http://www.goasia.it?p=26015
per informazioni: Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - info@goasia.it

Tutti in Mongolia

La Mongolia, paese di spazi infiniti tra la Siberia ed il Gobi, è conosciuta anche come”Alta Asia” poiché la maggior parte della regione è posta sopra i 1.500 m. Altopiani stepposi e montagne, più o meno elevate, caratterizzano l’intero paese. Una natura ancora incontaminata, una grande varietà di fauna selvatica, allevamenti di cavalli, yak, cammelli ed altri animali tipici sono il tratto distintivo del paese

Un breve itinerario di introduzione per scoprire le bellezze di un Paese ancora sconosciuto ai più. Partendo da Ulaanbaatar, capitale della Mongolia con più di un milione di abitanti (raccoglie infatti più della metà della popolazione) ed unica grande metropoli del paese, si avrà l’opportunità di vivere a contatto con la natura pressoché intatta e di conoscere da vicino le tradizioni delle popolazioni nomadi nel parco nazionale Terelj e in quello di Hustai Nuuru, habitat naturale quest’ultimo dei cavalli Takhi Prewalsky, da cui discendono tutte le razze equine.  Il viaggio prosegue quindi per Karakorum l’antica capitale dell’impero Mongolo di Genghis Khaan, costruita nel 1220 all’incrocio delle strade della Via della Seta tra Oriente e Occidente, prima di toccare la regione del Bayangobi, la parte più settentrionale  del Deserto dei Gobi.

 Viaggio in esclusiva Go Asia con accompagnatore locale parlante italiano.

1° giorno

MILANO – MOSCA - ULAANBAATAR (-/-/-)

Partenza da Milano Malpensa con volo di linea Aeroflot via Mosca. Pernottamento a bordo.

2° giorno

ULAANBAATAR (-/L/D)

Arrivo a Ulaanbaatar in mattinata e disbrigo delle formalità doganali. Incontro con la guida locale e trasferimento all’Hotel Kempiski Khan Palace 5*. Pranzo. Nel pomeriggio visita di Ulaanbaatar, capitale della Mongolia ed unica grande metropoli del paese: il Museo di Storia Nazionale, che raccoglie reperti provenienti da tutta la Mongolia e dal Centro Asia che vanno dall’Età della Pietra ai nostri giorni; la grande Piazza Sukhbaatar intitolata all’“eroe della rivoluzione” del 1921 che dichiarò l’indipendenza dalla Cina, un incredibile miscuglio di edifici di diversi stili, nel cuore della capitale. Si assiste a uno spettacolo folcloristico di danze e canti prima del rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

3° giorno

ULAANBAATAR – GORKHI TERELJ NATIONAL PARK (B/L/D)

Prima colazione. Partenza al mattino per il Parco Nazionale Gorkhi-Terelj. Si effettua una prima fermata q Tosnjin Boldog (km. 55) per la visita al complesso museale dominato dalla statua di Cheinggis Khan alta 40 metri, eretta nel 2015 e considerata a tutt’oggi la più alta statua equestre al mondo: è possibile salire in cima alla statua per godere del panorama ed ammirare nel complesso i manufatti risalenti all’epoca del condottiero e dell’Impero delle tribù nomadi Hannu (Xiongnu). Proseguimento per il Terelj: all’arrivo sistemazione nelle tipiche ger al campo e pranzo. Nel pomeriggio possibilità di attività individuali e di visita al Centro di Meditazione Buddista Ariyapala, costruito in posizione spettacolare su una roccia a 3 km dalla più nota Turtle Rock. Cena e pernottamento al campo.

4° giorno

GORKHI TERELJ NATIONAL PARK – HUSTAII NATIONAL PARK (B/L/D)

Prima colazione al campo. Partenza presto al mattino: costeggiano il fiume Tuul si arriva ad un insediamento di famiglie nomadi dove si avrà l’opportunità di conoscere da vicino le tradizioni, gli usi e i costumi che si tramandano da secoli fra queste popolazioni. Chi lo vorrà potrà mettersi alla prova nella conciatura della pelle e del feltro oppure effettuare una gita a dorso di yak o di cammello. Pranzo tradizionale mongolo al campo. Proseguimento per il Parco Hustaii: all’arrivo un filmato introduttivo illustrerà le peculiarità di questa oasi naturale e dei progetti di reintroduzione nel proprio habitata dei cavalli selvatici Takhi Prewalsky, progenitori di tutti i cavalli, e di altri animali come i gatti manul e i cervi selvatici. Visita del Parco prima del trasferimento al campo per la sistemazione nelle tradizionali ger. Cena e pernottamento.

5° giorno

HUSTAII NATIONAL PARK - KARAKORUM (B/L/D)

Prima colazione al campo. Partenza per Karakorum (km. 250), l’antica capitale dell’ Impero Mongolo di Genghis Khaan, nella provincia di Uvurkhangai aimag. All’arrivo sistemazione nelle tipiche ger presso il Munkh Teneger Camp (cat. Superior) e pranzo. Oggi rimangono solo poche rovine di quella che fu un tempo una splendida città e da queste rovine, nel 1586, fu costruito il Monastero di Erdene Zuu. Nel corso dei secoli il monastero fu distrutto e ricostruito più volte: agli inizi del XX secolo contava più di 600 templi, ma negli anni ’30 venne praticamente distrutto e ne rimasero intatti solo 3 oltre ad un muro di cinta con 108 stupa. Visita delle rovine del Monastero e del Museo. Rientro al campo per la cena e il pernottamento.

6° giorno

KARAKORUM - BAYANGOBI (B/L/D)

Prima colazione al campo. Partenza al mattino per la regione del Bayangobi (letteralmente “Gobi ricco”), la parte più settentrionale del Deserto dei Gobi, un paesaggio unico per la splendida combinazione tra Montagne e dune di sabbia. Qui si visita un insediamento di pastori di cammelli con la possibilità di effettuare una gita a dorso di cammello sulle dune Elsen Tasarkhai, che corrono per ben 200 chilometri lungo il deserto. Proseguimento per il campo di categoria superior Sweet Gobi Geolodge: sistemazione nelle tradizionali ger. Pranzo. Pomeriggio a disposizione per il riposo o attività individuali. Cena e pernottamento.

7° giorno

BAYANGOBI - ULAAN BAATAR (B/L/D)

Prima colazione al campo. Partenza presto al mattino per Ulaan Baatar (km 280). Sosta per la visita ad uno stabilimento di lavorazione e trasformazione del cashmere prima del pranzo in ristorante locale. Visita al Memoriale alle vittime della guerra sulla Collina Zaisan per una veduta panoramica su Ulaan Baatar. Cena presso il ristorante Monet da cui si gode il panorama sulla città. Pernottamento in hotel.

8° giorno

ULANBAATAR – MOSCA - MILANO (-/-/-)

Al mattino trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea Aeroflot via Mosca per Milano, dove l’arrivo è previsto alle 13:40.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
Dal 8 settembre 2018 al 15 settembre 2018€ 1.890€ 170

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena

OPERATIVO VOLI AEROFLOT  

Volo                    Data                                    DA/A                                                                 Orario

SU  2425             08 SETTEMBRE             MILANO MXP  – MOSCA SVO                    11:30/15:45

SU  330                08 SETTEMBRE             MOSCA SVO  – ULAANBAATAR              19:00/06:00 + 1

SU  331                15 SETTEMBRE             ULAANBAATAR – MOSCA SVO               07:10/08:45

SU  2612             15 SETTEMBRE             MOSCA SVO – MILANO MXP                    11:05/13:40

 

HOTEL PROPOSTI  o similari

  • Ulaan Baatar Kempiski Khan Palace 5*
  • Terelj Ntl Park Campo Turistico
  • Hustaii Nuuru Campo Turistico
  • Karakorum Munkh Tenger Campo (Superior)
  • Bayangobi Sweet Gobi Geolodge (Superior)
  • Ulaan Baatar           Kempiski Khan Palace 5*

 

In base alla compagnia aerea scelta l’orario di arrivo ad Ulaanbaatar potrebbe variare e di conseguenza le visite potrebbero subire cambiamenti.

Per partecipare a questo viaggio occorre il visto mongolo necessario il passaporto, che deve essere valido 6 mesi ed avere almeno 2 pagine libere. Per l’ottenimento del visto occorre inviarci entro 20 giorni dalla partenza 2 fotografie a colori formato tessera recente ed il modulo che vi invieremo compilato in tutte le parti dal titolare del passaporto.

 

Tasso di cambio € 1,00 = USD 1,18
Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.

BLOCCO VALUTA: E’possibile bloccare definitivamente il costo dei servizi a terra che non sarà più soggetto a oscillazioni valutarie con un supplemento di € 50 a pratica. La richiesta dovrà avvenire contestualmente alla conferma.


La quota comprende

  • Voli intercontinentali  Aeroflot via Mosca in classe economica, a tariffa speciale concordata.
  • Sistemazione ad Ulaan Baatar negli hotel menzionati o se non disponibili altri della stessa categoria su base camera doppia standard (Nota: lo standard degli hotel in Mongolia è inferiore allo standard internazionale)
  • Campi tendati fissi con sistemazione in ger base doppia, con servizi esterni (campi turistici) e privati per i campi di categoria superior; i migliori esistenti.
  • Trattamento indicato nel programma
  • Trasferimenti e visite come indicato nel programma, in autobus, minibus o jeep moderne giapponesi con autista (secondo il numero dei partecipanti).
  • Ingressi  e visite come da itinerario
  • Accompagnatore locale parlante italiano (Nota: lo standard delle guide in Mongolia è inferiore allo standard internazionale, le guide parlanti Italiano sono generalmente degli studenti e non delle vere e proprie guide professioniste)
  • Acqua minerale durante il Tour
  • Gagdets, etichette bagaglio e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio.
  • La polizza Viaggi rischio Zero.

La quota non comprende

  • Le tasse aeroportuali inseribili nel biglietto intercontinentale.
  • Il costo del visto individuale per la Mongolia
  • Eventuali tasse aeroportuali locali da pagare localmente
  • Le bevande (alcoliche, analcoliche, caffè), le escursioni facoltative, eccedenza bagaglio, le mance
  • Gli extra di carattere personale e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • La quota di iscrizione pari a € 95 per persona
  • Blocco Valuta
  • Quota d’iscrizione € 95

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 11 giorni / 10 notti

da € 2.290 - Voli esclusi

Durata: 7 giorni / 6 notti

da € 2.480 - Voli inclusi

Durata: 10 giorni / 8 notti

da € 2.460 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Il Bangladesh, a causa della recente indipendenza, è attento alla conservazione degli usi e dei costumi tradizionali bengalesi, utili da un lato a rafforzare l’identità nazionale dall’altro a salvaguardare la specificità regionale. Abbigliamento: il sari è di gran lunga l’abito femminile più diffuso, sebbene sia molto popolare anche salwar kameez (shaloar kamiz), oltre agli abiti […]

Chittagong La seconda città del Bangladesh, in ordine di grandezza, sorge sulla riva del fiume Karnapuli e ha un’interessante antica area portuale, conosciuta come Sadarghat, che testimonia l’importanza degli scambi commerciali lungo il fiume per lo sviluppo della città. Poco distante c’è l’enclave portoghese di Paterghatta che rimane per la maggior parte cristiana. Le moschee […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su