http://www.goasia.it?p=12889
per informazioni: Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - info@goasia.it

Tour Asia centrale, lungo la Via della Seta

Un viaggio nel cuore della mitica Via della Seta, laddove leggendarie figure del passato, da Tamerlano a Alessandro Magno, hanno lasciato il segno. Terre in parte poco battute dal turismo che offrono grandi spazi deserti, villaggi e città dove il tempo sembra essersi fermato, paesaggi incantevoli, popolazioni e culture che si sono mischiate nel corso dei secoli.

Il Turkemistan, confinante con l’Afghanistan, l’Iran, il Kazakistan e l’Uzbekistan, si affaccia sul Mar Caspio ed è il secondo paese centro-asiatico per estensione. I quattro quinti del paesaggio sono occupati da un deserto inospitale chiamato Karakum simile alla superficie lunare e che nasconde giacimenti di petrolio ancora non del tutto sfruttati. La popolazione, i Turkmeni, è sparsa in tutto il territorio ed era nomade fino a due o tre generazioni fa.

L’Uzbekistan, situato nell’antica culla formata dai fiumi Amu-Darya e Syr-Darya, è il paese più ricco di storia tra tutte le repubbliche dell’Asia Centrale. Ospita alcune tra le città più antiche del mondo, molti dei principali centri sulla Via della Seta e la maggior parte delle bellezze architettoniche di questa regione. Samarcanda, la capitale del colto impero di Timur (Tamerlano), Bukhara e Khiva sono veri e propri musei all’aperto.

Il Tajikistan, stato montuoso del Centro Asia, confina a sud con l’Afghanistan, ad ovest con l’Uzbekistan, a nord con il Kyrgyzstan e a est con la Cina. Per la sua posizione strategica è stato nel corso dei secoli crocevia e punto di incontro di diverse culture. I primi insediamenti sul territorio tagicho risalgono a 15/20000 anni fa. In questo itinerario si visiterà la capitale Dushanbe per arrivare al lago di origine glaciale Iskanderkul e rientrate in Uzbekistan visitando l’antica città di Istraavshan e Khujand, la seconda città del Tajikistan.

Il Kazakistan il nono paese più esteso al mondo e  la  bellezza dei suoi  interminabili spazi,così vasti e  diversi rispetto  a quelli che siamo soliti osservare nel nostro habitat e le steppe settentrionali così belle tanto da entrare a  far parte della lista dei beni immateriale  patrocinati dall’Unesco

Infine  si arriva  in Kyrgyzstan, e  da qui si riparte, uno stato la  cui parte della popolazione è ancora  nomade e  vive  nelle yurte. Luogo magico dove i paesaggi montani sono unici nel genere e  si riflettono nelle  acque  blu dei laghi alpini

Il viaggio richiede un ottimo spirito di adattamento, per i lunghi tragitti su strade spesso non in ottime condizioni e il cibo monotono; in Turkmenistan e in Tajikistan i veicoli e le sistemazioni alberghiere risultano molto inferiori agli standard occidentali.

Il viaggio va prenotato con largo anticipo a causa delle lungaggini burocratiche relative ai visti.

 

Partenze individuali con Turkish Airlines: Martedì e Venerdì

1° giorno

Martedì o Venerdì ITALIA - ASHGABAT (-/-/-)

Partenza dall’italia con volo di linea Turkish. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno

Mercoledì o Sabato ASHGABAT (-/L/D)

Arrivo ad Ashgabat alle prime ore del mattino. Disbrigo delle formalità d’ingresso e doganali ottenimento del visto Turkmeno all’aeroporto di Ashgabat. Trasferimento in hotel. Tempo a disposizione per riposo in tarda mattinata inizio delle visite della città, capitale del Turkmenistan la “Città dell’amore” (dall’arabo ashk “amare”), è la più grande del paese situata tra il deserto del Karakum e le pendici della catena montuosa Kopet Dag nell'oasi di Akhal Tekin. Sosta alla moschea Ertogrul Gazy vista del parco dell’Indipendenza e sosta al mausoleo di Turkmenabashi. Escursione a Nisa a 10 km dalla città. Sito dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, fu l’antica capitale dei Parti (dal III secolo a.C. al III secolo d.C), popolazione nomade che respinse i soldati di Alessandro Magno dando vita ad un impero che si spinse sino ai fiumi Eufrate e Indo. L’area è molto vasta e vi si trovano rovine di palazzi reali, templi, tombe, mura difensive. Pranzo in ristorante locale e cena in hotel. Visita della città di notte con possibilità di effettuare foto panoramiche in notturna. Pernottamento in hotel.

3° giorno

Giovedì o Domenica ASHGABAT - MARY (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e volo per Mary, città sviluppatasi a ridosso del sito archeologico di Merv, è la terza città del Turkmenistan. Visita delle rovine di Merv,(circa 26 Km da Mary) risalenti a circa 2.500 anni fa, una delle più fiorenti città carovaniere del centro Asia, lungo la Via della Seta, centro culturale e di scienza tra i più importanti dell’epoca, fu distrutta dai mongoli nel 1221. Visita al Mausoleo del Sultano Sanjar, al Palazzo Shakhriyar (IX-XII sec.), al Mausoleo di Mukhammed-Ibn- Zade (XII sec.) Pranzo. Rientro a Mary: cena e pernottamento in albergo.

4° giorno

Venerdì o Lunedì MARY - DASHOGUZ (B/L/D)

Prima colazione. trasferimento in aeroporto e volo per Dashoguz. All’arrivo visita della fortezza Izmukshir ed il sito di pellegrinaggio Ismamut Ata. Sistemazione in hotel cena e pernottamento.

5° giorno

Sabato o Martedì DASHOGUZ – KUNYA URGENCH – KHIVA (B/L/D)

Prima colazione. Partenza per Kunya Urgench, antica capitale dell’Impero Khorzem, che nel 1221 fu distrutto dalle orde dei mongoli. Visita del Mausoleo di TurabekKhanum e del Minareto Kutlug Timur, il più alto minareto dell’Asia Centrale (62 metri). Inoltre, si visiterà il Mausoleo del Sultano Tekkesh (1200) e la Collina di FortyMul-lah. Il Minareto Mamun II, il caravanserraglio TashKala, la fortezza Ak Kala, un primitivo esempio di cosa accadeva alla fortezza che si opponeva alla macchina da guerra Mongola. Il Mausoleo NajmeddinKubra (1321-1333) il luogo sacro del posto e il Mausoleo del Sultano Ali (1580) Pranzo in ristorante locale. Trasferimento verso la frontiera (la guida accompagnerà fino alla stazione di polizia di frontiera) disbrigo delle formalità doganali in uscita dal Turkmenistan proseguimento a piedi fino alla frontiera Uzbeka disbrigo delle formalità d’ingresso. Incontro con la guida locale e trasferimento a Khiva (60 Km). Arrivo in hotel sistemazione nelle camere cena e pernottamento

6° giorno

Domenica o Mercoledì KHIVA (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Visita di Khiva, una cittadina medievale dal fascino uzbeko racchiusa all’interno di mura di fango. La Ichan Kala è un sito di valore universale protetto dall’Unesco che include la città antica e la fortezza Kunya-Ark, la moschea Juma dalle colonne lignee, il minareto Seyid Allauddin del IX secolo e la moschea Bagbanli, il caravanserraglio, il mausoleo Seyid Allauddin, il palazzo Tash-Khauli, la madrassa Allakuli-Khan. Pranzo in ristorante locale all’interno della cittadella. Cena presso la residenza estiva dell’ultimo Khan “Toza Bog.

7° giorno

Lunedì o Giovedì KHIVA - BUKHARA (B/L/D)

Prima colazione in hotel. In mattinata partenza in auto per Bukhara, attraversando il deserto del Kyzylkum ( circa 6 ore). Pranzo al sacco. Arrivo a Bukhara. Prima della cena sarà possibile effettuare una passeggiata attraverso le viuzze della città antica. Sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento in hotel.

8° giorno

Martedì o Venerdì BUKHARA (B/L/D)

Prima colazione in hotel. In mattinata visita del complesso di Lyabi-Khauz e delle sue medrasa del XVI e XVII secolo: Kukeldash, Nodir-Divan-Beghi, Khanakas. Visita della moschea Magoki-Attari unica per i suoi ornamenti che riprendono concetti zoroastriani e buddisti. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio proseguimento con la visita del Chor Minor, una madrasa insolita con 4 minareti, del mausoleo dei Samanidi, capolavoro dell’architettura del X secolo. La cittadella di Ark, una volta residenza dell’emiro, e del complesso Poi-Kalyan con i suoi monumenti di ineguagliabile bellezza tra cui l’omonima moschea e minareto e la madrasa Bib I Arab. Tempo a disposizione per shopping, e quindi visita dei 3 bazar coperti e facilmente individuali per le caratteristiche cupole: il Tok-i-Zargaron – dei gioiellieri, il Tok-i-Tilpak Furushon – dei cappellai, Tok-i-Sarrafon. Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.

9° giorno

Mercoledì o Sabato BUKHARA- SHAKHISABZ - SAMARCANDA (B/L/D)

Prima colazione in hotel. rima di partire alla volta di Shakhrisabz visita del Sitorai Mokhi Khosa antica residenza estiva del khanato di Bhukara Partenza alla volta si Shakhrisabz, la città natale di Tamerlano, con oltre duemila anni di storia. Una volta la sua fama oscurava addirittura quella di Samarcanda. Visita del complesso Dorus Saodat, destinato alla sepoltura delle famiglie regnati e della moschea di Kok Gumbaz con la sua “cupola blu”. Di questo edificio rimangono solo la facciata principale e una sala quadrata con una cupola di 12 metri di diametro e alloggi per la comunità religiosa e per i pellegrini. La Cripta di Tamerlano, progettata per il condottiero, ma contenente i resti di due corpi non ancora identificati è un capolavoro dell’architettura di questo periodo. Proseguimento per Samarcanda (160 Km, circa due ore). Arrivo cena in ristorante locale. Sistemazione in hotel e pernottamento.

10° giorno

Giovedì o Domenica SAMARCANDA - TASHKENT (B/L/D)

Prima colazione in hotel. giornata dedicata alla visita della città sede del potere all’epoca di Tamerlano, si visiterà la piazza Registan circondata dalle madrasse di Ulugbek, Sher-Dor e Tilla Kori. Visita del mausoleo di Gur- Emir dove sono sepolti Tamerlano e i suoi discendenti. Proseguimento con la visita dell’ osservatorio astronomico di Ulugbek, interamente rifatto il secolo scorso. A seguire visita del museo di Afrosiab, vecchio nome della città, con pregevoli affreschi ben conservati risalenti al VII secolo. Pranzo in ristorante locale. Proseguimento delle visite con la moschea Bibi-Khanum, dedicata alla moglie prediletta del re. Proseguimento con la visita alla magnifica necropoli Shakhi-Zinda, importante luogo di pellegrinaggio e vero tesoro architettonico, che conserva moschee e mausolei finemente decorati. Al termine sosta al colorato Siab Bazaar. Nel pomeriggio trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza in treno per Tashkent (circa 2 ore)Arrivo, cena in ristorante locale e sistemazione in hotel. Pernottamento in hotel.

11° giorno

Venerdì o Lunedì TASHKENT (B/L/D)

Colazione in hotel. Inizio delle visite a partire dalla piazza dell’Indipendenza e il Teatro dell’Opera, il complesso di Khast Imom, delle Madrasa di Barak Khan e Kukeldash, al museo delle arti applicate istituito nella residenza di un diplomatico del periodo zarista e alla metropolitana di Tashkent. Al termine delle visite, rientro in hotel cena pernottamento

12° giorno

Sabato o Martedì TASHKENT – KHOJAND (B/L/D)

Prima colazione in tempo utile trasferimento al punto di frontiera tra l’UZbekistan ed il Tajikisthan, Oybek (115 km, circa due ore). Disbrigo delle formalità d’uscita dal paese e d’ingresso in Tajikistan. Proseguimento per Khojand (70 Km), la seconda città del Tagikistan per dimensione, in questo luogo Alessandro Magno aveva fondato l’avamposto più settentrionale del suo impero in Asia centrale con il nome di Alessandria Escate.
Pranzo in ristorante locale in Tajikistan. Visita della città la statua di lenin monumento commemorativo della seconda guerra mondiale il bazar Panchshanbe. Sistemazione in hotel, cena in ristorante e pernottamento.

13° giorno

Domenica o Mercoledì KHOJAND – ISTRAVSHAN – PENJIKENT (B/L/D)

Prima colazione. Partenza per Istaravshan, (78 Km). Visita della città che conserva un centro storico tra i meglio conservati del Tajikistan simile per la struttura ed i siti monumentali a Bukhara anche se più rustico e meno affollato di turisti. Proseguimento per Penjikent (178 Km) quasi al confine occidentale con l’Uzbekistan. Sistemazione in guest house. Cena e pernottamento.

14° giorno

Lunedì o Giovedì PENJIKENT – DUSHANBE (B/L/D)

Prima colazione. al mattino visita della città e del sito archeologico che conserva le rovine dell’antica città un insediamento sogdiano risalente al V secolo e abbandonato dopo tre secoli. Al culmine del suo splendore questa città era uno dei centri più cosmopoliti ta quelli situati lungo la via della seta. Pranzo presso una famiglia tajika. Trasferimento a Dushanbe (235 Km). Sistemazione in hotel cena in ristorante locale e visita orientativa della città., capitale del Tajikistan che si estende sullo sfondo di un gruppo indistinto di montagne.

15° giorno

Martedì o Venerdì DUSHANBE – ALMATY (B/L/D)

Prima colazione. Al mattino trasferimento in aeroporto e volo per Almaty. Arrivo nel pomeriggio, incontro con la guida locale in aeroporto e trasferimento in hotel. Camere a disposizione dalle ore 14.00.Tempo a disposizione per il riposo. Cena in ristorante locale. pernottamento in hotel.

16° giorno

Mercoledì o Sabato ALMATY (B/L/D)

Prima colazione. Inizio delle viste della città tra le più occidentalizzate dell’Asia centrale, dai viali alberati e dai moderni centri commerciali. Visita del palazzo presidenziale e della piazza della repubblica, costruita in epoca sovietica. Il fulcro della piazza è il monumento all’Indipendenza, una colonna in pietra sormontata da una copia dell’Uomo d’oro. Visita della Moschea Centrale, tra le più grandi del paese costruita in marmo bianco. Sosta fotografica dinnanzi la piazza Abai e al palazzo della repubblica. Visita del Parco Panfilov, tra i più frequentati della città, intitolato ai soldati di Almaty che tentarono di respingere i carri armati nazisti durante la seconda guerra mondiale. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio salita in funivia sulla collina Kok Tobe alta 1100 mt dalla quale si ammira una vista panoramica della città. In cima alla collina si trovano diversi cafè e negozi di artigianato presso cui si possono acquistare souvenir kazaki, tra cui oggetti in feltro, gioielli tradizionali e riproduzioni dell’uomo d’oro. Cena in ristorante locale. Trasferimento in hotel e pernottamento.

17° giorno

Giovedì o Domenica ALMATY – BISHKEK (B/L/D)

Prima colazione. Partenza in auto perla frontiera con il Kyrgyzstan. Arrivo a Bishkek (235 Km). Sistemazione in hotel
Escursione al Parco Nazionale Ala Archa situato nella pittoresca gola di Ala Archa, a 40 km da Bishkek. E’ un luogo noto per gli appassionati di alpinismo, sci ed escursionismo. Il parco copre un’area di 200 kmq caratterizzata da valli coperte da foreste, cascate e fiumi ricchi di trote. L’altitudine varia da 1500 mt fino al punto più alto di 4895 mt (il picco Semenov Tien Shanskii). Diverse specie rare di animali e gli alberi di ginepro, sacri da tradizione, sono sotto la protezione del Parco Naturale. Il Parco Naturale Ala Archa è uno dei pochi habitat dei rari leopardi delle nevi.. All’arrivo al parco è possibile camminare lungo il fiume (la via più facile), fino ad arrivare alle cascate Ak Sai o fino al cimitero degli alpinisti. Le tre strade hanno diversi livelli di difficoltà, ma sono tutte e 3 molto affascinanti. Rientro a Bishkek. Cena libera e pernottamento in hotel.

18° giorno

Venerdì o Lunedì BISHKEK – AK BESHIM – ISSIK KUL (B/L/D)

Prima colazione. Al mattino escursione a Tokmok (circa un’ora da Bishkek) per giungere alla torre di Burana. Il minareto fu costruito nella città di Balasagun, una delle capitali dello stato di Karakhanid esistito nel 11°-12° secolo d.c. Visita quindi alle rovine di un importante punto commerciale della Via della Seta e di un piccolo museo sulla storia locale. Pranzo. Nel pomeriggio trasferimento al lago Issyk Kul, il secondo lago alpino più grande del mondo dopo il lago Titicaca in Sud America. In estate la sua temperatura raggiunge i 25-28° (più calda dell’aria) ed è possibile nuotare nel lago circondati dai picchi innevati delle montagne Tien Shan. Nel corso dei secoli il lago di Issyk Kul rappresentò un oasi in quest’ambiente alpino inospitale. Con diverse specie di flora e fauna, il lago Issyk Kul e gli ambienti circostanzi sono giustamente considerati uno luoghi più degni di nota dell’Asia Centrale. sistemazione in hotel. cena e pernottamento.

19° giorno

Sabato o Martedì ISSIK KUL - CHOLPON ATA – BISHKEK (B/L/D)

Prima colazione, Al mattino visita ai petroglifi di Cholpon Ata chiamati il “Giardino di pietra” il tempio all’ aperto delle civilizzazioni Sciite e Hung datato dal IX-VII secolo a.c. al III- IV secolo d.c. rientro a Bishkek. Visita della galleria d’arte, e del bazar nazionale. Cena e pernottamento

20° giorno

domenica o Mercoledì BISHKEK - ITALIA (-/-/-)

In tempo utile trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea Turkish di rientro per l’italia. Termine dei servizi.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
Dal 1 gennaio 2017 al 31 dicembre 2017€ 4.160€ 720

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena

Hotel proposti o similari

  • Ashgabat Gran Turkmen  4*
  • Mary  Hotel Mary 4*
  • Dashoguz Hotel Dashoguz 4*
  • Khiva Bek Khiva 3*
  • Bukhara Omar Khayam 4*  
  • Samarkand,  Bek hotel 4*/Prime
  • Tashkent City Palace  4*
  • Khujand Hotel Firuz
  • Pejikent  Sogdiana 4*
  • Dushanbe  Lotus    
  • Almaty Grand Voyage 4*
  • Bishkek Plaza 4*
  • Issik Kul Karven  4*

 

Il check in negli alberghi è solitamente alle ore 14.00 il check out alle ore 12.00

Le mance non sono obbligatorie ma sono consigliate a autisti e guide

Tasse su biglietto Turkish Airlines a partire da € 284

Visto Uzbekistan € 98

Visto Tajikistan € 90

Partenze individuali, minimo 4 partecipanti. I supplementi per i Cenoni di Natale e Capodanno, quando obbligatori, verranno comunicati all’atto della prenotazione.

 

Per partecipare a questo viaggio occorrono:

  • Visto Turkmeno: si ottiene in aeroporto presentando lettera d’invito e pagando 100 usd. Il passaporto deve avere due pagine libere È necessario far pervenire a Go Asia fotocopia a colori del passaporto, una fototessera ed un formulario compilato entro e non oltre 40 giorni dalla data di partenza
  • Visto uzbeco: E’ necessario far pervenire a GO ASIA il passaporto con due pagine libere e una foto tessera recente e a colori entro venti giorni dalla data di partenza. Il passaporto deve avere una validità minima di sei mesi.
  • Visto Tajiko, E’ necessario far pervenire a GO ASIA il passaporto con due pagine libere entro venti giorni dalla data di partenza. Il passaporto deve avere una validità minima di sei mesi .

 

 

Tasso di cambio Valuta: Dollaro USA (USD) – Cambio: 1,23 in data 14/03/2018

Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.

Blocco valuta: € 50 a pratica. Il cliente ha la possibilità di bloccare definitivamente il costo dei servizi a terra che non sarà più oggetto di oscillazioni valutarie. La richiesta dovrà avvenire contestualmente alla conferma.


La quota comprende

  • Volo Milano-Ashgabad/Bishkek-Milano via Istanbul in classe economica a tariffa speciale valido su Turkish Airlines (tariffa soggetta a riconferma in base all’effettiva disponibilità).
  • Volo Dushnabe-Almaty in classe economica a tariffa speciale valido su Astana Air (tariffa soggetta a riconferma in base all’effettiva disponibilità).
  • Voli domestici in classe economica
  • Hotel menzionati, o se non disponibili, altri della stessa categoria su base camera doppia standard
  • Tutti i trasferimenti indicati
  • Trattamento di pensione completa durante il tour
  • Guide locali parlanti italiano dove disponibili in alternativa  in inglese
  • Lettera di invito per l’ingresso in Turkmenistan
  • Lettera di invito per l’ingresso in Uzbekistan
  • Lettera di invito per l’ingresso in Tagikistan
  • Visite ed ingressi ai siti menzionati con minivan
  • Gadgets, etichette bagaglio e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio
  • La polizza Viaggi rischio Zero.

La quota non comprende

  • Tasse aeroportuali soggette a  variazione € 280
  • Visto Turkmenistan 100 USD
  • Visto Uzbekistan € 98
  • Visto Tajikistan € 90
  • Quota di iscrizione € 95
  • Blocca prezzo € 25 a persona
  • Le bevande ai pasti, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 8 giorni / 6 notti

da € 900 - Voli inclusi

Durata: 8 giorni / 6 notti

da € 1.340 - Voli inclusi

Durata: 9 giorni / 7 notti

da € 1.270 - Voli esclusi

Durata: 8 giorni / 6 notti

da € 1.560 - Voli inclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Riconosciuto ufficialmente nel 1974 lo Stato del Bangladesh è nato dal movimento separatista dei guerriglieri del Bengala; il nuovo corso della politica e della vita nazionale fu rappresentato dal nazionalismo, la democrazia socialista, la giustizia economica e sociale. Sorse il Partito Nazionale del Bangla-desh che nel 1979 vinse le elezioni, formò il governo che decretò […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su