Città principali dell’Armenia

Sevan

Sevan è un insediamento che si trova sulla sponda nord-ovest del Lago Sevan. Il Lago si trova a 2.000 metri s.l.m. ed è il più grande della Transcaucasica: in passato la sua superficie era di 1360 Kmq,ora si è ritirato sii 420Kmq a causa dell’utilizzo del fiume Razdan, affluente del Sevan, come fonte di energia idroelettrica e per l’irrigazione.
L’abbassamento del livello dell’acqua ha permesso di portare alla luce case, opere artistiche e forti risalenti a più di 2.000 anni fa. Una penisola del Lago Sevan, che originariamente era un’isola, ospita due chiese facenti parte di un complesso monastico del IX secolo. Sevan si trova 50 km a nord-est di Yerevan ed è raggiungibile in treno con una frequenza di 3 volte al giorno.

Echmiadzin

Echmiadzin è la quarta capitale armena e fu capitale dal 184 al 340.
Questa città fu teatro, nel 300, della conversione al cristianesimo del Re Tiridates III. Il re, avendo ordinato la lapidazione di una vergine cristiana, fu colto da pazzia e successivamente salvato e convertito da un prigioniero cristiano.
Ad Echmiadzin troviamo la più importante cattedrale ortodossa fondata da Gregorio dove precedentemente sorgeva un tempio pagano; inoltre la città è la dimora spirituale del Supremo Catholicos, il capo della chiesa armena ortodosssa .
Per raggiungere Echmiadzin, 20 km a ovest di Yerevan, si può prendere un autobus dall’autostazione di Yerevan.

Ashtarak

Le principali attrattive di Ashtarak sono la Chiesa Tsiranavor di color arancione e la piccola Chiesa Karmravor, di colore rosso. A 6 km dalla strada tra Ashtarak e Talin, a Byurakan, c’è l’osservatorio.
Ashtarak si trova 22 km a nord di Yerevan ed è raggiungibile con un autobus dalla stazione degli autobus di Yerevan.

Artashat

Ad Artashat è possibile ammirare il Monastero Khor Virap e le rovine di una antica capitale armena. Al momento, nella vicina città di Dvin, si sta lavorando per portare alla luce le rovine di un’antica.
Ashtarak si trova circa 30 km a sud di Yerevan ed è raggiungibile con un autobus da Yerevan.

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 13 giorni / 11 notti

da € 1980 - Voli esclusi

Tour Sri Lanka

Durata: 7 giorni / 5 notti

da € 700 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Visti e passaporti Tenendo presente che il Tibet è una provincia della Cina, per entrare nel Paese è necessario il passaporto valido con qualche pagina bianca e il visto cinese. Per ottenere quest’ultimo è necessario presentare il passaporto, copia del biglietto aereo di a/r, una dichiarazione di prenotazione di servizi in Cina ( basta anche […]

Mtskheta

Per entrare in territorio georgiano è necessario presentare un passaporto con validità superiore ai 6 mesi successi alla data d’ingresso o, per i turisti provenienti dall’area Schengen, una carta d’identità elettronica (si consiglia comunque di avere con sé il passaporto con validità superiore ai 6 mesi successi alla data d’ingresso). Non è obbligatorio il visto […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Progettazione, organizzazione ed erogazione di servizi turistici ad aziende, agenzie e utenti finali
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI
Ai fini dell'assolvimento dell'obbligo di pubblicazione degli aiuti di stato percepiti, si rinvia a quanto contenuto nel sito https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx