http://www.goasia.it?p=7261
per informazioni: Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - info@goasia.it

L’isola di Sumba è indubbiamente una delle mete più interessanti di tutto l’arcipelago per quello che riguarda la cultuta tribale. La religione tradizionale, che si fonda sul culto dei Marapu, ovvero gli spiriti e gli antenati, è ancora molto forte nella regione,influenzando le cerimonie, le feste e l’architettura degli insediamenti rurali. I villaggi tradizionali sono costituiti da abitazioni su palafitte con tetto di paglia o lamiera, disposte in due file parallele che si fronteggiano attorno ad una piazza centrale dove si trovano i Kateda, strutture in pietra preposte alle offerte da destinare agli spiriti. Le piazze dei villaggi contengono anche le tombe degli antenati più importanti, ed in alcuni è possibile trovare ancora oggi gli andung, ovvero gli alberi secchi dove un tempo venivano esposte le teste tagliate dei nemici uccisi. Degna di nota è la tradizione tessile degli abitanti: gli Ikat prodotti sull’isola sono infatti considerati i più belli e ricercati del paese. Come per la regione dei Toraja, anche qui le cerimonie funebri hanno particolare rilievo, caratterizzate da sacrifici di animali e dalla costruzione di grandi tombe in pietra che a volte necessitano centinaia di abitanti per essere trasportate. I riti e le celebrazioni tradizionali raggiungono l’apice nei pasola, violente battaglie rituali tra squadre di cavalieri, che ogni anno tra febbraio e marzo si celebrano nella parte occidentale dell’isola. Sumba si raggiunge con voli diretti da Bali.

1° giorno

arrivo WAINGAPU (-/L/D)

Arrivo all’aeroporto di Waingapu, cittadina situata nella parte orientale dell’isola. Arrivo, incontro con la guida locale e trasferimento all’Hotel Merlin. Dopo il pranzo partenza per Melolo, situato a circa 62 chilometri da Waingapu, per visitare i villaggi tradizionali di Pau e Praiyawang, dove sarà possibile osservare le tipiche abitazioni, le sepolture in pietra e il procedimento di lavorazione dei celebri Ikat di Sumba, considerati i migliori del paese. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

2° giorno

WAINGAPU – WAIKABUBAK (B/L/D)

Prima colazione. Partenza in auto per Waikabubak (137 km – circa 4 ore) situata nella parte occidentale dell’isola. Lungo il tragitto sosta ai villaggi Waibakul e Pasung per ammirare le sepolture in pietra più grandi e le tipiche abitazioni di Sumba ovest. All’arrivo sistemazione all’Hotel Manandang o similare. Pranzo. Nel pomeriggio visita del mercato locale e dei villaggi tradizionali di Puunaga,Tarung eTabar, situati sulle colline che circondano Waikabubak. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

3° giorno

WAIKABUBAK (B/L/D)

Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita della parte occidentale dell’isola, con gli insediamenti tradizionali di Bonto Kodi (circa 2 ore daWaikabubak) eRantenggaro, dove si potranno ammirare stupendi esempi di case tipiche dai tetti a punta che raggiungono anche i 10 metri di altezza ed insolite tombe megalitiche. Dopo una passeggiata sulla tranquilla spiaggia orlata da palme di cocco dalle cui cime spuntano i tetti delle abitazioni si attraversa il fiume (se la marea lo permette) e si arriva al villaggio di Wainpayu. Rientro in auto a Waikabubak (65 km – circa 3 ore). Cena e pernottamento.

4° giorno

WAIKABUBAK – TAMBOLAKA partenza (B/-/-)

Prima colazione. In tempo utile trasferimento all’aeroporto di Tambolaka.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
Dal 1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2018€ 750€ 120

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = cena

Da maggio 2016 i cittadini italiani otterranno all’arrivo visto gratuito della durata di 30 giorni (non estendibile). Necessario il passaporto, che deve essere valido 6 mesi ed avere 1 pagina libera.

 

Partenze libere, minimo 2 persone
 

I supplementi per i Cenoni di Natale e Capodanno, quando obbligatori, verranno comunicati all’atto della prenotazione.

Tasso di cambio 1 EUR = 1,12 USD

Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.


La quota comprende

  • Pernottamenti negli hotel menzionati su base camera doppia di tipologia base
  • Pensione completa
  • Trasferimenti e visite con guide e assistenti locali parlanti inglese
  • Borsa, porta documenti, etichette bagagli e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio

La quota non comprende

  • Voli intercontinentali e voli domestici andata e ritorno da Bali in classe turistica
  • Le tasse aeroportuali da inserire nel biglietto
  • Eventuali tasse aeroportuali locali da pagare localmente (150.000 Rp per persona per i voli internazionali, 30.000 Rp per i voli domestici in Indonesia)
  • Pasti non menzionati, le bevande, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Quota di iscrizione di € 95

L’arcipelago indonesiano comprende oltre 13.000 isole e confina con Malaysia e Papua Nuova Guinea. La costa occidentale di Sumatra è caratterizzata da una dorsale di vulcani, alcuni dei quali ancora attivi, che si estende da Java, attraverso Bali, Nusa Tenggara fino ad arrivare alla parte nordorientale di Sulawesi. Le cime più alte del paese si […]

Governo. L’Indonesia è una repubblica costituzionale, il paese è stato però sottoposto, sin dalla sua indipendenza, a regimi autoritari dell’esercito. Gode di una democrazia solo dalla fine degli anni Novanta. Il presidente, capo dello stato e del governo è assistito nelle funzioni esecutive dal consiglio dei ministri.  Il potere legislativo è affidato a una Camera […]

L’Indonesia ha un clima equatoriale, abbastanza uniforme: caldo e umido da ottobre ad aprile, durante la stagione delle piogge,  caldo e secco da maggio a settembre. Le temperature sono molto elevate nelle regioni costiere, dove arrivano fino a 31°C, mentre si abbassano nell’interno. Il tasso di umidità è molto alto (mediamente intorno all’80% ); le […]

Ministry Of Culture And Tourism, Republic Of Indonesia Sapta Pesona Building Jl. Medan Merdeka Barat No. 17 Jakarta 10110 Ambasciata d’Italia a Jakarta Jalan Diponegoro no. 45 Menteng Jakarta 10310 INDONESIA Tel. (+62-21) 31937445 Fax. (+62-21) 31937422 E-mail: ambasciata.jakarta@esteri.it  Orario di ufficio: 08.30 – 15.30 (lunedi, e dal mercoledi’ al venerdi’) 08.30 – 16.30 (martedi’)  Sezione […]

Visti Da maggio 2016 i cittadini italiani otterranno il visto gratuito della durata di 30 giorni (non estendibile) all’arrivo nei principali aeroporti indonesiani. Negli aeroporti di Batam, Badung, Aceh, Kupang, Pekanbaru, Palembang, Belitung, Sibolga, Biak, Sabang, Merauke, Tembaga Pura, Ambon, Pontianak, Tarakan è ottenibile il visto di ingresso di 35 dollari. In entrambi i casi […]

Noleggio di autovetture. Patente: Patente di guida Internazionale  abilitata anche alla guida di veicoli a due ruote se si intende noleggiare un motociclo. In assenza di tale patente si può richiedere alle Autorità competenti un permesso di guida provvisorio della durata di un mese. Assicurazione minima obbligatoria: l’assicurazione non è necessaria per circolare in Indonesia ma […]

viaggio Indonesia

Gastronomia. La cucina indonesiana e molto varia e la si può dividere in quattro categorie principali: sundanese, giavanese centrale, giavanese orientale e madurese. La pietanza tipica sudanese sono le carpe alla griglia (ikan mas bakar), il pollo alla griglia (ayam bakar), i gamberi (udong pancet), i calamari al barbecue (cumicumi bakar) e  l’insalata con salsa […]

Sport & Natura. Le attività principali che si possono svolgere sono: Snorkelling e immersioni subacquee: I siti migliori sono numerosi in particolare da ricordare Nusa Dua, Sanur, Padangbai, l’area compresa tra Komodo e Lubuanbajo nell’isola di Flores, vicino alle Isole Banda, a largo della costa settentrionale di Irian Jaya, e nell’area di Pulau Biak. Famosi […]

Shopping Le aree più famose per lo shopping sono: Bandung: qui si trovano di tutto; dai mercati di vestiti fino agli spacci e outlets (distros) Jakarta: è famosa per gli oggetti d’artigianato fino alle produzioni delle firme di alta moda. Per l’artigianato locale e l’antiquariato è bene recarsi a Ciputat raya, mentre per le grandi […]

Le feste principali sono le festività religiose che seguono il calendario lunare. Ad esempio la festa dell’Aid al-Fitr che conclude il periodo del Ramadan, durante la quale i bambini possono mangiare dolci a volontà. Importante anche l’Aid-Milad-an-Nabi, in cui si commemora il giorno di nascita del profeta Maometto. Celebrata durante il 10° giorno del mese […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 16 giorni / 15 notti

da € 1.290 - Voli inclusi

Durata: 15 giorni / 14 notti

da € 1.270 - Voli inclusi

Durata: 7 giorni / 6 notti

da € 720 - Voli esclusi

Durata: 15 giorni / 14 notti

da € 1.650 - Voli inclusi

Articoli che potrebbero piacerti

La cucina armena è costituita da ingredienti freschi, genuini e poco grassi e dall’elevato uso di spezie. Piatti tipici della cucina armena sono il khorovats, spiedini di carne alla griglia, il kashlama, agnello bollito, serviti con pane lavash, sottile sfoglia cotta in un forno interrato, e il bozbash, zuppa di agnello o montone. Il pesce […]

mongolia

Tre sono le principali discipline dei mongoli: lotta, tiro con l’arco e corsa dei cavalli. Le gare si svolgono senza compromessi, secondo le leggi ancestrali della steppa. Per questo da qui non usciranno mai campioni del mondo o allori olimpici. La vera Olimpiade per i mongoli si chiama Naadam, due giorni di gare e di […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su