Ambiente e clima in Georgia

Il paesaggio della Georgia Orientale appare molto diverso da quello della Georgia Occidentale. Nella Georgia Occidentale, i confini sono delimitati dal Grande Caucaso a nord e dal Piccolo Caucaso a sud; tra le due catene montuose si sviluppano 330 Km di praterie che terminano, a ovest, sul Mar Nero. Sono presenti foreste basse e paludose, oltre a quelle pluviali e a ghiacciai e nevi perenni.

Nel corso dell’ultimo secolo gran parte del paesaggio naturale georgiano è scomparso, a causa dello sviluppo agricolo, da un lato, e dell’urbanizzazione, dall’altro; oggi le foreste coprono, per lo più, le zone collinari e montane. Lo scenario generale della Georgia orientale conta numerose valli e gole separate da montagne e una piccola porzione pianeggiante semiarida, tipica dell’Asia centrale.

Circa l’85% delle foreste della zona orientale sono decidue. La flora della Georgia, grazie alle condizioni, offre una grande varietà di piante, con il 40% del territorio ricoperto da foreste ed un ulteriore 10% occupato da zone alpine e subalpine. Anche la fauna è molto varia, in territorio georgiano sono presenti circa 100 specie di animali terrestri, più di 330 di volatili, 48 di rettili, 11 di anfibi e circa 160 di pesce, 501 specie di ragni.

La Georgia, dal punto di vista climatico, viene divisa in due parti. La Georgia Occidentale, protetta dalle catene montuose del Grande Caucaso a nord e del Piccolo Caucaso a sud, presenta un clima subtropicale. Le precipitazioni si attestano ai 1.000-4.000 mm annui e sono omogeneamente distribuite nel corso dell’anno, con alcuni picchi nel periodo autunnale. Le zone montuose hanno un clima simile a quello dell’arco alpino europeo, con estati fresche ed umide ed inverni abbondantemente nevosi. La Georgia Orientale, invece, mostra un clima subtropicale umido, tendente al continentale, con estati calde ed inverni moderatamente freddi. Le precipitazioni vanno dai 400 ai 1.600 mm annui. Il clima della capitale, il cui nome deriva da Tbili, (“caldo” in georgiano), è in linea con quello delle zone limitrofe con temperature che vanno da 1°C in inverno a 25°C in estate.

Articoli che potrebbero piacerti

La Corea del Nord ha un clima continentale segnato da quattro diverse stagioni. I lunghi inverni portano temperature fredde e secche, con tempeste di neve dovute ai venti gelidi che soffiano dalla Siberia. A Pyongyang la temperatura media si aggira tra -3° C e -13° C e nevica in media 37 giorni. Il clima è […]

Molte sono le attività che si possono effettuare in Bhutan, di seguito ne riportiamo alcune: • La natura bhutanese è un vero paradiso per gli amanti del trekking • Rafting, attività nuova nel paese, ma il paese è uno dei posti migliori al mondo dove praticarlo

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.
I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.
Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.
Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.
Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.
Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Progettazione, organizzazione ed erogazione di servizi turistici ad aziende, agenzie e utenti finali
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI
Ai fini dell'assolvimento dell'obbligo di pubblicazione degli aiuti di stato percepiti, si rinvia a quanto contenuto nel sito https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx