Ambiente in Laos

Ambiente:
Nonostante sia uno dei Paesi al mondo di più recente sviluppo, il Laos ha creato un’estesa rete di aree protette, che coprono più del 21% del territorio complessivo. Recentemente sono state aperte 17 Aree per la Tutela della Biodiversità in varie parti del paese.
Flora:
Nonostante i danni provocati dai bombardamenti su vasta scala e la deforestazione durante la guerra tra Stati Uniti e Vietnam, l’ambiente del Laos è uno dei più incontaminati del Sud-est asiatico. Il Paese presenta infatti una ricca vegetazione, costituita per metà del territorio di foreste tropicali (monsoniche), costituite da alberi di legno duro dalle fronde alte (che possono raggiungere i 30m) e da vegetazione di media altezza, come teak e palissandro asiatico. Il sottobosco è costituito invece da bamboo, piccoli arbusti ed erbe.Sono poi comuni orchidee e palme tropicali ed una vasta gamma di alberi da frutto tropicali. Nel sud, invece, si trovano foreste di pino.
Il fiore simbolo del Laos è il Frangipane.
Fauna:
Per quanto concerne la fauna, ci sono addirittura ben 500 specie di uccelli, tra cui il raro Pavone Verde, diversi tipi di rettili come i serpenti (tra cui il cobra reale) e vari tipi di lucertole, dai piccoli geki ai varani lunghi anche due metri.
Tra gli animali endemici figurano il gibbone nero, il langur dal naso camuso, il lori minore e il cane procione. Generalmente in Laos le specie esotiche sono poi presenti in quantità massicce grazie all’estensione delle foreste e alla scarsa presenza di cacciatori; tra questi animali vi sono la mangusta di Giava, la lepre siamese, i gatti selvatici, i leopardi, le tigri e gli orsi. Ci sono poi più di 500 elefanti selvatici, sebbene più del doppio di questo numero vivano in cattività. Vivono qui infine altri rari esemplari, come i rinoceronti e i bovini selvatici.
Nel sud del Laos, generalmente in primavera quando il livello dell’acqua del Mekong è più basso, nei pressi dell’isola di Khong è possibile poi incontrare piccoli banchi dei rari delfini Irrawaddy.

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 9 giorni / 7 notti

da € 1.820

Articoli che potrebbero piacerti

I primi insediamenti in territorio kazako risalgono al Paleolitico inferiore, ma le prime fonti scritte risalgono al XV secolo. Fino al 330 a.C., quando Alessandro Magno conquistò il territorio, il Kazakistan era governato dall’imperatore achemenide. Durante il dominio di Alessandro Magno, la regione incrementò i suoi scambi culturali e commerciali con l’Europa. Durante il Medioevo […]

Musica La musica popolare sud-coreana ha subito forti influssi dalla musica cinese e dal jazz, introdotto dagli statunitensi. Tra i principali autori della musica contemporanea classica troviamo Isang Yun e Unsuk Chin. La musica leggera include artisti rock e hip-hop, tra i quali BoA, Kim Jong Kook, la boyband TVXQ e l’ormai famosissimo rapper PSY, […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su