http://www.goasia.it?p=8032
per informazioni: Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

I Bhutanesi chiamano la propria patria Druk Yul, “la Terra del drago tonante”, una terra antica, che ha saputo conservare intatto il suo grande patrimonio culturale e naturale. L’itinerario qui proposto si snoda nel Bhutan occidentale fino ad arrivare alla valle  di Haa percorrendo la  carrozzabile  più alta  del Bhutan. Un viaggio che offre  esperienze uniche e una visione di insieme degli aspetti culturali di questo antico regno, cogliendo le diversità culturali con il mondo occidentale. A Thimphu, Punakha e Paro: è prevista la sistemazione in hotel di categoria standard, che possiamo assimilare a una categoria 3 stelle

L’ingresso in Bhutan si effettua dall’India, dal Nepal, dalla Thailandia e da Singapore collegate con voli Druk Air da e per Paro.

I periodi migliori per visitare il Bhutan sono la primavera (da marzo a maggio), con le splendide fioriture di rododendri, e l’autunno (da fine settembre a fine novembre), con i colori cangianti della natura. L’inverno è freddo, ma le giornate terse, è il tempo migliore per il bird-watching; l’estate piove, da giugno ad agosto è la stagione dei monsoni, i campi sono di un verde intenso. Un viaggio in Bhutan richiede un buon spirito di adattamento per alcuni lunghi trasferimenti in strade non sempre in buone condizioniper alcune escursioni che richiedono tratti a piedi per raggiungere i monasteri-dzong più remoti.Le guide locali parlano inglese.

1° giorno

PARO – THIMPU (-/-/D)

Arrivo a Paro (m. 2200), disbrigo delle formalità d’ingresso e doganali, incontro con la guida locale e trasferimento a Thimpu (circa 60 km/ 2 ore circa). Thimpu la capitale del BhutanGià questo primo trasferimento dà modo di osservare i vari stili in cui sono costruiti i monasteri, riconoscibili dalla forma delle cupole, o meglio chorten. Qualora il volo per paro arrivasse entro le ore 12.00 sarà possibile effettuare le seguenti visite.

Il monastero Thangtong, costruito da Thangthong Gyalpo nel 1976 tutt’oggi centro spirituale e di ritrovo dei monaci buddhisti. Visita dello zoo della città dove è possibile interagire con il takin, l’animale nazionale. Al tramonto trasferimento al punto panoramico Sangay gang, conosciuto come la torre della televisione (2685 mt) dal quale è possibile ammirare una vista spettacolare sulla valle di Thimpu. Cena e pernottamento in hotel.

2° giorno

THIMPU (B/-/D)

Prima colazione. Intera giornata dedicata alle visite di Thimpu. continuano con l’imponente Tashichho Dzong, dove sono situate la casa dei Ministri, la sala dell’Assemblea Nazionale, la sala del trono del re e la sede estiva dell’Abate del Bhutan, capo dei monaci bhutanesi; prosecuzione con il National Memorial Chorten, lo stupa costruito nel 1974 e dedicato al re Jigme Dorji Wangchuck, uno degli edifici religiosi più importanti della città. In seguito si visitano una Painting School (l’Istituto Nazionale di Zorig Chumsum, chiuso la domenica), il museo delle tradizioni popolari che fornisce uno spaccato della vita tradizionale bhutanese (chiuso il sabato e la domenica), l’Emporio dell’artigianato, dove si possono vedere i tipici manufatti locali. Visita della libreria nazionale (chiusa il sabato e la domenica) e del Changangkha Lhakang risalente al XV sec., arroccato su di un crinale sopra Thimpu, vero gioiello dove spesso è possibile assistere alle cerimonie dei monaci. Cena e pernottamento in hotel.

3° giorno

THIMPU – PUNAKHA (B/L/D)

Prima colazione. Al mattino visita del Semtokha Dzong. Partenza per Punakha attraversando il passo del Dochu – la (3.088 mt, 76 km, 3 ore di viaggio con sosta), da dove, tempo permettendo, è possibile godere una bella vista sull’Himalaya orientale. Lì, in una foresta lussureggiante in cui spiccano rododendri, ontani, cipressi, cicute, abeti, dafne ( arbusto usato per fabbricare la carta secondo un metodo tradizionale ), migliaia di bandiere di preghiera colorate circondano 108 Chorten costruiti per commemorare le recenti battaglie svoltesi ai confini con l’Assam; qui si trovano anche tanti piccoli Tsa Tsa che contengono le ceneri dei defunti, posti in gran numero attorno al Chorten più antico. La discesa tra scenari grandiosi porta alla valle di Punakha, una delle più belle valli del paese situata ad un’altitudine di 1250 m con rododendri, cactus, aranci, bambù, magnolie e risaie e dove si trova lo Dzong più bello e storicamente più importante del paese, meravigliosa sede invernale di Je Khempo, Abate del Bhutan. Arrivo a Punakha (1300 metri), l’antica capitale di Bhutan e sistemazione in albergo. Visita del monastero Chimi Lhakhang del XV secolo dedicato al Santo Drukpa Kuenley, meglio noto come Divine Madman (il Folle Divino) il cui emblema fallico adorna l’ingresso di molte case rurali. Qui si recano le coppie sterili che con fiducia chiedono la grazia di avere figli. Cena e pernottamento in hotel.

4° giorno

PUNAKHA (B/L/D)

Prima colazione. A circa 7 km da Punakha si trova il Khamsum Yuelley Namgyal. Un chorten alto 30 metri la cui costruzione richiese ben otto anni. È dedicato al principe ereditario del bhutan ed è stato costruito con lo scopo di proteggere il paese.

Successivamente visita del Punakha Dzong, tra i più imponenti e importanti dzong del Paese: situato idillicamente tra due fiumi, il Pho Chu (entità maschile) e il Mo Chu (entità femminile), fu costruito nel 1637 e fino al 1955 è stato sede del Governo Nazionale. Questo Dzong fu anche chiamato Druk Pungthank Deochen Phodrang, ovvero il Palazzo della Grande Felicità. Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno

PUNAKHA – PARO (B/L/D)

Prima colazione. Partenza per Paro (130 km – circa 4 ore). Paro a dispetto dello sviluppo degli ultimi anni, continua a mantenere un aspetto prevalentemente bucolico, circondata da campi coltivati e valli fiorite, punteggiate da piccole fattorie. All’arrivo visita del Ta dzong, il museo nazionale e del Rinpung Dzong, tra i più imponenti del paese e costruito dal guru Rinpoche Il significato letterale del nome è una fortezza costruita su un cumulo di gioielli si staglia nel paesaggio circostante con le sue mura massicce e domina dall’alto del crinale l’intera valle. Visita infine del Drukgyel Dzong costruito da Shabdrung Ngawang Namgyal nel 1649 per commemorare la vittoria sugli invasori tibetani del 1644. Da qui si gode una bellissima vista sul monte Jhomolhari. Cena e pernottamento in hotel.

6° giorno

PARO (escursione valle di Haa) (B/L/D)

Al mattino presto, escursione alla volta di Haa. Si percorrerà il passo Chele-Lal a carrozzabile più alta del Bhutan (3.810 mt) attraversata da pini e rododendri. Nelle giornate terse si potrà ammirare il Chomolhari ed il Jichu Drake.

Dopo pranzo, si visiteranno due famosi monasteri, Lhakhang Karpo (Tempio Bianco) e Lhakhang Nagpo (Tempio Nero). Il santuario centrale Lhakhang Nagpo si dice che sia quasi identico a quello del tempio Jowo a Lhasa. Il profilo della cittadina di Haa è delineato da tre colline che prendono il nome da ‘RigSum Goenpa la trinità formata da Jambayang, Chana Dorji e Chenrezig ce rappresentano le divinità protettrici della valle. rientro in hotel in serata. Cena e pernottamento.

7° giorno

PARO (B/L/D)

Prima colazione al campo. Ci si prepara al rientro a Paro: Il clou della giornata sarà lo spettacolare Monastero di Takstang, conosciuto anche come Tana della Tigre (Tiger Nest). Il monastero costruito nel XIV sec. intorno alla grotta dove Guru Rinpoche, giuntovi in groppa ad una tigre, meditò per 3 mesi nell’VIII sec. d. C; è sicuramente il luogo più celebre del Bhutan, sospeso sulle rocce che sovrastano la valle. Per facilitare la salita (circa 3 ore in tutto), è possibile noleggiare un cavallo o un mulo , con il quale si giunge ad un primo rifugio da cui si gode una vista stupenda. Da qui si prosegue a piedi per un’ora e mezza attraverso una magnifica foresta e si visita il monastero.Pranzo leggero presso la caffetteria locale. Nel pomeriggio visita del Kyichu Lhakhang, uno dei più importanti e antichi luoghi sacri del Bhutan. Rientro a Paro ove si arriva nel tardo pomeriggio. Cena di arrivederci e pernottamento in hotel.

8° giorno

PARO : partenza (B/-/-)

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza per la vostra destinazione finale.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
Dal 1 marzo 2017 al 31 maggio 2017€ 2.260€ 390
Dal 1 giugno 2017 al 31 agosto 2017€ 1.870€ 310
Dal 1 settembre 2017 al 30 novembre 2017€ 2.260€ 390
Dal 1 dicembre 2017 al 28 febbraio 2018€ 1.870€ 310

Note

Volo Druk Air Kathmandu/Paro/Kathmandu (Tasse escluse) a partire da 510 €

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena

Durante i festival e in base alle condizioni atmosferiche le visite potrebbero subire delle modifiche. I voli Druk Air potrebbero subire variazioni di operativo aereo. In base all’operativo aereo potrebbe rendersi necessario un pernottamento supplementare.  Il check in negli alberghi è solitamente alle ore 14.00 il check out alle ore 12.00

Per accedere ad alcuni templi  viene richiesto di togliere scarpe e calze. Nelle sale interne degli dzong non si puo’ fotografare, e’ possibile scattare le foto solo all’esterno e nei cortili.  Solitamente si visitano solo una o due sale

Le mance non sono obbligatorie ma sono consigliate  a autisti e guide.

Il Bhutan ha aperto le porte al turismo solo dal 1983 nell’ambito del programma di apertura graduale al mondo esterno intrapreso dal re, quindi lo standard dei servizi, seppur di livello discreto, non è certamente pari a quello dei paesi dalla tradizione turistica più consolidata.

Il numero dei turisti è volutamente limitato dal governo, sia applicando  un elevato livello di prezzi, sia per la difficoltà di raggiungere il paese. Questa politica ha fatto sì che  il ricco patrimonio culturale e ambientale del Paese è rimasto intatto.

 

VISTI

Per partecipare a questo viaggio occorrono il visto di ingresso per Bhutan.

Visto Bhutan: necessario il passaporto, che deve essere valido 6 mesi ed avere almeno 2 pagine libere. Dati del passaporto e fotocopia da inviare al momento della conferma, il visto viene rilasciato solo previo pagamento di tutti i servizi al Ministero del Turismo in Bhutan almeno 1 mese prima della partenza. Il visto verrà applicato sul passaporto all’arrivo in Bhutan, necessarie 2 foto-tessera, il passaporto: il costo del visto è incluso nella quota di partecipazione.


La quota comprende

  • Sistemazione in hotel assimilabili alla categoria 3*, non paragonabili allo standard occidentale
  • Trattamento indicato nel programma (pensione completa in Bhutan)
  • Trasferimenti e visite in auto privata come indicato nel programma. Ingressi ai siti menzionati
  • Guide locali parlanti inglese in Bhutan
  • Costo del visto di ingresso in Bhutan e tassa per lo sviluppo turistico del paese: soggetti a cambiamento senza preavviso da parte delle autorità locali
  • Gadgets, etichette bagagli e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio

La quota non comprende

  • Voli da / per Bhutan
  • Il costo del biglietto intercontinentale dall’Italia fino in Bhutan e le relative tasse inseribili nel biglietto
  • Eventuali tasse aeroportuali locali da pagare localmente
  • Alcuni pasti, le bevande extra rispetto a quelle menzionate alla precedente voce, alcolici, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio, eventuali tassi per l’uso di macchine fotografiche e/o videocamere durante le visite
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Quota di iscrizione di € 95
Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 13 giorni / 10 notti

Su richiesta

Durata: 10 giorni / 12 notti

Su richiesta

Durata: 9 giorni / 8 notti

da € 3290 - Voli inclusi

Durata: 9 giorni / 7 notti

da € 2540 - Voli internazionali esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Un trasloco riporta alla mente luoghi lontani – di Cristina Benini

Il ritrovamento di un diario di viaggio fa vivere ad un adolescente dei magnifici sogni in posti lontani fino a che, 10 anni dopo, è finalmente pronto a partire per il suo viaggio – di Francesco Longo

Richiedi maggiori informazioni




Espressione del consenso al trattamento dei dati personali
Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati da questa informativa, ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del D.lgs. 196/03.

Cerca l'agenzia più vicina a te

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF e n. iscr. CCIAA 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
JOIN US ON