http://www.goasia.it?p=29148
per informazioni: Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - info@goasia.it

OMAN, HABIBI

Un itinerario unico, pensato per chi vuole vivere il paese nel modo più avventuroso, in jeep 4×4. Un itinerario che comprende i panorami più belli che il paese ha da offrire: dalla “Montagna del Sole” ai canyon alle spettacolari dune del deserto di Wahiba, ai villaggi del deserto fino ad alcune particolarità come la bellissima e inesplorata Isola di Masirah e la riserva naturale di Ras Al Jinz dove sarà possibile vedere le tartarughe.

Speciale partenza di gruppo esclusiva GoAsia – Speciale viaggio con l’esperto

 Min 10 partecipanti

1° giorno

19 febbraio Italia – Muscat (-/-/-)

Partenza dall’Italia con volo di linea operato da Oman Air. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno

20 febbraio Muscat/Nakhal/Wadi Bani Awf/Jabel Shams (-/L/D)

Arrivo a Muscat. Disbrigo delle formalità doganali, ritiro del vostro bagaglio e incontro con la guida.
Partenza in 4x4 alla volta di Nakhl per la visita del suo Forte. Si prosegue tra le palme fino a giungere alle sorgenti di acqua calda Ain Thowarah, prima di addentrarsi tra le gole di Wadi Bani Awf, considerato l’”off road” più bello di tutto l’Oman. Per circa due ore ci si addentra in profonde gole, con la strada che si snoda tra le rocce. Scoprirete villaggi incastonati tra le montagne, come il pittoresco Bilad Sayt . La strada inizia a salire all’altezza della Snake Gorge, una spettacolare fenditura tra le montagne. Pranzo in corso d’escursione
Arrivo a Jabel Shams, la montagna del sole, noto per il Grand Canyon omanita. Sosta fotografica per ammirare la bellezza del Canyon dall’alto. Pernottamento in hotel a Jabel Shams.

3° giorno

21 febbraio Jabel Shams/Al Hamra/ Misfat /Jabel Akdhar/Nizwa (B/L/D)

Dopo la prima colazione si scende dalle montagne per visitare gli antichi villaggi di Al Hamra e Misfat, con le vecchie case tra le palme e le coltivazioni. Si prosegue per Birkat Al Mauz, dove si ammira il Falaj (canale artificiale) inserito nel Patrimonio UNESCO, e l’antico villaggio con le case in fango. Pranzo in corso d’escursione. Si riparte per la montagna, verso i monti di Jabel Akdhar. Breve passeggiata tra i villaggi famosi per la coltivazione delle rose e dei frutteti, grazie al clima favorevole.
Arrivo a Nizwa per la cena ed il pernottamento.

4° giorno

22 febbraio Nizwa/ Wahiba (B/L/D)

Si parte da Nizwa alla volta del deserto del Wahiba Sands. La mattina da non perdere il mercato del bestiame al suq di Nizwa (solo di venerdì). In seguito tempo a disposizione per girare tra i negozi del suq e per andare ad ammirare il Forte di Nizwa, con la sua grande torre circolare questa è la fortezza più famosa dell’Oman. Pranzo in corso d’escursione. Si lascia la strada asfaltata per addentrarsi tra le dune nel deserto. Arrivo al campo e check in. Al tramonto si riprendono le 4x4 per vedere il tramonto da un punto panoramico.
Cena e pernottamento al campo.

5° giorno

23 febbraio Wahiba / Masirah Island (B/L/D)

Prima colazione al campo. Il viaggio continua con le 4x4 in direzione di Shannah per prendere il traghetto per Masirah Island. “Dune crossing” prima di arrivare al mare. Si percorrono circa 180 km tra le dune di sabbia, passando accanto alla più grande Moschea nel deserto voluta dal Sultano Kaboos per la popolazione locale. Pranzo in corso d’escursione. A seguire ci si imbarca sul traghetto per giungere sull’Isola di Masirah. All’arrivo sistemazione nelle camere del Masirah Island Resorts, cena e pernottamento.

6° giorno

24 febbraio Masirah Island (B/L/D)

Prima colazione, pranzo in hotel. Intera giornata a disposizione con la guida alla scoperta delle bellezze naturali dell’isola. L’avvistamento delle tartarughe sarà possibile maggiormente tra settembre e dicembre e da febbraio a marzo quello delle balene. Cena e pernottamento in hotel a Masirah Island.

7° giorno

25 febbraio Masirah/Ras al Jinz (B/L/D)

Prima colazione in hotel. La mattina si prende il traghetto per tornare sulla terra ferma e proseguire il viaggio vero Ras al Jinz. Si percorre la costa omanita prima di giungere alla spiaggia delle tartarughe. Pranzo in corso d’escursione. Cena in hotel . Dopo cena escursione sulla spiaggia per vedere le tartarughe che la notte raggiungono il litorale. Pernottamento in hotel a Ras al Jinz.
Pernottamento a Muscat.

8° giorno

26 febbraio Ras al Jinz / Sur / Wadi Tiwi & Arbeen / Muscat (B/L/D)

Dopo la prima colazione, checkout e partenza per Muscat. La strada che si percorre parte da Sur e arriva a Quriyat, permettendo di ammirare le limpide acque del Golfo dell’Oman e le splendide spiagge. Sosta a Wadi Tiwi per visitare un tipico villaggio omanita.
Proseguimento per Bimah Sinkhole, un cratere nel terreno con piscine di acqua verde all’interno, dove le acque interne incontrano quella del mare. Ritorno alle 4x4 per attraversare le montagne fino al Wadi Al Arbeen. Dopo pranzo si continua per Muscat.
Pernottamento a Muscat.

9° giorno

27 febbraio Muscat – Italia (B/-/-)

Dopo la prima colazione trasferimento in aeroporto. Sosta per visitare la Grand Mosque.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
Dal 19 febbraio 2019 al 27 febbraio 2019€ 3.190€ 640

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena

 

OPERATIVO VOLI SUGGERITO:

WY 144   19FEB  MXP 1 MCT    2130  0705+1
WY 143   27FEB  MCT    MXP 1  1445  1905 

 

Hotel previsti categoria Standard  

  • Jabal Shams: Jabal Shams Resort
  • Nizwa: Al Diyar Hotel
  • Wahiba: Sama Al Wasil Camp
  • Masirah: Masirah Island Resort
  • Ras Al Jinz: Carapace Lodge
  • Muscat: Grand Millennium

Il check in negli alberghi è solitamente alle ore 14.00 il check out alle ore 12.00

 

VISTO DI INGRESSO:

Dal 21 marzo 2018 non e’ più possibile ottenere il visto turistico presso l’Ambasciata del Sultanato dell’Oman in Italia e in frontiera, ed e’ obbligatorio effettuare la richiesta di visto (“Unsponsored visa”),  prima dell’ingresso nel Paese tramite il sito della Royal Oman Police  (https://evisa.rop.gov.om/en/home), procedendo on-line anche al relativo pagamento. Tale procedura è valida per tutti i cittadini dell’Unione Europea e per le nazionalità incluse nella lista “Country List 1” (https://evisa.rop.gov.om/en/visa-eligibility). Per accedere alla piattaforma online per la richiesta del visto turistico è necessario essere registrati ed avere a disposizione una scansione del proprio passaporto (con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’arrivo nel Paese), una fototessera formato digitale (pdf, jpg, png, gif – max 512 KB) e una carta di credito per il pagamento..

Sono disponibili tre diverse tipologie di visto turistico a seconda del periodo di permanenza nel Paese:

– Tourist Visit Visa 10D/ 26A: valido per 1 ingresso per massimo 10 giorni, 5 O.R.

– Tourist Visit Visa 30D/ 26B: valido per 1 ingresso per massimo 30 giorni, 20 O.R.

– Tourist Visit Visa 1YR/ 36B: valido per più ingressi nel corso di un anno (massimo 30 giorni per ingresso, con primo ingresso entro un mese dall’emissione), 50 O.R. Il  visto deve essere utilizzato entro un mese dal rilascio.

Qualora si usufruisse dei servizi di GoAsia per l’ottenimento del visto, verrà richiesto un contributo di gestione della pratica.

 

Le mance sono consigliate  ad autisti e guide (5€ al giorno).

 

Tasso di cambio  € 1,00 = USD 1,14

Variazione dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.

 

Blocco valuta: € 50 a pratica.

Il cliente ha la possibilità di bloccare definitivamente il costo dei servizi a terra che non sarà più  oggetto di  oscillazioni valutarie. La richiesta dovrà avvenire contestualmente alla conferma.


La quota comprende

  • Voli di linea Oman Air
  • Pernottamenti in camera doppia standard negli hotel indicati
  • Pasti come da programma
  • Tutti i trasferimenti come indicato nel programma con guida di lingua inglese con mezzi jeep 4×4 dotati di aria condizionata
  • Acqua minerale durante il tour
  • Ingressi ai siti menzionati
  • Trasferimenti andata e ritorno all’aeroporto
  • Gadget, etichette bagaglio e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio

La quota non comprende

  • Voli internazionale e tasse aeroportuali soggette a variazione senza preavviso
  • Le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Il visto per l’Oman € 25
  • La quota  di iscrizione pari a € 95
  • La polizza Annullamento
  • Il blocca valuta
  • Tasse aeroportuali € 290

 

muscat

Muscat La capitale dell’Oman incanta i visitatori come nessun’altra città del Golfo saprà mai fare. Muscat, Mutrah e Ruwi sono i quartieri centrali: sarà molto piacevole passeggiare nelle vie di Muscat, la vecchia zona del porto con la sede del palazzo principale del sultano e le antiche mura; Mutrah, situato a 3 km a nord-ovest […]

È sufficiente la patente italiana per i primi quindici giorni, oltre è necessaria la patente internazionale. È comunque possibile richiedere presso un posto di polizia una patente locale. L’assicurazione è obbligatoria e accettata solo se locale, anche temporanea. Sono obbligatorie le cinture di sicurezza e i seggiolini per i bambini, la conduzione di veicoli sotto […]

Le strutture medico-ospedaliere sono concentrate nei maggiori centri urbani con circa una sessantina di ospedali pubblici. Nel resto del Paese esistono centri sanitari di modeste dimensioni dipendenti dagli ospedali attrezzati per interventi di prima necessità. In Oman esistono alcune cliniche private, di cui tre a Muscat, con personale medico in gran parte straniero. Per interventi […]

La cucina omanita ha un’importa tipicamente araba con influenze provenienti da numerose etnie (specie asiatiche e indiane). Riso, pesce, pollo, agnello, capretto e verdure rappresentano la dieta base. Ottimi i succhi di frutta fresca a base di limone, mango, papaia, banana e ananas. La quasi totalità dei ristoranti locali o tradizionali non servono bevande alcoliche. […]

Festività laiche Le festività laiche celebrate in Oman sono il Capodanno (1°gennaio), la Festa nazionale (18 novembre) e il Compleanno del Sultano (19 novembre); queste ultime due non cadono sempre nella medesima data e possono essere celebrate due volte nello stesso anno. La Festa nazionale è caratterizzata da ogni tipologia di celebrazione ufficiale, in questa […]

Gli abitanti sono cordiali e ospitali. Le donne vivono bene, sono componenti attive della società e vengono rispettate molto. Il Sultano sta costruendo un grandissimo palazzo della musica, dove si terranno concerti importanti. Nell’Oman si è puliti, i mercati moderni dispongono di piastrelle e aria condizionata e sostituiscono poco a poco i vecchi suk. È […]

Molte sono le attività che si possono effettuare in territorio omanita, di seguito ne riportiamo alcune: • Escursioni in fuoristrada • Sport acquatici • Barca a vela • Windsurf • Immersioni subacquee Lo sport più praticato in Oman è il calcio. Nel 2010 il paese ha ospitato i giochi asiatici da spiaggia. In Oman sono […]

In Oman il panorama musicale è molto ampio e vario. Tipico è il naham, richiamo rivolto alla ciurma durante i lunghi viaggi in mare. La musica beduina incorpora nel suo stile qualcosa di estremamente affascinante, almeno quanto la Royal Oman Symphony Orchestra. Al-Bar’ah: musica e danza omanita

L’arabo è la lingua ufficiale dell’Oman, per quanto anche l’inglese sia molto diffuso nel settore degli affari. Nelle regioni costiere settentrionali s’incontrano commercianti e marinai e un gran numero di emigrati dal subcontinente indiano che parlano anche il farsi e l’urdu. La maggior parte degli omaniti sono musulmani della setta ibadita, uno dei più precoci […]

La ricchezza dell’Oman deriva principalmente dalla vendita del petrolio. Rispetto ai paesi confinanti è meno ricco di petrolio, e tra altre risorse economiche su cui può contare sono l’agricoltura (datteri e agrumi, cereali, tabacco, ortofrutta), allevamento caprino, ovino, bovino e dei cammelli, e la pesca. Tra i prodotti esportati troviamo oltre al petrolio anche il […]

L’Oman si trova nella parte sud-orientale della penisola arabica e confina con gli Emirati Arabi Uniti a nord-ovest, con l’Arabia Saudita a ovest e con lo Yemen a sud-ovest. Le sue precise dimensioni restano attualmente in discussione a causa della zona desertica cosiddetta “Quarto Vuoto”, al confine con l’Arabia Saudita. Tra i diversi paesaggi dell’Oman […]

I primi insediamenti conosciuti dell’Oman datano al terzo millennio a.C. In quell’epoca un impero noto come Magan si sviluppò lungo la costa settentrionale del paese, grazie ai ricchi giacimenti di rame scoperti nelle colline circostanti. Verso il 563 a.C. la parte settentrionale dell’Oman fu inglobata nell’impero dei persiani achemenidi. Il sud conobbe invece un grande […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 9 giorni / 8 notti

da € 5.490 - Voli esclusi

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 1.320 - Voli esclusi

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 2.460 - Voli inclusi

Durata: 9 giorni / 8 notti

da € 1.160

Articoli che potrebbero piacerti

Musica e Suoni La cultura giapponese nord-coreana è fortemente influenzata da Cina, Giappone e Vietnam. Tali influenze sono riscontrabili nel genere del dramma musicale, fortemente legato alla Cina, o nel tai-chang, strumento molto simile al koto giapponese. La musica popolare è molto simile alla musica cinese, seppur molto più semplice. Suoni Musica della Corea del […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su