http://www.goasia.it?p=12534
per informazioni: Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - info@goasia.it

Da secoli l’attuale Iran è stato il luogo di incontro e  scontro tra  oriente  e occidente.  Questa terra, che occupa da sempre una posizione strategica, è stata la culla di uno dei più grandi e duraturi imperi della storia umana: l’antica Persia. Qui si ammirano le vestigia delle città di Ciro il Grande, Dario I e Alessandro Magno, seguendo le tracce del fecondo scontro tra la cultura iranica pre-islamica e il mondo greco. In splendidi siti, maestose architetture raccontano il nuovo, deciso scontro/incontro di civiltà, fruttuoso in ogni ambito culturale, che dal 642 d.C. vedrà protagonisti il mondo persiano e quello arabo-islamico. Dai monumenti zoroastriani antichissimi alle moschee, bazaar e cittadelle fortificate medievali, l’Iran si rivela un bacino inesauribile di arte di grande bellezza e importanza per la comprensione del mondo antico e di quello contemporaneo. La dolce Persia dei poeti raffinati, dei giardini profumati, della maestosità delle montagne finirà per sedurvi dalla gentilezza, dolcezza e ospitalità degli abitanti. Il viaggio richiede un buono spirito di adattamento per i trasferimenti talvolta lunghi  su strade non sempre  in ottime condizioni e  per le  regole comportamentali piuttosto rigide.

 

Partenza a data fissa dall’Italia minimo 10 partecipanti

31 Marzo 2018

 

1° giorno

ITALIA – TEHRAN (-/-/-)

Partenza dall’Italia per Tehran con volo di linea secondo disponibilità.

2° giorno

TEHRAN (B/L/D)

Arrivo a Tehran alle prime ore del mattino. Disbrigo delle formalità d’ingresso e doganali, incontro con la guida locale e trasferimento in hotel. Tempo a disposizione per il relax. Tehran, capitale dell’Iran, sorge sulle pendici dei Monti Elburz, ed è la città più liberale e laica del paese. Sebbene non vanti una storia millenaria come le altre città che si visiteranno nel corso del viaggio, ospita diversi musei tra i più belli al mondo. In tarda mattinata inizio delle viste della città a partire dal palazzo Golestan dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’Unesco e antica residenza dello Scià di Persia. Su questo sito sorgeva una cittadina safavide ma lo scià Nasser al Din (1848) decise di farvi costruire un “palazzo dei fiori” prendendo spunto da quanto visto durante suoi viaggi in Europa. Il nome Golestan indica appunto “roseto”. Proseguimento delle visite con il museo dei gioielli, aperto poche ore nel primo pomeriggio dal sabato al martedì, che conserva la collezione di gioielli più vasta e importante al mondo ereditata nel corso dei secoli dalle dinastie persiane che hanno governato il paese Visita infine del museo archeologico. Rientro in hotel. Trattamento di pensione completa

3° giorno

TEHRAN - SHIRAZ (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Al mattino visita del museo nazionale dei tappeti (aperto dal martedì alla domenica) che ospita oltre cento tappeti realizzati in un arco di tempo che va dal XVII secolo ai nostri giorni. Proseguimento delle visite con il museo del vetro e delle ceramiche ed il Saadabad Palace. Nel tardo pomeriggio trasferimento in aeroporto e volo per Shiraz. Trasferimento in hotel 5*.

4° giorno

SHIRAZ (Persepolis) (B/L/D)

Prima colazione. Escursione a Persepolis (circa 60 Km a a nord di Shiraz). Questo sito rappresenta la grandezza e la decadenza di uno degli imperi più grandi al mondo quello degli Achemenidi (559 a.C.) che si estendeva dal fiume Indo fino all’Etiopia. All’epoca del massimo splendore Persepoli si estendeva su un area di 125 Kmq. e fu costruita alle pendici del monte della misericordia ( Monte Rahmat) come dimostrazione della magnificenza del’impero afinchè i visitatori rimanessero ammaliati dalla straordinaria bellezza.
Oggi le rovine del sito rappresentano una pallida testimonianza del glorioso passato della città, ma i resti archeologici tutt’oggi visibili non lasciano dubbi sullo splendore raggiunto da questo regno a partire dai basso rilievi raffinati, dai grandiosi colonnati, porte imponenti e scalinate monumentali. La visita del sito include le tombe rupestri di Naqsh-e-Rostam attribuite a Dario I e successori e al Naqsh- e Rajab tre pregevoli bassorilievi sasanidi. Rientro a Shiraz e visita del Giardino Eram, sito patrocinato dall’Unesco, sosta alle tombe dei poeti persiani Sa’adi e Hafez, visita della moschea Nasir – Ul-Molk del XIX secolo tra le più eleganti dell’iran meridionale e passeggiata tra le vie del bazar Vakil un antico quartiere commerciale che ospita numerosi bazar risalenti a diverse epoche storiche. Trattamento di pensione completa. Pernottamento in hotel.

5° giorno

SHIRAZ – PASARGADE – ESFAHAN (B/L/D)

Prima colazione. Partenza al mattino per Pasargade situata a circa 110 Km da Eshfan. Seppur non conservate egregiamente come Persepolis le rovine di questo sito sono caratterizzata da una bellezza solitaria. Un tuffo nel passato durante il regno di Ciro il grande nel VI secolo A.C quando questa città fu appunto costruita. Sosta e visita all’austera tomba dell’Imperatore. Proseguimento per Esfahn. Arrivo previsto in serata. Sistemazione in hotel 5*. Trattamento di pensione completa.

6° giorno

ESFAHAN (B/L/D)

Definita da Rober Byron come “uno di quei luoghi in cui l’umanità trova sollievo” Isfhan è senza dubbio la città più interessante e grandiosa nella sua bellezza dell’Iran. Viali albertti e romantici giardini persiani nonché importanti edifici islamici come la Moschea del Jameh conferiscono alla città un fascino del tutto singolare ineguagliabile alle altre del paese. Numerosi sono gli artigiani che vivono e lavorano a Esfahan e che conferiscono valore aggiunto alla città tramandando la cultura e le antiche arti della tradizione persiana.
Si visiteranno i maggiori siti d’interesse fatti costruire da Abbass II, lo scia regnante tra il XVI ed il XVII secolo a partire dal Palazzo Chehel Sotun con una rassegna di affreschi e pitture murali sublimi e il palazzo degli Hasht Behesht risalente al XVII secolo. Si visiteranno i famosi ponti di Shahrestan, Khajou e Sio-se-pol, il quartiere armeno con le chiese, tra cui l'importante Cattedrale di Vank. Trattamento di pensione completa.

7° giorno

ESFAHAN (B/L/D)

Prima colazione. Seconda giornata dedicata intermante alle visite di Esfahan. Visita di una delle più grandi piazze del mondo, la Maidan-e-Naghsh-e-Jahan, sulla quale si affacciano il palazzo Ali-Qapu con le sue incantevoli sale di musica ed un balcone con vista sulla piazza da dove il re safavide guardava le partite di polo, e due delle più grandi moschee del mondo islamico: la Lotfollah Sheikh e l'Imam. La visita continua con il Bazar Qeisarieh con centinaia di negozi che espongono arti e artigianato per i quali Isfahan è famosa nel mondo (il Bazar è chiuso il venerdì).Trattamento di pensione completa.

8° giorno

ESFAHAN – ABYANEH – KASHAN – TEHRAN (B/L/D)

Prima colazione. Partenza per Tehran (500 Km).Lungo il tragitto prima sosta ad Abyaneh, un antico villaggio di montagna risalente almeno a 1500 anni fa situato in una vallata pittoresca a 2235 mt di altezza alle pendici del monte Karkas. Un labirinto di viottoli ripidi e tortuosi sui quali si affacciano antiche abitazioni di mattoni di fango rosso con finestre a grate e balconcini di legno. Una località singolare nel suo genere abitata da anziani che parlano un antico farsi scomparso da secoli nel resto del paese. A circa 82 Km da Abyaneh si trova Kashan un'antica città situata in una zona arida in prossimità del deserto Dasht-e-Kavir a circa 1000 metri sul livello del mare. È una città ricca di storia e di monumenti, con una grande tradizione nella tessitura dei tappeti. Già all'epoca Safavide Kashan era rinomata per la maestria e la raffinatezza dei suoi tessitori, tanto che sorgeva in questa città un laboratorio reale per la tessitura dei tappeti. Si visiteranno il Giardino Fin, uno dei più famosi giardini dell'Iran, la Moschea Aghabozorg, la casa Borujerdi residenza storica di Kashan. Arrivo a Tehran in serata. Sistemazione in hotel 5 nei pressi dell’aeroporto.

9° giorno

TEHRAN – ITALIA (-/-/-)

In tempo utile trasferimento in aeroporto e volo di rientro per l’Italia

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
Dal 31 marzo 2018 al 8 aprile 2018€ 2.290€ 430

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena

Piano voli da Milano

  • TK1876  31MAR  MXPIST   1955 2345
  • TK 878    01APR  ISTIKA     0120 0555
  • TK 879    08APR  IKAIST     0725 0920
  • TK1895   08APR  ISTMXP   1155 1345

 

Piano voli da  Roma

  • TK1864  31MAR  FCOIST  1945 2325
  • TK 878   01APR  ISTIKA    0120 0555 
  • TK 879   08APR  IKAIST    0725 0920 
  • TK1865 08APR  ISTFCO    1250 1425  

Supplemento Partenza da Roma Fiumicino: € 150

 

Hotel proposti, categoria  4*

  • Tehran: Ferdowsi Grand hotel 4*
  • Shiraz: Parsian hotel 4*
  • Esfahan: Safir hotel 4*
  • Tehran Ibis hotel 4*

 o similari

 

L’itinerario potrebbe subire modifiche in base alle condizioni climatiche e delle strade,  all’operativo dei voli interni e alle  festività locali. Il check in negli alberghi è solitamente alle ore 14.00 il check out alle ore 12.00

Per accedere alle  moschee viene richiesto di togliere scarpe e calze. Le mance non sono obbligatorie ma sono consigliate  a autisti e guide. Suggeriamo l’importo di circa  € 5 a persona  al giorno da consegnare  alla  guida  accompagnatore.

In ogni località visitata sono stati selezionati i migliori hotel 4* e/o 5* in assoluto. Tuttavia va sottolineato che la destinazione sta attraversando un periodo di trasformazione, di apertura al turismo ed in generale verso l’occidente. Quindi seppur la  richiesta di servizi turistici stia crescendo rapidamente, l’offerta ricettiva non risponde in maniera adeguata e conforme ai nostri standard  quindi la qualità dei servizi erogati e delle  strutture ricettive potrebbe  rivelarsi al di sotto delle nostre aspettative. In virtù di questo scenario  e  per cause  di forza  maggiore potrebbe accadere che hotel confermati in fase di prenotazione  potrebbero essere sostituiti con altri equivalenti oppure  confermati su  tipologie di camere  diverse  da  quanto già comunicato.

Regole comportamentali: essendo un paese di stampo sciita l’osservazione delle  leggi islamiche è severamente rigida. Nei luoghi pubblici in hotel e  nelle  aree comuni le  donne devono avere capo e  collo e  gambe sempre  coperti con foulard e  indossare abiti che  coprono le  forme  del corpo e  le braccia. Gli uomini possono indossare t-shirt.

Per partecipare  a questo viaggio occorre  il visto Iran. E’ possibile ottenerlo all’arrivo in aeroporto (valido per 15  giorni).Seppur  le  procedure  sono piuttosto lente e farraginose  a causa dei flussi d’ingresso e del personale  preposto, risulta essere un’alternativa più pratica e rapida alla procedura tradizionale. Per ottenere il visto all’arrivo è necessario inviarci in fase di conferma ed almeno 30 giorni prima della partenza copia  scansionata a colori delle pagine del passaporto che  contengono foto e dati e  la scansione  di una fototessera a  colori recente con sfondo bianco e differente  da quella del passaporto. Il passaporto deve avere validità di almeno 6 mesi dalla data di rientro in Italia e due pagine completamente libere. Non deve contenere visti/timbri di Israele Ciò potrebbe comportare la negazione del rilascio del visto.

 Il visto verrà rilasciato all’arrivo in Iran previo pagamento del costo indicato in tabella e dietro presentazione dei seguenti documenti:

 

  • Passaporto con le  caratteristiche indicate  sopra
  • Codice di autorizzazione all’ottenimento visto confermato dalle autorità iraniane attraverso la nostra  organizzazione
  • Compilazione di un formulario all’arrivo in aeroporto
  • Biglietto di ritorno non oltre i 14 giorni dall’arrivo
  • Copia polizza assicurazione medico-bagaglio

 

Le autorità iraniane potrebbero tuttavia richiedere la  stipula  di un’assicurazione iraniana all’arrivo in aeroporto dietro pagamento di circa 16 euro.

È possibile ottenere il visto turistico in Italia prima  della  partenza seguendo una procedura  differente e rilasciando le  proprie impronte  digitali su apposito modulo o recandosi direttamente in ambasciata. Il prezzo del visto varia  a seconda  della  soluzione adottata.


La quota comprende

  • Volo intercontinentale dall’Italia in classe economica
  • Volo domestico in classe economica
  • Hotel menzionati, o se non disponibili altri della stessa categoria, su base camera doppia standard
  • Trattamento come da programma: pensione completa  (pranzi e  cene  in ristoranti locali) + 1  soft  drink durante  i pasti
  • Trasferimenti, visite e ingressi come indicato nel programma
  • Guida nazionale parlante italiano durante  l’intero tour
  • Gadgets, etichette bagaglio e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio

La quota non comprende

  • Le tasse aeroportuali da inserire nel biglietto intercontinentale, soggette a cambiamento senza preavviso € 240
  • Eventuali tasse aeroportuali locali da pagare localmente (al momento della stesura del programma  non previste)
  • Le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le tasse per macchine fotografiche o videocamere
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Visto individuale iraniano in arrivo in aeroporto: € 95
  • Quota di iscrizione € 95

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 9 giorni / 8 notti

da € 1.690 - Voli inclusi

Durata: 12 giorni / 11 notti

da € 2.370 - Voli inclusi

Durata: 10 giorni / 9 notti

da € 2.270 - Voli inclusi

Durata: 9 giorni / 8 notti

da € 1.580 - Voli inclusi

Articoli che potrebbero piacerti

La letteratura tibetana si concentra sulla cultura e la storia del Paese. Dalle opere è possibile recuperare numerose informazioni in relazione alla vita quotidiana, all’estetica, al pensiero, ai ceti sociali e alla loro evoluzione nel corso dei vari periodi storici. In passato, per un lungo periodo, si è assistito ad una forte integrazione tra letteratura, […]

IL CANTO DELLA LIBERTA’ di Karen Connelly – 2006 – Frassinelli Un racconto dettagliato, un po’ romanzato ma in ogni caso non lontano dalla realtà, sullo svolgimento della vita dei detenuti politici e dei secondini nelle carceri birmane odierne. BIRMANIA FOOTBALL CLUB  di Andrew Marshall – 2006 – Instantlibri Tratta dell’introduzione del gioco del football […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su