Ambiente e clima in Armenia

Il territorio armeno si estende per 29.800 Km tra il Mar Nero e il Mar Caspio, confinando a nord con la Georgia, a est con l’Azerbaijan, a sud con l’Iran e ad ovest con la Turchia.

L’altitudine media di 1.800 metri ha conferito a questo paese l’appellativo di “Tetto dell’Asia Minore”. Il Monte Aragats (4.094 m), paradiso inesplorato per gli escursionisti, è la vetta più alta della catena montuosa del Piccolo Caucaso, che si sviluppa dal nord dell’Armenia verso sud-est. Al contrario, l’altitudine minima è situata a sud, in corrispondenza della valle del fiume Arax ( 390 m). Le differenze altitudinali dell’Armenia offrono scenari geograficamente diversi quali vette altissime, valli fertili, cascate, colonne di basalto e sculture di roccia. Il territorio è attraversato da oltre 200 corsi d’acqua che si riversano in due principali fiumi: il Kura a nord e l’Aras a sud, il fiume più lungo del paese (158 km in territorio armeno).
Il Lago Sevan è il principale specchio d’acqua dell’Armenia, occupa una depressione che si trova nella parte centrale del Paese a 2.000 m s.l.m. e si estende per circa il 5% del territorio armeno. Il bacino del Lago Sevan, ricco di monumenti archeologici e storici, dona un panorama mozzafiato.

L’Armenia è un paese ricco di materie prime come il rame, il mobildeno, il piombo, la bauxite, lo zinco e l’argento. Sono stati identificati anche giacimenti di petrolio, tuttavia inutilizzabili a causa della complessità del territorio che rende il recupero troppo costoso. La capra selvatica denominata tur, il muflone e il camoscio rappresentano la tipica fauna armena; inoltre, il Lago Sevan funge da habitat naturale per oltre 100 specie di uccelli, alcune delle quali molto rare come il Pellicano Dalmata ed il Gabbiano Armeno.

L’Armenia è caratterizzata da un clima continentale, con inverni freddi ed estati torride. Da Novembre a Marzo, in inverno, le temperature toccano i -10°C con nevicate intense, mentre in estate, da fine Luglio a fine Agosto, le temperature possono arrivare anche a 45°C. Le precipitazioni sono scarse con un massimo di 800 mm nelle zone con altitudine più elevata.

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 4 giorni / 3 notti

da € 650 - Voli esclusi

da € 750 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Fertile e particolarmente ricca di corsi d’acqua, la pianura bengalese è interessata dallo sfruttamento agricolo e solo in minima parte ospita ancora boschi o foreste: la zona orientale si caratterizza per la presenza di bambù, sfruttato nell’industria della carta; le zone paludose centrali ospitano essenze decidue (giungla di Madhpur); a Sud, nei Sundarbans, si trova […]

sri lanka

I primi scritti dello Sri Lanka sono in lingua pali e risalgono al V-VI secolo. Intorno al V secolo vennero scritti gli jataka, testi che narrano le vite delle precedenti incarnazioni del Buddha. Nello stesso periodo, parallelamente alle opere in pale, si diffusero quelle scritte in sanscrito. Le opere in lingua singalese, invece, apparvero solo […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su