http://www.goasia.it?p=25706
per informazioni: Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - info@goasia.it

Tutti in Corea del Sud

1° giorno

MILANO Malpensa - SEOUL

Partenza dall’aeroporto di Milano Malpensa alle ore 14:25 per Seoul con volo di linea Lufthansa, via Francoforte. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno

SEOUL (-/-/-)

Arrivo all'aeroporto di Incheon alle ore 11:20. Dopo il disbrigo delle formalità di sbarco, incontro con la vostra guida parlante italiano e trasferimento in pullman privato in hotel.
Sistemazione presso il T Mark Grand Hotel, 4 stelle, in camera a due letti standard. Resto della giornata a disposizione per riposto e ambientamento.
Cena libera a pernottamento in hotel.

3° giorno

SEOUL - BUSAN (B/-/D)

Prima colazione in hotel. Trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza in treno KTX express per Busan dove l’arrivo è previsto dopo circa 3 ore di viaggio. Immediatamente all’arrivo visita della città: Busan è la seconda città più grande della Corea del Sud, che vanta una storia millenaria; nel 15° secolo il governo Coreano la designò come porto commerciale ed oggi Busan è il quinto porto al mondo per la movimentazione dei containers. La città è particolarmente animata e piacevole da visitare offrendo magnifici paesaggi, che si avrà l’opportunità di ammirare salendo sulla Busan Tower, costruita nel 1973 e simbolo della città, che si eleva per oltre 120 metri all’interno del Parco Yungdusan; si prosegue quindi per l’animato mercato del pesce di Jagalchi, il più grande di tutta l’Asia Orientale e infine l’ APEC Nurimaru Park, una convention hall in stile architettonico tradizionale coreano, sull’isola di Dongbaekseom, nota per la bellezza dei suoi paesaggi che si possono ammirare dalla terrazza panoramica. Cena in ristorante locale prima del trasferimento all’hotel Shilla Stay Haeundae 4*, o similare: sistemazione nelle camere riservate e pernottamento.

4° giorno

BUSAN – GYEONGJU (B/-/D)

Prima colazione in hotel. Partenza in pullman per Gyeongju (Km. 67, circa un’ora di viaggio). All’arrivo inizio del programma di Gyeongju, meta turistica tra le più apprezzate in Corea; una vero città museo, che è stata capitale del regno Silla: il Daeneugnwon, noto come Tumuli Park, che ospita 20 tombe reali risalenti al periodo precedente l’unificazione; l’osservatorio astronomico. Proseguimento per ammirare la grande statua del Budda alla Grotta di Seokguram, raffinatissimo santuario buddista e inserito nella lista dei Patrimoni dell’Umanità UNESCO; l’Osservatorio Cheomseongdae (cheomseongdae significa “torre dell’osservazione delle stelle”), costruito durante la dinastia Silla nel VII° secolo e considerato il più antico osservatorio dell’Estremo Oriente; la torre, alta più di 9 metri, è stata costruita con 362 blocchi di granito sagomato disposti su 27 strati circolari; si visita quindi la tradizionale Casa della Famiglia Choi, risalente al 15° secolo prima di proseguire per ammirare il tramonto presso il Palazzo Dongung e il Wolji Pond, uno stagno realizzato nel 7° secolo, ove si trovano varie isole di suggestivo impatto scenografico. Nel pomeriggio si visita il Tempio Bulguksa, uno dei principali punti di attrazione turistica, in realtà si tratta di un complesso di templi il cui inizio di costruzione viene fatto risalire al 528 e che nel 1995 è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell’Umanità Unesco; a circa 4 km dal tempio Bulguksa si visita la Grotta di Seokguram, situata sul monte Tohamsan a m. 750 s.l.m., che sovrasta il Mar del Giappone, ove si ammirano pregevoli sculture buddiste; la grotta rappresenta il viaggio spirituale verso il nirvana e vede il suo fulcro nell’imponente Statua del Budda seduto in meditazione. Al termine trasferimento all’Hotel Kolon 4* o similare e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

5° giorno

GYEONGJU – ANDONG – MONTE SEORAK (B/-/D)

Prima colazione in hotel. Partenza presto al mattino per il Parco Nazionale Seoraksan (Km 265) situato in una delle zone montuose più belle della Corea. Il parco riveste una superficie di 354 kmq vantando verdissime valli, bellissime cascate templi e sorgenti termali. Sosta lungo il tragitto ad Andong, culla del confucianesimo in Corea del Sud, dove si visita l’ Hahoe Folk Village, noto anche come “il villaggio circondato dalle acque”, poiché il fiume abbraccia interamente l’abitato. Dal 2010 il villaggio è diventato Patrimonio dell’Umanità Unesco in quanto “espressione della tipica cultura aristocratica confuciana e dello stile architettonica che ha segnato il periodo iniziale della dinastia Joseon (cit.)”; ancora oggi si ammirano 162 abitazioni tradizionali con il tetto di tegole (hanok) e 211 col tetto di paglia (choga). Visita dell’Accademia Confuciana Byeongsan Seowon, Patrimonio dell’Umanità, fondata nel 1613, magnifico esempio dello stile architettonico più tipico delle accademie confuciane coreane, che mirano all’ “unità del cielo e degli esseri umani”. Al termine delle visite proseguimento per il Monte Seorak: cena in ristorante locale prima del trasferimento all’hotel Ramada Sokcho 4* o similare per la sistemazione nelle camere riservate. Pernottamento.

6° giorno

MONTE SEORAK (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Intera giornata di visite: salita in funivia fino alla fortezza Gwongeumsanseong, da cui si ammira uno splendido paesaggio; visita al Tempio Shingheungsa che custodisce una grande statua in bronzo del Buddha. Pranzo in ristorante locale nel quartiere del mercato del pesce a Sokcho. Nel pomeriggio si visita il Villaggio Abai (letteralmente in dialetto nord coreano “Villaggio del Padre”). La giornata termina con la visita del Tempio di Naksansa, edificato alla fine del VII sec., un luogo di meditazione dominato da una statua del bodhisattva Avalokitesvara. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

7° giorno

MONTE SEORAK - SEOUL (B/-/D)

Prima colazione in hotel. Partenza al mattino per Seoul (km. 144): sosta a Chuncheon, capitale della provincia di Gangwon e nota per la sua posizione panoramica. Visita dell’ Isola di Nami, paradiso naturale con le sue maestose sequoie, i pini e gli alberi di gingko. Sosta presso gli Studios cinematografici Namyangju prima del proseguimento per Seoul. All’arrivo sistemazione in hotel. Dopo cena si assiste al Nanta Show, tra gli spettacoli più rinomati e divertenti della Corea del Sud. Pernottamento.

8° giorno

SEOUL (B/-/D)

Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita della capitale coreana, moderna e antica al tempo stesso: si ammirerà il complesso del Palazzo Kyongbok (Gyeongbok) con le sue magnificenti porte, tra cui la più famosa è quella che si affaccia slla Gwanghwamun Square, aggraziate architetture e piacevoli giardini, eredità della Dinastia Chosun (o Joseon,1392-1910); all’interno del complesso si visita del Museo del Folclore e si assiste alla cerimonia del cambio della guardia. Pranzo libero. Nel pomeriggio passeggiata per la Insadong Antique Alley dove si concentrano i principali negozi di artigianato e antiquariato e le gallerie d’arte. Proseguimento per il Tempio Jogyesa, fondato originariamente nel 1395 agli albori della dinastia Joseon, che appartiene all’ordine buddista Jogye, la principale setta del buddismo Zen coreano; la struttura che si ammira oggi risale al 1910. Le visite terminano con il Mercato Namdaemun, il più grande e antico mercato tradizionale della Corea del Sud, e la N Seoul Tower alta m. 236 considerata il simbolo della città. Rientro in albergo. Cena e pernottamento.

9° giorno

SEOUL – MILANO Malpensa (B/-/-)

Prima colazione in hotel. In tempo utile trasferimento in aeroporto. Partenza con volo di linea LH 713 dall' aeroporto di Incheon alle ore 15:20. Arrivo a Francoforte e proseguimento sempre con volo di linea Lufthansa per Milano Malpensa, dove l’arrivo è previsto alle ore 21:50

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
Dal 24 ottobre 2018 al 1 novembre 2018€ 1.990€ 480

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena

Voli

Giorno Mese Daore A ora Fuso CheckIn Da Apt A Apt Comp. N° volo Term.
24         OTT 1425   1540 MXP FRA LH 253 1
24         OTT 1740   1120 +1 FRA ICN LH 0712 1
01         NOV 1520   1900 ICN FRA LH 0713 1
01         NOT 2040   2150 FRA MXP LH 258 1

ICN: Incheon, Incheon International Airport
FRA: Frankfurt International Airport
MXP: Milano, Malpensa Airport
LH: Lufthansa

 

HOTELS PREVISTI (o similari)

  • Seoul T Mark Grand Hotel 4* – Standard
  • Busan Shilla Stay Haeundae 4* – Standard
  • Gyeongju Kolon Hotel 4* – Standard
  • Mt. Seorak Ramada Sokcho Hotel 4* – Standard
  • Seoul T Mark Grand Hotel 4* – Standard

 

Per questo viaggio non occorre il visto, il passaporto deve essere valido 6 mesi dalla data di ingresso nel Paese.

 

Cambio: Servizi quotati in Euro.


La quota comprende

  • I voli intercontinentali da/per Milano Malpensa in classe economica a tariffa speciale concordata valida su Lufthansa.
  • Sistemazione negli hotels menzionati, su base camera a due letti standard
  • Pasti come da programma: tutte le prime colazioni, sei cene e un pranzo in corso di escursione.
  • Trasferimenti e visite in pullman privato.
  • Assistenza di un Accompagnatore locale parlante italiano per tutta la durata del circuito
  • Ingressi ai siti menzionati; spettacolo Nanta.
  • Biglietti di treno in classe standard per i trasferimenti in KTX Express menzionati nell’itinerario.
  • Kit da Viaggio
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio. Polizza rischio zero

La quota non comprende

  • Quota di iscrizione di € 95
  • Facchinaggio bagagli in hotel e negli aeroporti
  • Tasse locali, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Tasse aeroportuali sul biglietto intercontinentale, soggette a variazione
  • Le bevande e i pasti ove non espressamente menzionate
  • Escursioni e visite e tutto quanto non espressamente indicato nella precedente voce.

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

l principale interprete della musica classica filippina è Felipe P. de Leon. La musica popolare è caratterizzata per lo più dal genere pop, i cui maggiori esponenti sono Kyla, Lani Misalucha ed i Rivermaya. Suoni Danza delle candele Ninna nanna filippina Felipe P. de Leon – Konzerk per violino ed orchestra Kyla – Listen

Politica: oltre al problema di affrancare il Paese dal suo cronico sottosviluppo, rimane vivo quello di sottrarlo alla tutela indiana, problema di non facile soluzione a causa degli stretti legami esistenti tra il Nepal e l’India, Stato con cui si intrattiene il maggior flusso di contatti commerciali esteri (quasi due terzi) e che, con il […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su