano come in stato di trance accompagnano una solitaria danzatrice del ventre.
L’architettura è la forma di arte visiva predominante, anche perché l’islam proibisce la raffigurazione di esseri viventi. In Giordania si trovano moschee spettacolari, antiche rovine di epoca romana o precedente, e magnifici mosaici. La Qusayr’Amra è famosa per gli affreschi.
Il Corano è uno degli esempi più raffinati di scrittura araba classica, mentre l’Al-Mu’allaqaat è una collezione di poesia araba anche più antica. Una delle opere più conosciute della letteratura araba è Alf Layla wa Layla (Le mille e una notte), una raccolta di racconti di diversi paesi e periodi. L’artigianato beduino comprende gioielli d’argento, tessuti molto colorati e un’ampia gamma di coltelli.
L’ospitalità è una pietra miliare della vita araba. È usanza diffusa tra le famiglie giordane, in particolare tra gli abitanti del deserto, dare il benvenuto agli estranei invitandoli nelle loro case. La tradizione si è sviluppata a causa dell’asprezza della vita del deserto: senza cibo, acqua e un rifugio dove ripararsi, la maggior parte dei viaggiatori del deserto morirebbe. Ovunque in Giordania si sente pronunciare la parola “Benvenuto”, con l’invito a entrare spesso nelle case per un piatto di cibo o una tazza di tè.

 

Letteratura

La letteratura giordana risulta fortemente influenzata dalla vita sociale del deserto e delle campagne, oltre che dalle vicende politiche e dalla cultura araba. La letteratura moderna tratta per la maggiore argomenti inerenti la cronaca medio orientale o le questioni politiche.

 

Musica e suoni

La musica tradizionale giordana presenta molte influenze arabe. I temi trattati sono le storie di famiglie, l’onore, la morte e l’amore. Non è difficile trovare un cantastorie accompagnato da una piccola orchestra, che suona strumenti tipici come l’oud, il mizmarmujwiz, il gerbeh e il rababah. Le generazioni più giovani sono molto interessate sia alla musica tradizionale che alla musica pop e rock occidentale.

Suoni
Dabke
Canto dei beduini nel deserto Wadi Rum
Rababah

 

Film

• Indiana Jones e l’ultima crociata (USA, 1989)
• Lawrence d’Arabia (Regno Unito, 1962)
• Mission to Mars (USA, 2000); Petra è stata utilizzata per simulare il suolo del pianeta Marte
• Transformers, la vendetta del caduto (USA, 2009)

 

Gastronomia

Quando i locali vanno a mangiare fuori, in genere ordinano piatti comuni che condividono: una serie di mezzeh, o stuzzichini, seguiti da altri piatti principali da consumare insieme. Il pane arabo non lievitato, i khobz, si mangia quasi con tutto. I piatti più diffusi sono i falafel, polpettine di ceci fritte in abbondante olio bollente; lo shwarma, pezzi di agnello sistemati su uno spiedo verticale; e il fuul un impasto cremoso a base di fave, aglio e limone. La mensaf è invece una specialità beduina: un agnello intero, steso su un letto di riso e pinoli. Si trovano ovunque chioschi che vendono ottimi succhi di frutta freschi (aseer). Malgrado le proibizioni, le bevande alcoliche vengono consumate diffusamente e si trovano con facilità. Il superalcolico indigeno è l’araq: è simile all’uozo greco e al raqi turco e si trova nei negozi, nei bar e nei ristoranti di tutta la Giordania. Di solito viene allungato con acqua e ghiaccio e lo si beve durante il pasto.

 

Curiosità

• Se i locali vi invitano a bere una tazza di tè o caffè, ma non potete accettare, declinate l’invito mettendo la mano destra sul cuore e porgete le vostre scuse
• Nelle case giordane, in particolare quelle delle zone rurali, troverete ambienti destinati alle donne ed ambienti destinate agli uomini
• Le donne straniere spesso sono considerate “uomini oronari”
• Le donne giordane hanno diritto all’istruzione e al voto; inoltre, possono guidare e ricoprire importanti cariche politiche
• In Giordania sono ancora ampiamente diffusi i matrimoni combinati e la dote

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 9 giorni / 7 notti

da € 1.960 - Voli inclusi

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 1.940 - Voli esclusi

dubai

Durata: 5 giorni / 4 notti

da € 1.150 - Voli inclusi

Durata: 14 giorni / 12 notti

da € 1.980 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Trasporti: Fino agli anni ’60 il Regno del Bhutan era accessibile solo a piedi, attraverso gli alti passi tibetani e le pianure indiane. Solo alla fine degli anni ’60 fu costruita una strada che collegava Phuntsholing, sul confine indiano, con Thimphu e Paro e che permise i collegamenti via auto e bus. Nel 1983 fu […]

Una struttura architettonica complessa e unica al mondo, unito ad una origine particolare: tutto questo è il palazzo indiano di l’Hawa Mahal.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su