http://www.goasia.it?p=23102
per informazioni: Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - info@goasia.it

Da Petra al Mar Morto

Un viaggio che in pochi giorni racchiude l’essenza di un paese tutto da scoprire: la Giordania. Oasi di pace in un’area instabile, il Regno Hashemita di Giordania è una destinazione che racchiude bellezze di grande valore: si inizia dalla giovane capitale Amman per proseguire lungo l’antica Via dei Re fino ad arrivare alla perla indiscussa del paese, Petra. Antica capitale dei Nabatei, miracolo di architettura e arte, la città rosa stupisce i suoi visitatori per i colori del suo canyon, per la facciata del tesoro e per l’immensità del Monastero. Due notti sono poi dedicate a esperienze indimenticabili come dormire sotto le stelle del Deserto del Wadi Rum in un campo tendato soggiornare sulle rive salate delle acque del Mar Morto, il punto più basso della terra.

 

Tour in condivisione con altri operatori – minimo 2 persone

1° giorno

ITALIA - AMMAN (-/-/D)

Partenza per Amman con voli di linea, secondo disponibilità .
Arrivo all' aeroporto di Amman. All’arrivo recupero dei bagagli e disbrigo delle formalità di frontiera e trasferimento in hotel. Cena e pernottamento in hotel ad Amman.

2° giorno

AMMAN CITY TOUR– AL SALT - AMMAN (B/L/D)

Prima colazione. Giro per la città di Amman, la capitale del regno Hashemita di Giordania, nell’età del ferro conosciuta come Rabbath Ammoun e successivamente come Philadelphia, una delle dieci città Greco-romane appartenenti alla confederazione urbana di Decapoli e recentemente chiamata la “città Bianca” a causa delle pietre bianche usate nella costruzione delle case. Visiterete il teatro Romano, la Cittadella e il Museo del folklore e dell’archeologia e Il Museo della Giordania. Pranzo in ristorante locale. Successivamente visita di Al Salt; città antichissima, As-Salt è stata uno degli insediamenti più importanti nella regione compresa tra la Valle del Giordano e il deserto orientale: considerato il suo passato di importante collegamento commerciale tra il deserto orientale e l'occidente, ha rivestito un ruolo fondamentale per i molti governatori della regione. Cena e pernottamento ad Amman.

3° giorno

AMMAN - MADABA - MT NEBO - KERAK (PHOTO STOP) - SHOBAK - PETRA (B/L/D)

Prima colazione. Passando dalla Strada dei Re, visita della città mosaico di Madaba, dove sorge la chiesa di San Giorgio, sul cui pavimento si trova la più antica mappa della Terra Santa. La città stessa offre molti famosi mosaici sia in edifici pubblici che privati. Da qui la visita proseguirà per il Monte Nebo, il presunto luogo di sepoltura di Mosè, che si affaccia sulla Valle del Giordano e il Mar Morto. Qui i Francescani costruirono una struttura che protegge una chiesa bizantina del 4° e 6° secolo. Proseguimento a Kerak (PHOTO STOP). Poi visita al Shobak Castle, costruito nel 1115, si tratta della prima di una lunga serie di fortificazioni costruite oltre il Giordano dal Re Baldwin 1 di Gerusalemme per controllare la strada dall’Egitto a Damasco. Resistette con successo a numerosi assalti fino a che non cadde sotto le truppe di Saladino nel 1189. Cena e pernottamento a Petra.

4° giorno

PETRA (B/L/D)

Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita di questa splendida città, in origine capitale del regno nabateo e della Provincia Romana d’Arabia, chiamata dagli arabi Wadi Musa. Pranzo in ristorante locale.
Spesso descritta come una delle otto meraviglie del mondo antico, Petra è senza ombra di dubbio il tesoro più prezioso della Giordania e la sua maggiore attrattiva turistica. È una vasta città dalle caratteristiche uniche: i Nabatei, industriosa popolazione araba insediatasi in questa zona oltre 2000 anni fa, la crearono dalla nuda roccia e la trasformarono in uno snodo cruciale per le rotte commerciali della seta e delle spezie, grazie alle quali Cina, India e Arabia del Sud poterono entrare in contatto con Egitto, Siria, Grecia e Roma.
Alla città si accede attraverso il Siq, una stretta gola, lunga più di 1 chilometro, fiancheggiata da ripide pareti rocciose alte 80 metri. Attraversare il Siq è un'esperienza unica: i colori e le formazioni rocciose lasciano il visitatore a bocca aperta.
Una volta raggiunta la fine del Siq, scorgerete finalmente il Khazneh (il Tesoro). Un'imponente facciata, larga 30 metri e alta 43, creata dalla nuda roccia, color rosa pallido fa sembrare insignificante quello che c'è intorno. È stata scavata all'inizio del I secolo per essere la tomba di un importante re nabateo e testimonia il genio architettonico di questo antico popolo. Non appena si entra nella valle di Petra si viene sopraffatti dalla bellezza naturale di questo luogo e dalle sue meraviglie architettoniche. Sono centinaia le tombe scavate nella roccia con intricate incisioni: a differenza delle case, per la maggior parte andate distrutte dai terremoti, le tombe sono state scavate per durare in eterno e 500 di esse sono sopravvissute, vuote ma affascinanti dal momento in cui si varca la soglia e ci si addentra nella loro oscurità. Qui si trova anche un'imponente costruzione nabatea, un teatro in stile romano, in grado di ospitare 3000 spettatori. Sono visibili obelischi, templi, altari sacrificali e strade colonnate, mentre dall'alto domina la vallata l'imponente Monastero di Ad-Deir: per visitarlo bisogna salire una scalinata di 800 gradini scavati nella roccia.
I primi insediamenti di Petra risalgono al VI secolo a.C., ad opera degli arabi nabatei, una tribù nomade che si stabilì nella regione dando vita alle prime attività commerciali di un impero che si sarebbe esteso alla Siria. Malgrado i ripetuti tentativi da parte del re seleuco Antioco, dell'imperatore romano Pompeo e di Erode il Grande di assoggettare Petra ai loro rispettivi imperi, Petra è rimasta nelle mani dei Nabatei fino al 100 d.C. circa, quando i Romani riuscirono a conquistarla. Era ancora abitata durante il periodo bizantino quando l'impero romano volse la propria attenzione a est di Costantinopoli, ma la sua importanza diminuì presto. I Crociati costruirono qui un forte nel XII secolo, ma si ritirarono presto lasciando Petra alle popolazioni del luogo fino all'inizio del XIX Secolo, quando fu riscoperta dall'esploratore svizzero Johann Ludwig Burckhardt nel 1812. Rientro in albergo nel pomeriggio. Pranzo facoltativo . Cena e pernottamento.

5° giorno

PETRA – PICCOLA PETRA - WADI RUM (B/L/D)

Prima colazione. Partenza per la visita di Beida (Piccola Petra). Si prosegue poi per il deserto del Wadi Rum. Pranzo in ristorante locale. Si effettuerà una escursione in jeep 4x4 attraverso questo deserto, il più vasto della Giordania godendo di spettacoli surreali di incredibile bellezza con infinite tonalità di rosso, ocra e giallo, rinomata sin dai tempi dei romani. Pernottamento e cena in campo tendato nel deserto.

6° giorno

WADI RUM – MAR MORTO (B/L/D)

Prima colazione in campo tendato. Passando dalla strada Araba per il Mar Morto; luogo soleggiato tutto l’anno, sito nella Valle del Giordano a circa 422 metri sotto il livello del mare, è uno dei più salati bacini di acqua al mondo. Pranzo al hotel Mar Morto. Pomeriggio libero a disposizione per il nuoto. Cena e pernottamento al Mar Morto.

7° giorno

MAR MORTO (B/-/D)

Prima colazione in hotel. Giornata libera sul Mar Morto. Pranzo libero. Cena e pernottamento in hotel.

8° giorno

MAR MORTO – AMMAN – ITALIA (B/-/-)

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaStandardClassicSuperior
DoppiaSupplemento singolaDoppiaSupplemento singolaDoppiaSupplemento singola
Dal 11 febbraio 2018 al 31 ottobre 2018€ 1.020€ 200€ 1.090€ 270€ 1.370€ 480

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena

 

Partenze tutti i sabati fino al 31/10/2018

 

Quota commissionabile individuale di partecipazione minimo 2 partecipanti

 

Supplemento alta stagione: 80 € Hotel Standard, Hotel Classic, Hotel Superior

 

Hotel previsti o similari

  • Amman: Toledo 3*, Grand Palace 4*, Landmark 5*
  • Petra: Petra Palace 3*, Petra Panorama 4*, Movenpick Marriott 5*
  • Wadi Rum: Capatain Camp o Rose Sand Camp
  • Mar Morto: Dead Sea Spa 4* o Ramada Resort Dead Sea 4*

 

Il check in negli alberghi è solitamente alle ore 14.00 il check out alle ore 12.00 .

Le mance non sono obbligatorie ma sono attese da autisti e guide.

Per partecipare a questo viaggio occorre il visto giordano che otterrà in forma collettiva all’arrivo in aeroporto.

E’ necessario fare pervenire a  GO ASIA i dati anagrafici dei passeggeri: nome, cognome, come da passaporto, numero dello stesso luogo e data di rilascio e scadenza.

Il passaporto deve avere una validità minima di sei mesi.

 

Tassi di cambio di riferimento per le valute
Valuta: Dollaro USA (USD) – Cambio: 1,18 in data 17/01/2018

Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.

Blocco valuta: € 50 a pratica. Il cliente ha la possibilità di bloccare definitivamente il costo dei servizi a terra che non sarà più oggetto di oscillazioni valutarie. La richiesta dovrà avvenire contestualmente alla conferma.


La quota comprende

  • I voli intercontinentali da e per l’Italia in classe economica
  • Hotel menzionati o se non disponibili altri della stessa categoria su base camera doppia standard
  • Guide locali parlanti italiano per tutto il tour
  • Trattamento come da programma
  • Trasferimenti, visite e ingressi, escursione in fuori strada al Wadi Rum
  • Gadget, etichette bagagli e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio

La quota non comprende

  • Tasse aeroportuali (€ 290) soggette a variazione senza preavviso
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Facchinaggio bagagli in hotel e negli aeroporti
  • Tasse locali, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le bevande e i pasti ove non espressamente menzionate
  • Spese di carattere personale, le visite non menzionate nella descrizione del tour
  • la polizza annullamento facoltativa, il blocco valuta
  • Il visto Giordania (gratuito per soggiorni superiori alle 2 notti)
  • Quota di iscrizione di € 95

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 6 giorni / 5 notti

da € 1.350 - Voli inclusi

Durata: 7 giorni / 6 notti

da € 1.510 - Voli inclusi

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 1.630 - Voli inclusi

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 1.940 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Le feste più importanti del paese sono i tsechu, cinque giorni di festa in cui si svolgono rappresentazioni sacre, danze in maschera e rappresentazioni teatrali di argomento religioso. Queste feste, che si tengono una volta all’anno in onore del Guru Rimpoche, sono utilizzati anche come mezzo di insegnamento della religione buddhista. I tsechu sono delle […]

• Gite in mongolfiera nel deserto • Tour in elicottero • Big Bus tour • Prova su pista nello Yas Marina Circuit • Campeggio nel deserto • Safari nel deserto e dune bashing • Escursioni sulla sabbia e sandboarding • Esplora acque di Abu Dhabi • Corse di cammelli • Corse di cavalli • Tatuaggi […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su