Meraviglie del Vietnam

su richiesta
http://www.goasia.it?p=8341
per informazioni: Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - info@goasia.it

Itinerario di 13 giorni che percorre il Vietnam da Nord a Sud includendo tutte le principali attrattive del paese. Nella parte settentrionale si visita l’affascinante capitale Hanoi, la provincia di Sapa, situata al confine con la Cina, terra di minoranze etniche e colorati mercati locali, e gli incantevoli paesaggi della Baia di Halong, dove si effettua una crociera con pernottamento a bordo di una giunca tradizionale.  Il viaggio prosegue poi nella parte centrale, con i suoi tesori architettonici patrimonio dell’Unesco, il sito archeologico di My Son e la città imperiale di Hué, prima di terminare nel Vietnam meridionale con la visita della vivace città di Ho Chi Minh Citye la vasta aerea del Delta del Mekong, che si può visitare con due modalità diverse:

OPZIONE 1: pernottando in un resort sulle rive del fiume

OPZIONE 2: con una crociera a bordo del Song Xhan, un esclusivo sampan tradizionale con 1 cabina;  un pernottamento addizionale.

Nota: il tour richiede spirito di adattamento in quanto sono previsti 2 pernottamenti sul treno notturno Hanoi-Lao Cai (scompartimenti di prima classe a 4 cuccette)

 

Partenze libere con guide locali parlanti italiano.

1° giorno

ITALIA – HANOI (-/-/-)

Partenza da Roma o Milano per Hanoi con volo di linea Singapore Airlines (via Singapore), Cathay Pacific (via Hong Kong) Thai Airways (via Bangkok) o altro vettore Iata. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno

arrivo HANOI (-/-/-)

Arrivo all’aeroporto internazionale di Hanoi. Disbrigo delle formalità di frontiera e trasferimento in città. Hanoi, capitale politica del Vietnam, che significa in vietnamita “al di qua del fiume”, è adagiata lungo la sponda del Fiume Rosso ed è abitata da circa un milione di abitanti. Capitale imperiale fin dal 1010 e durante la dinastia Le dal 1428 al 1788, riprese il suo ruolo nell’Indocina francese durante il periodo coloniale dal 1902 al 1953, per diventare la capitale politica del Paese dopo la riunificazione nel 1976. Hanoi si presenta come una tipica città francese inizio secolo, con viali, parchi, monumenti, un centro affollato di negozietti e colori. Nel pomeriggio inizio delle visite della città con il tempio Ngoc Son ed il lago della Spada Restituita, circondato da alberi secolari. Al temine giro in cyclò tra le viuzze della Hanoi vecchia. Sistemazione in hotel e pernottamento.

3° giorno

HANOI – LAO CAI (B/L/-)

Prima colazione. Proseguimento delle visite di Hanoi: la Pagoda ad un solo pilastro, particolarissima pagoda in legno che poggia su un unico pilastro, costruita nel 1.049 a rappresentazione della purezza del fior di loto; la spianata del Mausoleo e la residenza di Ho Chi Minh, il Tempio della letteratura, antica università costruita nel 1070 in onore di Confucio, il tempio Quan Than, e la Pagoda Tran Quoc con il Lago dell’Ovest. Pranzo in ristorante locale in corso d’escursione. Nel tardo pomeriggio trasferimento alla stazione ferroviaria e sistemazione a bordo del treno diretto a Lao Cai (cabine 1° classe con scompartimenti a 4 letti). Pernottamento in treno.

Nota:lo spazio per i bagagli a bordo del treno è piuttosto ridotto, si consiglia di portare con se una valigia più piccola con il necessario per le tre notti e di lasciare il resto del baglio in hotel ad Hanoi.

4° giorno

LAO CAI – SAPA (B/L/-)

Arrivo al mattino presto a Lao Cai. Trasferimento in ristorante locale per la prima colazione e proseguimento in auto per visitare uno dei coloratissimi mercati che si svolgono a seconda del giorno della settimana in uno dei villaggi dell’area, dove gli abitanti della zona accorrono a vendere e scambiare merci, spesso nei loro abiti tradizionali.La domenica il mercato ha luogo a BacHa, il martedì a Coc Ly ed il giovedì a Lung Khau Nhin ed il sabato a Can Cau. Lungo il tragitto sosta per visitare il villaggio di Trung Do di etnia Tay. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento per Sapa con sosta per visitare il villaggio di Ta Phin abitato in prevalenza da Dzao Rossi. Arrivo a Sapa e sistemazione in hotel. Pernottamento.

5° giorno

SAPA– LAO CAI – HANOI (pernottamento in treno) (B/L/-)

Prima colazione. La città è situata sulle rive del fiume Muong Hoa, ad un altitudine di 1.650 m., circondata da una catena montuosa dominata dal picco del Fan Si Pan (3.147 m.), la montagna più alta dell’Indocina, in una regione caratterizzata da un paesaggio che ricorda le Alpi. Nel distretto di Sapa vivono le minoranze Hmong, Dzao, Tay, Xaphos,immigrate tra il XVIII ed IXX secolo dal Sud della Cina: dedite principalmente alle culture del riso e mais che coltivano nelle risaie a terrazza e sulle pendici delle montagne queste tribù mantengono pressoché inalterate le proprie tradizioni culturali e ed i propri costumi.Al mattino escursione ai villaggi delle tribù della montagna di Cat Cat, Lao Chai e Ta van. Rientro a Sapa per il pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio, al temine delle viste, trasferimento alla stazione di Lao Cai e sistemazione a bordo del treno diretto ad Hanoi (cabine 1° classe con scompartimenti a 4 letti). Pernottamento in treno.

6° giorno

arrivo HANOI – BAIA DI HALONG (crociera con pernottamento) (B/L/D)

Arrivo ad Hanoi al mattino presto. Dopo la prima colazione in hotel partenza per la baia di Halong, definita l’ottava meraviglia del mondo. La baia, costellata da rocce carsiche, ha subito nei millenni l’opera di erosione del vento e dell’acqua, creando un ambiente fantasmagorico di isole, isolette e faraglioni, alcuni dei quali alti centinaia di metri. Alcune isole hanno formato anche un laghetto interno accessibile attraverso un passaggio che sparisce del tutto durante l’alta marea, mentre altre presentano grotte e formazioni dalle forme più strane. Durante le mezze stagioni, la foschia del mattino crea effetti ancor più suggestivi, facendo apparire e scomparire isole e rocce in lontananza. Secondo una leggenda, le centinaia di isolotti sarebbero i resti della coda di un drago inabissatosi nelle acque della baia. Crociera nella baia su una tipica giunca vietnamita, pasti a base di pesce e pernottamento a bordo.

7° giorno

HALONG – HANOI – HUE’ (B/L/-)

Per i più mattinieri sveglia all’alba per assistere al sorgere del sole sul ponte della giunca. Dopo la prima colazione proseguimento della navigazione e delle visite nella baia. Brunch a bordo. Nel pomeriggio proseguimento per l’aeroporto di Hanoi con sosta lungo il tragitto per visitare laPagoda But Thap. Volo di linea per Hué, città fondata nel 1687 lungo le rive del Fiume dei Profumi, capitale della parte meridionale del Vietnam dal 1744, e capitale del Paese dal 1802 al 1945 sotto il regno dei 13 imperatori della dinastia Nguyen. Trasferimento e sistemazione in hotel.

8° giorno

HUE – HOI AN(B/L/-)

Prima colazione. Giornata dedicata alla visita di Hué: escursione in battello sul fiume dei Profumi fino alla pagoda di Thien Mu, visita della cittadella imperiale, oggi restaurata con l’aiuto dell’Unesco, e delle tombe imperiali. Pranzo in corso d’escursione in ristorante locale. Nel tardo pomeriggio partenza per Hoi An. Arrivo e sistemazione in hotel.

9° giorno

HOI AN (My Son e Danang) (B/L/-)

Prima colazione. Al mattino escursione a My Son, il sito Cham più importante del Vietnam, centro religioso ed intellettuale del regno Champa, risalente al IV secolo. Al termine della visita rientro a Hoi An, con sosta lungo il tragitto per visitare il museo Cham a Danang. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio visita di Hoi An, ricca di edifici dall’influenza architettonica cinese che testimoniano il suo importante passato di centro mercantile. Conosciuta dagli antichi come Faifo, Hoi An era un vivace porto commerciale sin dal 2° secolo d.C., sotto il regno Champa. Decaduta nel 14° secolo, riprese la sua funzione di emporio internazionale verso la metà del secolo 15°. Fu solo nel 19° secolo, con l’interramento del fiume Cai, che la città perse importanza a favore di Danang, che sorge 30 km al nord. Visita della vecchia cittadina con il ponte giapponese del 1592, il tempio dedicato alla dea Fukie, le vecchie case comunali. Rientro in hotel e pernottamento.

10° giorno

HOI AN – HO CHI MINH CITY – CU CHI – CAI BE (Delta Mekong) (B/L/-)

Prima colazione. In mattinata trasferimento in aeroporto e volo di linea per Ho Chi Minh City (Saigon). Arrivo e partenza per un escursioneai Tunnel di Cu Chi, che dista 60 chilometri circa. La sua famosa rete di gallerie, costruita alla fine degli anni ’40 dai Viet Minh durante la guerra contro i Francesi, fu ampliata negli anni ’60 dai Vietcong fino a raggiungere i 250 chilometri di lunghezza e i 7 metri di profondità. Si tratta di una grande ed inespugnabile città sotterranea a più livelli. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio partenza per Cai Be, cittadina sulle rive di uno dei bracci principali del fiume Mekong. Arrivo e sistemazione in hotel.Pernottamento.

11° giorno

OPZIONE 1: CAI BE – HO CHI MINH CITY (B/L/-)
Di primo mattino si visita il mercato galleggiante. Rientro in hotel per la colazione edimbarco per una crociera sul Mekong per osservare la vita nei villaggi costieri, la foltissima vegetazione e gli innumerevoli canali che costituiscono il Delta. Si visita una piantagione, con assaggio di frutta tropicale e pranzo in una dimora tradizionale. Arrivo a Vinh Long, importante centro per la diffusione del cristianesimo nella regione che ospita tuttora una cattedrale ed un seminario. Rientro in auto a Ho Chi Min City. Sistemazione in hotel e pernottamento.

OPZIONE 2: CAI BE. – SA DEC (crociera sul Song Xanh Sampan) (B/L/D)
Prima colazione edimbarco per una crociera sul Song Xanh Sampan. Dopo la visita del mercato galleggiante di Cai Be si visiterà una vecchia casa mandarina risalente alla fine del XIX secolo, prima di dirigersi nell’area di Phu An. Pranzo in una casa antica ubicata lungo le rive del fiume. Dopo pranzo proseguimento della navigazione per Sa Dec via Vinh Long e le isolette di Dong Phu e An Binh, conosciute per i loro frutteti. Si potranno osservare durante il tragitto la foltissima vegetazione e gli innumerevoli canali che costituiscono il Delta. Arrivo nella tranquilla cittadina di Sa Dec, conosciuta per la scrittrice Marguerite Duras, che qui ha passato l’infanzia ed ambientato un romanzo. Passeggiata tra le strette viuzze sulle quali si affacciano residenze del periodo coloniale e templi cinesi e visita del mercato locale. Rientro in barca per una cena servita sul ponte del sampan al calar del sole. Pernottamento a bordo.

12° giorno

OPZIONE 1: HO CHI MINH CITY – partenza (B/-/-)
Prima colazione. Al mattino visita di Saigon, città vitale ma anche ricca di testimonianze del passato: la cattedrale di Notre Dame risalente al 1877; l’Ufficio postale; il mercato Binh Tay, il quartiere Cho Lon e la pagoda Thien Hau. In tempo utile, trasferimento in aeroporto e partenza per Roma o Milano con volo di linea Singapore Airlines (via Singapore), Cathay Pacific (via Hong Kong), Thai Airways (via Bangkok) o altro vettore Iata. Pasti e pernottamento a bordo.

OPZIONE 2: SA DEC – CAI RANG – CAN THO – HO CHI MINH CITY (B/L/-)
Prima colazione a bordo mentre prosegue la navigazione verso Can Tho. Lungo il tragitto si incontreranno isolotti dalla rigogliosa vegetazione e numerose barche che trasportano merci di ogni sorta. Si giunge di primo mattino al coloratissimo mercato galleggiate di Cai Rang, che si visita a bordo di un sampan a remi. Rientro in barca e partenza per Binh Thuy dove si sbarca nuovamente per effettuare un’escursione in bicicletta lungo le rive dei canali per conoscere più a fondo la vita della popolazione locale. Dopo la visita di un’antica dimora mandarina utilizzata nel film tratto dal romanzo “L’’Amante” di Marguerite Duras. In tarda mattinata sbarco e rientro a Ho Chi Minh City, lungo il tragitto sosta a My Tho per il pranzo. Pernottamento.

13° giorno

OPZIONE 1: arrivo ITALIA (-/-/-)
Arrivo in Italia in mattinata. Fine del viaggio.

OPZIONE 2: HO CHI MINH CITY – partenza (B/-/-)
Prima colazione. Al mattino visita di Saigon, città vitale ma anche ricca di testimonianze del passato: la cattedrale di Notre Dame risalente al 1877; l’Ufficio postale; il mercato Binh Tay, il quartiere Cho Lon e la pagoda Thien Hau. In tempo utile, trasferimento in aeroporto e partenza per Roma o Milano con volo di linea Singapore Airlines (via Singapore), Cathay Pacific (via Hong Kong), Thai Airways (via Bangkok) o altro vettore Iata. Pasti e pernottamento a bordo.

14° giorno

OPZIONE 2: arrivo ITALIA (-/-/-)

Arrivo in Italia in mattinata. Fine del viaggio.

Quote per persona, a partire da:

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = cena

L’itinerario potrebbe subire modifiche in base all’operativo dei voli interni.

A partire dal 1° Luglio 2015  non è più richiesto per i cittadini italiani il visto d’ingresso in Vietnam (entrata singola) per soggiorni nel Paese che non oltrepassano la durata di 15 giorni. Necessario il passaporto, che deve essere valido 6 mesi ed avere 1 pagina libera. Per soggiorni di durata superiore il visto si ottiene all’arrivo (1 fototessera e pagamento in loco di 45 USD)  ed è necessario inviare a Go Asia i dati di passaporto non oltre 2 settimane prima della partenza.

 

Sampan privato Song Xhan

Una maniera alternativa ed unica per visitare il Delta del Mekong, a bordo di un sampan tradizionale della compagnia Song Xanh, ad uso esclusivo. Le imbarcazioni sono tre: il Song Xanh II e III, lunghi 18 metri e larghi 4, dispongono di una camera da letto con ventilatore, di un living arredato con mobili in rattan (all’occorrenza trasformabile in una seconda camera da letto), di 1 bagno con doccia e di un sun deck con tavolo e sedie dove vengono serviti i pasti. Possono ospitare fino a 4 adulti ed un equipaggio di 3 persone più la guida locale parlante inglese o francese. Il Song Xanh IV, lungo 22 metri e largo 4,5 è invece costituito da 2 camere da letto, e può ospitare fino a 6 persone. Completano la dotazione di bordo una piccola barca a remi e biciclette per effettuare le escursioni.

 

Hotel categoria Superior

Hanoi: Hotel Sunway 4*

Treno Hanoi Lao Cai (cabine 1° classe a 4 letti)

Sapa: Hotel Chau Long New Wing 3*sup

Halong: Huong Hai Junk  o similare

Hué: Hotel  Park View  4*

Hoi An: Hoi An  Pacific 4*

Ho Chi Minh City: Hotel Rex 4* o Hotel Grand 4*

Cai Be: Mekong Riverside Resort 4*

 

Hotel categoria  Deluxe
Hanoi: Hotel Melià 5* o Moevenpick 5*Treno Hanoi Lao Cai (cabine 1° classe a 4 letti)

Sapa: Hotel Victoria Sapa 4*

Halong:  Huong Ai Junk o similare

Hué: Hotel  Morin 4*

Hoi An: Hoi An Beach Resort 4*

Ho Chi Minh City: Hotel Legend 5*

Cai Be: Mekong Riverside Resort 4*

 

La sistemazione nel treno notturno Hanoi – Lao Cai – Hanoi è in vetture di 1° classe con scompartimenti a 4 cuccette. Su richiesta, se al momento della prenotazione i posti sono disponibili, con supplemento è possibile la sistemazione in scompartimenti ad uso doppia o singola.


La quota comprende

  • Voli intercontinentali in classe turistica da Roma o Milano
  • Hotel menzionati o se non disponibili altri della stessa categoria su base camera doppia standard
  • Trattamento indicato nel programma
  • Trasferimenti e visite con auto privata, con guide locali parlanti italiano.
  • Treno notturno Hanoi – Lao Cai – Hanoi in vetture di 1° classe con scompartimenti a 4 cuccette.
  • Borsa, porta documenti, etichette bagagli e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio

La quota non comprende

  • Il costo del visto, se necessario, da pagare localmente (USD 45. Passaporto valido 6 mesi e 1 foto-tessera)
  • Le tasse aeroportuali da inserire nel biglietto
  • Eventuali tasse aeroportuali locali da pagare all’uscita del paese
  • Le cene, le bevande, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Quota di iscrizione di € 95

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

La tradizione culinaria pakistana è sostanzialmente la stessa dell’India. La differenza principale consiste nel minor uso di spezie piccanti che si fa in Pakistan rispetto all’India (derivato dalla tradizione araba, turca e persiana) e nel frequente ricorso allo yoghurt che neutralizza l’intenso sapore del peperoncino. I piatti tipici della cucina pakistana sono il pilaw, a […]

Le isole Phi Phi sono considerate senza alcun dubbio, una delle mete più belle e visitate della Thailandia.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su