Burj Khalifa è il nome di un grattacielo di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, famoso in tutto il mondo per essere la più alta struttura mai realizzata dall’uomo (829,8 metri comprensiva di guglia), con un significativo margine di vantaggio in termini di altezza rispetto a qualsiasi altro edificio.

La sua costruzione venne cominciata il 21 settembre 2004 ed ufficialmente inaugurata al pubblico il 4 gennaio 2010.

L’edificio fa parte di un’area in corso di edificazione di 2 km² chiamata Downtown Burj Khalifa, sita alla prima uscita lungo la via Shaykh Zayed, vicino al distretto finanziario principale di Dubai.

L’edificio ha subito un cambio di nome all’ultimo momento: chiamato Burj Dubai fino all’inaugurazione, è stato poi di fatto intitolato allo sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahayan, attuale presidente degli Emirati Arabi Uniti nonché emiro di Abu Dhabi, in onore del suo intervento di salvataggio economico nei confronti della città di Dubai.

Il budget totale per l’opera ammonta a 1,5 miliardi di dollari, cifra che sale a 20 miliardi se contiamo anche l’intero nuovo complesso circostante.

La torre è stata progettata da Skidmore, Owings & Merrill, uno dei più prestigiosi studi di ingegneria e architettura al mondo, già autori della Sears Tower a Chicago, del One World Trade Center e della Freedom Tower a New York, prendendo come modello un vecchio progetto di Frank Lloyd Wright.

La pianta dell’edificio, circondato da strutture minori, è ispirata tra l’altro alla forma di un fiore di Hymenocallis, cioè ad un genere di piante ornamentali molto profumate, diffuse anche a Dubai, dove è particolarmente popolare.

Sulla Burj Khalifa sono anche presenti 27 terrazze che culminano con l’antenna, attraverso una disposizione crescente atta a ricordare la forma di una spirale.

All’interno del grattacielo, suddiviso in 160 piani, troviamo l’Hotel Armani che occupa il piano 37, 700 appartamenti privati, una piscina al piano 76, diversi uffici e addirittura un centro di osservazione su due piani chiamato “At the top”, aperto al pubblico, dove è posizionato un nuovo tipo di cannocchiale con annesso uno schermo LCD anziché il classico oculare, che consente di vedere sia il panorama “in diretta” sia immagini registrate a diverse ore del giorno o con diverse condizioni atmosferiche.

Senza dimenticare che l’edificio ha anche l’ascensore più veloce del mondo che si muove a 18 metri al secondo e che i suoi vari interni sono stati arredati da Giorgio Armani.

All’esterno del grattacielo e con un costo di 217 milioni di dollari, sorge un sistema di fontane da record progettato dalla WET Design, la compagnia responsabile della costruzione della fontana dell’Hotel Bellagio di Las Vegas.

Illuminate da 6.600 luci e 50 proiettori colorati, le fontane si estendono per 275 m e riescono a sparare verso il cielo getti d’acqua alti 150 m, accompagnati da musiche arabe classiche e internazionali.

Diversi mega-progetti in svariate nazioni stanno cercando di contendersi in futuro l’ambito titolo di edificio più alto al mondo.

Uno dei maggiori contendenti sarebbe dovuto sorgere a soli 50 km di distanza dal Burj Khalifa e cioè l’Al Burj (“La Torre”) o Nakheel Tower, in progettazione presso la Nakheel Properties, che tiene naturalmente l’altezza finale ancora sotto stretto riserbo, anche se alcune indiscrezioni parlerebbero di 200 piani per circa 1 000 metri di altezza.

Ma nonostante l’avanzata fase di progettazione e l’avvio dei lavori di scavo, il progetto è al momento da ritenersi congelato a tempo indeterminato a causa della crisi economica nella quale versa l’emirato.

Un’altra proposta è la Murjan Tower (Torre di corallo) a Manama, Bahrain, progetto che prevede un’altezza di 1022 m per 200 piani, elaborato dalla ditta danese Henning Larsen.

Infine un’altra potenziale concorrente è la Mubarak al-Kabir Tower (1001 m), che verrà eretta in Kuwait come parte di un grandioso progetto chiamato Madinat al-Harir (“Città di Seta”), che includerà anche uno stadio olimpico, residenze, hotel e negozi al dettaglio, ma che richiederà ancora molto tempo per essere portato a termine.

Se volete conoscere tutti i nostri tour negli Emirati Arabi Uniti cliccate qui!

 

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 11 giorni / 9 notti

da € 1.890 - Voli inclusi

Durata: 9 giorni / 8 notti

da € 5.490 - Voli esclusi

Durata: 6 giorni / 4 notti

da € 1.250 - Voli inclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Sapete che da oggi esiste anche il Louvre ad Abu Dhabi? Leggete di cosa si tratta!

Vi presentiamo la Gran Moschea dello sceicco Zayed, situata ad Abu Dhabi, la capitale degli Emirati Arabi Uniti. Cliccate qui per saperne di più!

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su