Economia, politica e popolazione in Uzbekistan

L’economia dell’Uzbekistan è trainata dal settore primario. In particolare il paese ha affrontato un investimento importante per l’irrigazione artificiale delle regioni più aride al fine di produrre cotone grezzo, frutta, riso e bachi da seta. Nella parte occidentale sono diffusi gli allevamenti di pecora Karakul dalla quale si ricava una tipologia di lana vellutata destinata per lo più alla produzione di tappeti e arazzi. L’Uzbekistan è l’ottavo paese al mondo per la produzione di oro e la miniera di Muruntau, che si trova nel deserto di Kyzylkum, è considerata la più grande del mondo fra le miniere d’oro a cielo aperto. Oltre l’oro vengono estratti anche uranio, petrolio, carbone e gas naturale. Il crollo del vecchio sistema commerciale sovietico e l’assenza di sbocchi sul mare per la commercializzazione dei prodotti hanno incentivato la produzione di materie prime piuttosto che di prodotti finiti. Nonostante ciò il governo sta attuando investimenti nel settore tessile ed automobilistico. Il costo della vita in Uzbekistan è molto basso rispetto alla media europea, così come i salari delle figure non qualificate. Il baratto è una pratica ancora molto comune al di fuori delle grandi città.

Il governo sta gradualmente recuperando gli antichi costumi uzbechi, riaffermando i concetti di clan e di tribù, che oggi sono alla base della vita sociale uzbeka. Inoltre, sono stati recuperati tradizioni e costumi risalenti ai tempi d’oro di Samarcanda, specialmente in occasione degli eventi più importanti della vita come nascite, matrimoni, funerali.
Altro punto focale della politica attuata dal governo Uzbeko è la lotta all’islamismo terrorista, che ha favorito i rapporti con importanti potenze mondiali come gli Stati Uniti d’America.

La popolazione uzbeka è concentrata nel sud del paese e lungo i principali fiumi, dove il territorio è più fertile. I principali gruppi etnici che costituiscono la popolazione sono, oltre agli uzbeki, russi, tagiki, karakalpaki e tatari. La percentuale di alfabetizzazione della popolazione è abbastanza alta e si attesta intorno al 97%, anche se i programmi scolastici e i metodi di insegnamento sono molto datati e trascurati.

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 14 giorni / 12 notti

da € 1.750 - Voli esclusi

Durata: 11 giorni / 10 notti

da € 3.380 - Voli inclusi

Durata: 7 giorni / 6 notti

da € 1.020 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Arti marziali cinesi (è una denominazione che si riferisce alla totalità dei vari stili di arti marziali nati in Cina. Le arti marziali cinesi, nel loro insieme, hanno ricevuto molte denominazioni diverse, a seconda del luogo e del periodo in cui si sono diffuse. Quando, negli anni trenta, le arti marziali cinesi e giapponesi iniziarono […]

http://www.goasia.it/wp-content/uploads/sites/53/2017/09/Capodanno-Cambogia-e-Laos-26-dicembre-2.jpg

Il Laos ha un clima tropicale, in cui il ciclo annuale dei monsoni asiatici determina l’alternanza di tre stagioni distinte: la stagione delle piogge da giugno a ottobre, la stagione secca fresca da novembre a marzo e la stagione secca calda da aprile a maggio. Nella stagione secca le temperature sono molto varie: il periodo […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su