http://www.goasia.it?p=12056
per informazioni: Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - info@goasia.it

Un viaggio breve e intenso che vi condurrà dritti al cuore di due paesi che  seppur  simili e vicini tra loro, celano curiosità e differenze che solo lo sguardo di un viaggiatore esperto è in grado di cogliere. Lo sviluppo urbano, l’architettura dei monumenti e delle piazze, lo stile di vita,  la spiritualità dei luoghi e delle  persone assumono sfaccettature ben distinte nonostante le somiglianze tra i due paesi siano evidenti. Si arriva dunque a Calcutta in India, città estremamente dinamica e  controversa considerata la capitale intellettuale dell’India per volare il quarto giorno su Kathmandu capitale del Nepal, del paese che, incastonato tra le vette dell’Himalaya e la fertile pianura gangetica, custodisce un patrimonio culturale di inestimabile valore, indeteriorabile nel tempo. Il viaggio richiede un discreto spirito di adattamento per chi non  la cucina orientale

 

 Partenze dall’Italia ogni venerdì, sabato, lunedì, mercoledì

1° giorno

ITALIA – KOLKATA (-/-/-)

Partenza dall’Italia per Kolkata con voli di linea secondo disponibilità

2° giorno

KOLKATA (-/-/D)

Arrivo a Kolkata in mattinata. Dopo le formalità di ingresso e doganali, incontro con la guida locale e trasferimento in albergo. Kolkata deve la sua origine all’avamposto commerciale fondato da Job Charnock nell’agosto del 1690 per conto della compagnia inglese delle Indie Orientali. Dall’unione di tre villaggi di Sutanati, Govindapur e Kalikata, sulle rive del fiume Hooghly, si sarebbe formata una delle città più popolate al mondo. Kolkata deve l’origine del proprio nome al villaggio di Kalikata che a sua volta deve il suo nome alla dea Kali. Capitale del Bengala Occidentale, Kolkata, evoca nella maggior parte degli occidentali immagini di sofferenza umana, nonostante ciò, i bengalesi rifiutano decisamente questa visione e la definiscono “Città della Gioia”. Kolkata è considerata dagli indiani come la loro capitale intellettuale; una città di arte d’avanguardia, di poeti, scrittori e registi di fama mondiale, patria del grande poeta e Premio Nobel Tagore. In quanto ex capitale dell’India conserva numerosi edifici d’epoca coloniale: decisamente una città da vivere e non solo da visitare. Pranzo libero. Nel pomeriggio si visitano i luoghi più significativi nei dintorni della Dalhousie Square. In questa zona si trovano gli edifici coloniali più belli della città. Visita dei palazzi governativi: il Raj Bhawan (dall’esterno) residenza ufficiale del governatore del Bengala occidentale; l’edificio che ospita l’High Court e il Victoria Memorial, inaugurato nel 1921, attualmente museo e una delle principali attrazioni turistiche della città (chiuso il lunedì). Rientro in hotel cena e pernottamento.

3° giorno

KOLKATA (B/-/D)

Prima colazione. Al mattino proseguimento delle visite della città con alcuni dei luoghi più emblematici che per alcuni versi si riconducono alla nostra cultura. Visita della Casa di Madre Teresa di Calcutta (chiusa il giovedì) fondata nel 1875, di grande interesse religioso. I pellegrini si recano numerosi a rendere omaggio alla beata Madre e alla sua sobria tomba. Nello stesso edificio si trova un piccolo museo e la stanza in cui Madre Teresa era solita riposare. Visita del Sishu Bhavan, l’orfanotrofio, luogo in cui si tengono riunioni informative per coloro che desiderano prestare attività di volontariato per brevi periodi. Resto della giornata libera. Rientro in hotel cena e pernottamento

4° giorno

KOLKATA - KATHMANDU (B/-/D)

Prima colazione. In tempo utile trasferimento in aeroporto e volo per Kathmandu. Arrivo a Kathmandu disbrigo delle formalità doganali. Incontro con la guida locale e trasferimento in albergo. Nel pomeriggio visita a bordo di rickshow dell’animato e trafficato quartiere di Thamel. Rientro in hotel cena e pernottamento

5° giorno

KATHMANDU (B/-/D)

Prima colazione. Visita di Kathmandu, capitale e unico centro metropolitano del paese. Situata a 1337 mt di altitudine, è una città piena di contrasti con i suoi agglomerati urbani che racchiudono uno straordinario patrimonio culturale ed artistico. Nel centro della città vecchia, fondata nel XII secolo dalla dinastia dei Malla, si apre la storica Durbar Square, la Piazza del Palazzo, dove venivano incoronati i re della città; fu dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1979. Sulla Durbar Square e sulle due piazze limitrofe si affacciano l’antico palazzo reale con balconi e finestre di legno decorati con pregevoli intagli; templi e monasteri induisti consacrati a Brahma il creatore, Vishnu il conservatore, Shiva il distruttore e il rigeneratore; splendidi edifici con cortili, come la Dimora della Kumari, una fanciulla scelta come dea vivente della città. Tutto intorno si dirama il labirinto di vie della città vecchia. Proseguimento per Swayambhunath, chiamato anche “tempio delle scimmie” per la folta colonia di scimmie che vi vive; il grande complesso buddista domina la città, con gli occhi vigili del Buddha che scrutano la valle in ogni direzione. La collina sulla quale sorge il tempio era, secondo la leggenda, un’isola emersa sopra un grande lago che sommergeva l’intera valle di Kathmandu, le sue origini storiche risalgono al 460 d.C. Nel pomeriggio visita di Patan, è la seconda città della valle e sorge a sud di Kathmandu, ma è stata parzialmente inglobata dalla capitale. Storicamente è conosciuta con il nome sanscrito di Laliput, “città della bellezza”, fondata nel 250 a. C, governata da aristocratici locali e conquistata infine dai sovrani Malla. La Durbar Square di Patan è costellata di templi, palazzi ed edifici, che costituiscono una straordinaria rassegna di architettura newari. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

6° giorno

KATHMANDU (Nagarkot e Bhaktapur) (B/-/D)

Prima colazione in hotel. Escursione a Nagarkot Località situata ai margini della Valle di Kathmandu a 2195 mt offre una vista spettacolare sulle montagne dell’Himalaya con il Dhaulagiri a ovest e il Kanchenjunga a est. Nei mesi di ottobre e marzo la vista è particolarmente nitida. Sosta a Bhaktapur il terzo centro urbano più grande della valle, sull’antica via commerciale per il Tibet. La città è splendida ed ha conservato intatto il carattere tradizionale dell’epoca Malla, nella sua Durbar Square, nei templi, santuari, edifici, fontane, e nelle vie animate da vasai, intagliatori di legno, tessitori e numerosi artigiani di tradizioni centenarie. Arrivo a Nagarkot e vista del tramonto sull’Himalaya dalle terrazze panoramiche (condizioni climatiche permettendo). Rientro in hotel a Kathmandu. Cena e pernottamento.

7° giorno

KATHMANDU – DELHI (B/-/D)

Prima colazione. Al mattino visita di Pashupatinat, il tempio hindu più importante del Nepal, sorge lungo le sponde del fiume sacro Bagmati, alla periferia orientale di Kathmandu. Il tempio è dedicato a Shiva distruttore e insieme creatore, ed è teatro di frequenti cremazioni, in cui il corpo del defunto, avvolto in un sudario, viene disteso su una pira di legno e dato alle fiamme. Solo gli hindu possono accedere al tempio principale in cui avvengono le celebrazioni funebri, ai visitatori è riservato l’argine opposto del fiume, da dove si può scorgere una parte del complesso sacro e la scalinata delle cremazioni. Si raccomanda il massimo rispetto durante le cerimonie funebri. Nel primo pomeriggio trasferimento in aeroporto e volo per Delhi. Arrivo e trasferimento in hotel. Cena e pernottamento.

8° giorno

DELHI – ITALIA (B/-/-)

Prima colazione in hotel. Al mattino trasferimento all’aeroporto di Kathmandu e partenza per l’Italia con voli di linea Turkish Airlines. Arrivo previsto nel pomeriggio.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
Dal 1 maggio 2018 al 30 settembre 2018€ 1.490€ 470
Dal 1 ottobre 2018 al 30 aprile 2019€ 1.600€ 560

Note

Supplemento pensione completa: 180€

LE QUOTE NON SONO VALIDI PER SOGGIORNI IN INDIA DAL 20 DICEMBRE 2017 AL 10 GENNAIO 2018 (SU RICHIESTA).

I supplementi per festività locali, Cenoni di Natale e Capodanno, quando obbligatori, verranno comunicati all’atto della prenotazione.

 

 

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena

In base alle condizioni climatiche, delle strade e al tempo di percorrenza e  l’operativo dei voli domestici l’ordine di effettuazione delle visite potrebbe subire modifiche. Le mance non sono incluse  ma consigliate ad  autisti e guide. Per accedere ad alcuni templi  viene richiesto di togliere scarpe e calze.

Per partecipare a questo viaggio occorre il visto nepalese, necessario il passaporto, che deve essere valido 6 mesi ed avere 1 pagina libera, e 1 foto-tessera, il visto si ottiene in loco (US$25 o equivalente in Euro).

Per partecipare a questo viaggio occorre il visto indiano il passaporto con validità residua di 6  mesi dalla  data  d’ingresso in India  con almeno 2 pagine libere. Entro trenta  giorni dalla  data  di partenza  occorre inviarci  la copia scansionata  del passaporto,  di una  fototessera formato 5 x 5 e  di un formulario debitamente compilato.

Durante il viaggio, il passeggero dovrà portare con sè, una copia dell’ autorizzazione elettronica di viaggio (ETA) ed il biglietto aereo.

 

 

Hotel proposti

Kolkata The  Lalit Great Eastern  superior 5*

Kathmandu Radisson superior 4* sup

Delhi Le  Meridien 5*

O similari

 

 

Tasso di cambio: € 1,00  = INR 72

Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.

E’possibile bloccare definitivamente il costo dei servizi a terra che non sarà più  soggetto a oscillazioni valutarie con un supplemento di € 50 a pratica. La richiesta dovrà avvenire contestualmente alla conferma.


La quota comprende

  • Sistemazione in camera doppia standard negli hotel menzionati o similari
  • Trattamento indicato nel programma mezza pensione
  • Trasferimenti, visite e ingressi come indicato nel programma
  • Guide locali parlante italiano o inglese a seconda della  disponibilità
  • Gadgets, etichette bagagli e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio
  • Polizza viaggi rischio zero

La quota non comprende

  • Volo intercontinentale dall’Italia
  • Visto individuale nepalese US$  00 da pagare in loco
  • Alcuni pasti, le bevande, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Visto individuale per l’India € 120
  • Quota di iscrizione € 95
  • Blocca prezzo

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 9 giorni / 7 notti

da € 1.440 - Voli esclusi

Durata: 10 giorni / 8 notti

da € 2.400 - Voli esclusi

Durata: 12 giorni / 10 notti

da € 3.250 - Voli esclusi

Durata: 10 giorni / 8 notti

da € 1.550 - Voli inclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Il Giappone e l’emozione dei ciliegi in fiore – di Marta Chisci

Primo gennaio: capodanno 16 gennaio: Shab-e-Qadar 16 febbraio: Shaheed Dibosh 17 marzo: Compleanno di Bagabethu Sheikh Mujibur Rahman 26 marzo: festa nazionale (giorno dell’indipendenza) 14 aprile: Bangla Naba Barsha-Navabarsha 29 aprile: Bouddha Purnima (induismo) Primo maggio: festa del lavoro 15 agosto: Jatiya Shock Dibosh (giornata di lutto nazionale) 7 novembre: festa della rivoluzione 16 dicembre: […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su