ll Wat Phra Kaew, in italiano Tempio del Budda di Smeraldo, è considerato il più sacro tempio buddista presente in Thailandia, situato nel centro storico della capitale Bangkok.

Tutto il complesso del tempio, compreso il Grande Palazzo Reale, di cui fa parte, fu costruito tra il 1782 e il 1784, quando il re Rama I trasferì la capitale del regno da Thonburi a Rattanakosin, ovvero l’odierno nucleo centrale di Bangkok.

Il tempio, che fu costruito al duplice scopo di conservare la sacra statua del Budda di Smeraldo e di servire come cappella reale, venne inaugurato nel 1785, in concomitanza con l’incoronazione del re Rama I e nel corso dei secoli, venne ristrutturato ed ampliato diverse volte.

L’edificio più importante del sito, è il Phra Ubosot, cioè il tempio principale, elegantemente decorato con pilastri rivestiti da mosaici e basamenti in marmo finemente lavorato e sormontato da un tetto con tegole di ceramica di color verde e arancione.

Qui come già detto si trova la statua del Budda di Smeraldo, seduta su uno splendido trono in legno intarsiato e dorato, posizionato a sua volta sopra un altare circondato da decorazioni anch’esse dorate.

Inoltre sul piedistallo è raffigurato un garuda, ovvero il divino capostipite degli uccelli (simboleggiante Budda), che stringe nelle mani il suo mortale nemico Naga.

Ai fianchi vi sono poi due statue di Budda incoronato, rivestite in oro e gemme che sono dedicate ai re Rama I e Rama II, mentre l’entrata del tempio è presidiata da una coppia di giganti della mitologia thailandese, alti 5 metri.

Nel corso degli anni sono state fatte anche diverse modifiche, manutenzioni e aggiunte.

Attorno al tempio principale vi sono inoltre dodici padiglioni, ognuno dei quali contiene reperti religiosi provenienti da vari luoghi, tra cui la Cambogia e Giava.

Bisogna aggiungere poi, che nel complesso si trovano tre pagode, ricche di statue, immagini e antichi manoscritti sacri e addirittura un modello in scala ridotta di Angkor Wat, il più importante tempio khmer facente parte del noto sito archeologico di Angkor, in Cambogia.

Infine lo splendido insieme è completato da costruzioni minori e statue di elefanti disseminate ovunque, che sono il simbolo dell’indipendenza e della forza della Thailandia, nonché considerate portatrici di buon auspicio.

Per quanto riguarda invece le cerimonie solenni che qui si tengono, di certo la più importante è quella del cambio delle vesti del Budda di Smeraldo, che si svolge tre volte all’anno, seguendo la tradizione thailandese che appunto prevede solo 3 stagioni.

In queste occasioni, il re in persona, che rappresenta il massimo maestro di cerimonie buddiste in Thailandia, rimuove la polvere che si è accumulata e incorona il Budda, mentre un suo incaricato cambia le vesti alla statua.

Infine un’altra cerimonia nel tempio è quella del Chakri Day, che si tiene dal 1782, il 6 aprile di ogni anno, per festeggiare l’insediamento della Dinastia Chakri sul trono della Thailandia.

Vi presenziano il monarca con la consorte, tutto l’entourage reale, il Primo Ministro e diversi altri ministri, i quali dopo aver pregato il Budda di Smeraldo si spostano nel vicino Pantheon per rendere omaggio ai precedenti re della dinastia.

Un luogo che merita davvero di essere visitato.

Per conoscere tutti i nostri tour in Thailandia cliccate qui!

 

 

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 10 giorni / 9 notti

da € 1.840 - Voli internazionali esclusi

Durata: 5 giorni / 4 notti

da € 890 - Voli esclusi

Vietnam e Cambogia

Durata: 11 giorni / 10 notti

da € 2.120 - Voli intercontinentali esclusi

Durata: 7 giorni / 6 notti

da € 1.670 - Voli internazionali esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Una vita in viaggio, da un punto di vista un po’ particolare: Manciuria, Australia, Brasile, Terra del Fuoco, Argentina – di Francesca Barbieri

Dopo questo viaggio la vita di Paolo fatta di Facebook, calcetto e centri commerciali non sarà più la stessa. Via della Seta, Nuova Zelanda, Sudamerica – di Paolo Ghidini

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su