http://www.goasia.it?p=31585
per informazioni: Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - info@goasia.it

Essenza della Malesia

Un itinerario alla scoperta da ciò che di meglio la Malesia offre, partendo dalla moderna capitale Kuala Lumpur, al fascino antico della storica Malacca, ai paesaggi incantevoli delle piantagioni di thè fino a giungere nella coloniale Penang. Si vola poi in Borneo, dove partendo dal fascino coloniale della città dei Rajah bianchi e dal folklore della civiltà indigena degli Iban, si va alla scoperta della grande biodiversità del monte Kinabalu e dell’alta concentrazione di animali selvatici del fiume Klias.

1° giorno

Arrivo KUALA LUMPUR (-/-/-)

Arrivo all’aeroporto di Kuala Lumpur ed incontro con il nostro rappresentante per il trasferimento in città con autista in lingua inglese. Alle ore 14 incontro nella lobby dell’hotel con la guida ed inizio della visita della città. Il tour permetterà di visitare il colorato Tempio Buddista di Thean Hou per poi percorrere il rigoglioso Lake Garden con la sua natura tropicale e fermarsi di fronte alla moderna Moschea Nazionale ed alla vecchia Stazione Ferroviaria tutta in pietra bianca, costruita dagli inglesi. Da qui si approderà alla Piazza dell’Indipendenza, centro della vecchia Kuala Lumpur nata nell’800 attorno alle miniere di stagno. Si procederà per un tour a piedi alla scoperta delle vecchie strade cittadine contornate dai tipici piccoli edifici in stile malese/coloniale (shop houses) ed i mercati popolari di Central Market e di Chinatown nelle cui vicinanze sorge anche il colorato tempio Indu di di Sri Mahamariamman. Si procederà quindi fino alle iconiche Petronas Twin Towers per effettuare le foto rito. Rientro in hotel. Cena libera e pernottamento in hotel.

2° giorno

KUALA LUMPUR - MALACCA (B/L/-)

Prima colazione. Alle ore 08.30 incontro con la guida nella lobby dell`hotel e partenza verso la città storica di Malacca, ricca di templi, mercati e moschee. (Durata del percorso: circa 2 ore 15 minuti). In centro sono conservati edifici storici che hanno permesso alla città di ricevere, nel 2008, un riconoscimento da parte dell’Unesco. Il tour avrà inizio con una suggestiva escursione in barca sul Melaka River. Giunti in centro città, passeggiata lungo Jonker Street, la strada principale di Chinatown rinomata per i suoi antichi negozi. Qui sarà possibile visitare il Museo “Baba-Nyonya” (che mostra la storia locale delle etnie cinesi dello Stretto di Malacca conosciuti anche come Peranakan). Da qui si prosegue per Harmony Street, così chiamata perché i templi delle maggiori religioni della regione convivono qui pacificamente; si visiteranno quindi l`antico Tempio Cinese Cheng Hoon Teng e la Moschea di Kampung Kling. Si prosegue verso la Piazza dell’Orologio con lo Stadhuys (Municipio) in stile Olandese per poi salire sulla collina di San Paolo con le rovine dell’omonima Chiesa e terminando il tour della città presso la Porta de Santiago, unica traccia rimasta dell`ultimo bastione dell’antica Fortezza portoghese “A Famosa” distrutta dagli Inglesi. Pranzo in stile locale in un ristorante in città. Nel pomeriggio rientro a Kuala Lumpur. Cena libera e pernottamento in hotel.

3° giorno

KUALA LUMPUR - CAMERON HIGHLANDS (-/-/-)

Prima colazione. Ore 08.30 incontro con la guida e partenza verso il nord della Penisola e le Cameron Highlands. Si risalirà la Penisola Malese fino alla cittadina di Tapah da dove inizierà la strada di montagna che porterà fino ad un’altezza di 1.500 metri nel mezzo di una rigogliosa vegetazione tropicale e grandi boschi di bambù. Lungo il percorso si sosterà alla cascata Iskandar e, lungo il percorso, si troveranno vari piccoli e semplici villaggi abitati dagli Orang Asli, gli aborigeni della Penisola Malese che in gran parte vivono ancora oggi di raccolta di fibre naturali nella giungla e di caccia. L`arrivo all’altopiano delle Cameron Highlands è previsto nel pomeriggio. Situate all`estremo confine nord-occidentale dello Stato del Pahang, sono queste la più vasta pianura coltivata della Malesia che si alterna con lussureggianti foreste e selvagge foreste ad alta quota. Famose per le piantagioni di thè e le temperature miti, ristoro dal caldo equatoriale del territorio, le Highlands prendono il nome dal topografo inglese William Cameron, il quale ne tracciò per primo la mappa. Le Cameron Highlands conservano ancora un caratteristico stile da belle époche, con i suoi ordinati poderi, case di campagna in stile Tudor, prati all`inglese e campi da golf. Nel pomeriggio ci si sposterà per un piacevole e caratteristico Afternoon Tea per poi recarsi a visitare alcuni mercati di frutta e verdure locali. Nel pomeriggio arrivo al proprio resort e check-in della camera. Cena libera e pernottamento.

4° giorno

CAMERON HIGHLANDS - BUKIT MERAH - PENANG (B/-/-)

Prima colazione. Alle ore 08.15 partenza con la guida per visitare una delle tante piantagioni di thé dove si assisterà ai vari processi di lavorazione. Si comincia quindi la discesa verso Ipoh, capitale dello Stato del Perak dove si camminerà tra vecchie vie del piccolo cittadino e quindi recandosi a visita uno dei tanti Templi Buddisti scavati nella roccia. Si proseguirà quindi verso nord fino a raggiungere la città reale di Kuala Kangsar con la sua bellissima Moschea Ubudiah, tutta bianca ed oro ed il profilo del Palazzo del Sultano del Perak. Pranzo libero. Salendo sempre verso nord, eccoci giungere infine a Bukit Merah sul cui lago e raggiungibile con una barca, si trova un isolotto sede del Centro Conservazione degli Orang Utan, unico nel suo genere nella Penisola Malese. Qui questi primati hanno a disposizione la piccola isola dove cercare di recuperare le loro abitudini istintive di vita a contatto con la natura dopo essere stati trovati feriti oppure orfani. Dopo la visita al centro il viaggio riprende verso Penang. Nel pomeriggio arrivo sull’isola attraversando uno dei ponti più lunghi d’Asia, il Penang Bridge, lungo esattamente 13.5 Km. Check-in in hotel. Cena libera. Pernottamento a Georgetown, capitale di Penang Island.

5° giorno

PENANG (B/-/-)

Prima colazione in hotel. Alle ore 08:30 incontro con la guida in hotel e partenza per la visita della città di Georgetown: le sue peculiari caratteristiche storiche, hanno reso la città sito Unesco. La scoperta della città prevede la visita del Kek Lok Si complesso di ben 7 templi ed una bella Pagoda situato in cima ad una collina che domina la città ed il più complesso di templi Buddisti di tutta la Malesia. Ridiscesi in città, si passerà accanto alle rovine di Fort Cornwallis, sede del distaccamento militare/coloniale inglese e da qui, a piedi, ci si inoltrerà nelle tipiche vie del vecchio centro storico: case in stile malese/cinese con tanti muri affrescati da interessanti murales, tipici mercati all’aperto che daranno uno spaccato di vita quotidiana e negozietti di artigiani locali che ancora oggi fabbricano a mano utensili, bacchette di incensi da usare nei templi e dolcetti locali. Dopo essere passati di fronte alla Kapitan Kling Mosque ed alla bella St.George Church, simbolo della grande comunità cristiana locale, si camminerà attraverso le strette vie dove sorgono vecchi complessi di abitazioni della comunità cinese/malese Peranak. Qui si visiterà la dimora del clan Khoo Kongsi, un quartiere appartenente a questa influente ed anche famiglia con un suo proprio Teatro Cinese e, soprattutto, uno splendido tempio tutto lavorato ed intarsiato. Al termine del tour rientro in hotel. Pasti liberi. Pernottamento.

6° giorno

PENANG - KUCHING (B/-/-)

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza in volo per il Borneo. Arrivo all’aeroporto di Kuching e trasferimento in hotel. Resto della giornata a disposizione. Pasti liberi. Pernottamento.

7° giorno

KUCHING (B/-/-)

Prima colazione. Mattina a disposizione. Arrivo all’aeroporto di Kuching e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio incontro con la guida in hotel e partenza alla scoperta di questa città esotica, capitale dello stato del Sarawak. Il tour inizierà con la visita di uno dei più importanti templi buddisti del centro cittadino a cui seguirà una visita all’Urang Museum ricco di tradizioni del Sarawak per poi procedere attraverso il vecchio villaggio malese per scoprire la vera vita in stile "kampung" (villaggio). Tornando in centro città, si inizierà un interessante tour a piedi che partendo dalla Moschea di Kuching percorrerà vecchie stradine del centro con i loro tipici portici e piccole botteghe di artigiani locali. Si ammirerà la zona coloniale britannica con la Court House ed altri edifici nello stesso stile per poi camminare lungo il fiume Sarawak e il Main Bazar dove si trovano anche vari negozi etnici e di lavorazione di legni locali. Rientro a piedi al vicino hotel e serata libera. Pasti liberi. Pernottamento.

8° giorno

KUCHING - BATANG AI (B/-/D)

Prima colazione. Ore 8 ritrovo con la guida in hotel e partenza verso la giungla del Batang Ai. La prima sosta avverrà al Centro di Conservazione degli Orang Utan di Semenggoh, dove vive un numeroso gruppo di Orang Utan già riabilitati per vivere nel loro habitat naturale. Si riprenderà la strada per giungere alla cittadina di Serian, sede di un colorato mercato locale. Procedendo lungo la sola strada Nazionale che percorre il Sarawak da ovest ad est, giungeremo al mercato di Lachau dove la popolazione locale si reca per fare gli acquisti non avendo una vera e propria città nelle vicinanze. Qui, volendo, si potranno acquistare dei doni da portare agli Iban della Longhouse che andremo a visitare il giorno successivo. Pranzo libero in stile locale. Si procederà lungo strade più interne attorniate da coltivazioni di riso e piantagioni di pepe. Il pepe del Sarawak è considerato uno dei migliori al mondo e si avrà la possibilità di visitarne un piantagione. Giunti al jetty del lago del Batang Ai a bordo della barca del resort si attraverserà il lago per giungere in circa 20 minuti all’Aiman Batang Ai Resort per il check-in delle camere. Cena e pernottamento al resort.

9° giorno

BATANG AI (B/-/D)

Prima colazione in hotel. Alle ore 9 ritrovo con la guida nella lobby per scendere al jetty del resort. Risalendo i fiumi della giungla a bordo delle tipiche “perahu panjang” (barca lunga) guidate dagli stessi Iban, si giungerà ad una delle tipiche longhouse della zona. Le longhouse, o “Rumah Betang” in lingua originale, sono tradizionali abitazioni dei popoli nativi interamente realizzate in legno e corteccia di albero. Le danze di benvenuto, un tempo riservate agli ospiti importanti ed ai guerrieri di rientro dalle battaglie, faranno assaporare la tipica calda accoglienza di queste popolazioni. Gli Iban, popolazione indigena del Sarawak, divnnero famosi come “Cacciatori di teste” in quanto anticamente i loro antenati conservavano le teste dei nemici uccisi in battaglia. Pranzo semplice ed in stile locale alla longhouse a base di gustose pietanze locali. Sarà interessante interagire con gli abitanti di questa casa lunga anche se si parlano lingue differenti. Dopo il pranzo è previsto un breve trekking sulla collina dietro la long house con un Iban che mostrerà le piante ed i frutti che abitualmente si trovano sulle loro tavole nonché le erbe medicinali facili da trovare nella giungla. Rientro alla longhouse per sperimentare la lunga cerbottana un tempo usata per cacciare (blowpipe) e quindi ritorno in barca al resort. Cena e pernottamento.

10° giorno

BATANG AI - KOTA KINABALU (B/-/-)

Prima colazione al resort e alla 7:30 ritrovo con la guida nella lobby per il viaggio di ritorno a Kuching. Sosta per il pranzo libero durante il tragitto nei pressi del parco di Ranchan, con le sue piccole cascate e giardini rigogliosi. Arrivo a Kuching nel pomeriggio. Trasferimento in aeroporto per il volo con destinazione Kota Kinabalu. All’arrivo, trasferimento in hotel e serata a disposizione. Cena libera. Pernottamento.

11° giorno

KOTA KINABALU – FIUME KLIAS – KOTA KINABALU (B/-/D)

Prima colazione in hotel. Mattina libera per esplorare autonomamente i mercati di prodotti locali e filippini del lungo mare, tutti raggiungibili a piedi dall’hotel (tutte le domeniche, nella centralissima Gaya Street, si svolge anche un altro interessante mercato all’aperto). Pranzo libero.
Nel primo pomeriggio alle ore 14 incontro con la guida nella lobby dell’hotel e partenza alla volta del fiume Klias, con il suo ecosistema di mangrovie e la giungla bassa dei fiumi. In poco più di due ore di viaggio, attraversando villaggi e piantagioni di palme da olio, si giungerà al fiume per una pausa merenda a base di caffè, banane fritte e dolcetti locali prima di partire con una barca motorizzata per la risalita del fiume alla ricerca delle scimmie nasiche, primati endemici del Borneo. L’escursione offre, inoltre, la possibilità di osservare uccelli, macachi e bufali d’acqua. Al tramonto rientro al jetty per una cena in stile locale ed al termine si ripartirà in barca per assistere al meraviglioso spettacolo naturale di migliaia di lucciole che adornano gli alberi lungo la riva del fiume rendendoli come alberi di natale. Al termine rientro a Kota Kinabalu con arrivo in tarda serata. Pernottamento.

12° giorno

KOTA KINABALU - MT. KINABALU (B/L/-)

Prima colazione. Giornata dedicata alla visita del Monte Kinabalu, dichiarato Patrimonio naturale dell’umanità da parte dell’Unesco nell’anno 2000 per la sua più alta concentrazione di biodiversità floristica. Si sale verso la dorsale montuosa orientale del Monte Kinabalu fino a raggiungere un bellissimo punto di osservazione della montagna, un grande blocco granitico e frastagliato alto ben 4.095 metri. Si proseguirà fino all’interno del Parco del Monte Kinabalu attraversando un sentiero che si snoda attraverso la tipica vegetazione delle foreste basso-montane tropicali, si avrà modo di osservare le diverse specie di ginger, muschi, felci e rattan. Ci si sposterà quindi sull’altro versante della montagna per raggiungere l’area delle Poring Hot Spring, sorgenti d’acqua calda e fredda all’aperto in stile giapponese e circondate da una natura tropicale completamente differente da quella del primo versante: qui tutto è grande, dalle foglie agli alberi ai frutti! Pranzo in stile locale. Nel pomeriggio si effettuerà un facile trekking attraversando un ponte sospeso (Canopy Walkay) e, se fortunati, sarà anche possibile ammirare il fiore più grande al mondo: la Rafflesia, di cui nessuno è in grado di prevedere il momento di fioritura. Il fiore in alcuni casi può superare anche i 100 cm di diametro e pesare sino a 10 kg. La Rafflesia è considerato il fiore ufficiale dello stato del Sabah in Malesia e la sua immagine è presente anche sulle banconote locali. Nel pomeriggio rientro a Kota Kinabalu. Cena libera. Pernottamento.

13° giorno

KOTA KINABALU partenza (B/-/-)

Prima colazione e trasferimento in aeroporto.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
Dal 1 aprile 2019 al 31 marzo 2020€ 1.940€ 650

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena

 

Partenze collettive da Kuala Lumpur con guida locale parlante italiano tutti i giovedì dal 04/7 al 12/9 ’19. Partenze collettive con guida in inglese tutti i giorni.

 

Hotel previsti, categoria superior:

  • Kuala Lumpur: Pullman Hotel KLCC 5*
  • Cameron Highlands: Strawberry Park 4*
  • Penang: Jen Hotel Penang 4*
  • Kuching: Hilton Kuching 5*
  • Batang Ai: Aiman Batang Ai Longhouse Resort
  • Kota Kinabalu: Grandis Hotel 4*

Il Check-in negli alberghi è previsto per le ore 14.00 (l’hotel potrebbe assegnare la camera prima di tale orario ma soltanto i base all’effettiva disponibilità della stessa), mentre il check-out alle ore 12.  Eventuali Early check-in/ Late Check-out sono soggetti a disponibilità e disponibili con supplemento. In Malesia per camera tripla si intende camera doppia con letto aggiunto (spesso rollaway bed) rilasciato dall’hotel dopo il check in. Ricordiamo che dal 1 di luglio 2017 il Governo Malese ha implementato una tassa turistica per il soggiorno in tutti gli hotel della Malaysia di RM10 (circa 2 €) per night/room. Questa tassa dovrà essere saldata dal cliente direttamente all’hotel al momento del check-out e non può essere inclusa nei nostri pacchetti o pre pagata dal tour operator per conto dei clienti.

 

L’ingresso al Palazzo Reale non è permesso. Per soggiorni a Kuala Lumpur in hotel differenti dal Pullman, Traders e The Ritz Carlton, i clienti dovranno autonomamente raggiungere il Pullman Hotel & Residence KLCC o verrà organizzato un trasferimento extra a pagamento. La piantagione di the è chiusa al pubblico il lunedì e durante i giorni festivi. In occasione di festività, vacanze scolastiche e durante i mesi di luglio ed agosto, il traffico tra Kuala Lumpur e Cameron Highlands potrebbe essere molto intenso e non rendere possibile la sosta pomeridiana per il che in tal caso verrà compensata con un pranzo in stile locale il giorno  successivo sulla via per Penang. L’escursione all’isola degli Oranghi a Bukit Merah potrebbe non risultare possibile a causa del basso livello dell’acqua. Si consiglia di prevedere un piccolo bagaglio a mano con l’indispensabile durante l`escursione a Batang Ai e di lasciare quindi il bagaglio ingombrante presso il deposito dell’ Hilton hotel di Kuching o al deposito di Batang Ai. Lo stesso bagaglio verrà recuperato prima del trasferimento in aeroporto l`ultimo giorno o al rientro in città. Essendo animali selvaggi e liberi nel loro habitat naturale l`avvistamento di alcune specie non è garantito.

 

Per partecipare a questo viaggio occorre il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi ed 1 pagina libera. I trasferimenti d`ingresso/uscita saranno effettuati solo con autista.

 

Tasso di cambio 1 EUR = 4,75 RM
Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.

 

BLOCCO VALUTA: E’ possibile bloccare definitivamente il costo dei servizi a terra che non sarà più  soggetto a oscillazioni valutarie con un supplemento di € 50 a pratica. La richiesta dovrà avvenire contestualmente alla conferma.


La quota comprende

  • Hotel menzionati, o se non disponibili altri della stessa categoria, su base camera doppia standard
  • Trattamento indicato nel programma
  • Trasferimenti, visite e ingressi come indicato nel programma
  • Guide locali parlanti italiano nelle visite e assistenti locali parlanti inglese
  • Gadgets e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio
  • La polizza Viaggi rischio Zero

La quota non comprende

  • Volo intercontinentale
  • Voli interni
  • Tasse di soggiorno da pagare localmente
  • Alcuni pasti, le bevande extra, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Le assicurazioni facoltative (integrativa medico – bagaglio, annullamento, blocca valuta)
  • Quota d’iscrizione € 95

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Una vita in viaggio, da un punto di vista un po’ particolare: Manciuria, Australia, Brasile, Terra del Fuoco, Argentina – di Francesca Barbieri

Alle Maldive non c’è uno sport nazionale, ma sono molto diffuse attività sportive legate al mare, come lo snorkeling, la pesca e il surf. Il bashi è uno sport tradizionale femminile simile al tennis, nel quale la pallina viene battuta con una racchetta rivolgendo le spalle alla rete e le avversarie devono afferrarla al volo […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su