Letteratura in Sri Lanka

I primi scritti dello Sri Lanka sono in lingua pali e risalgono al V-VI secolo.
Intorno al V secolo vennero scritti gli jataka, testi che narrano le vite delle precedenti incarnazioni del Buddha.
Nello stesso periodo, parallelamente alle opere in pale, si diffusero quelle scritte in sanscrito.
Le opere in lingua singalese, invece, apparvero solo tra il VI e l’VIII secolo sottoforma di poesie, frammenti e iscrizioni su caverne.
La letteratura medioevale dell’isola si sviluppa sul modello delle opere indiane. Il testo più importante del periodo è “La perla della poesia” scritta dal re singalese Parakramabahu. Nel XIII secolo si diffonde anche il genere letterario della prosa, la cui migliore interpretazione è riscontrabile in “Il mare di nettare” di Gurulugomi.
La traduzione dei jakata in lingua singalese fu terminata nel XIV secolo.
Il genere poetico rifiorisce e si sviluppa ulteriormente nel XV secolo.
Nei primi anni del XX secolo compaiono i romanzi in singalese. Tra i primi autori troviamo De Silva, autore di Mina (1905), Teresa (1907) e La nostra religione (1910), e Sirasena, che ha scritto il romanzo Jayatissa e Rosalina (1906).
Gli anni quaranta fanno conoscere al pubblico letterario Munidasa, uno tra i principali di autori di racconti brevi.

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 11 giorni / 10 notti

da € 1.420 - Voli esclusi

Durata: 4 giorni / 3 notti

da € 660 - Voli esclusi

cina città principali

Durata: 9 giorni / 8 notti

da € 970 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Gruppi etnici: La popolazione del Bangladesh è etnicamente omogenea dopo l’integrazione tra immigrati e i locali bengali. Ci sono minoranze urdu e indiane insieme a 11 diversi gruppi etnici conosciuti collettivamente come jumma Popolazione: 25,9% è popolazione urbana, 35,2% della popolazione ha meno di 15 anni Età media di vita: 63 anni Mortalità infantile: 73 […]

Il Pakistan, raggiunta  nel 1947, avviò un processo di sviluppo economico basato innanzitutto sul potenziamento dell’attività agricola, sulla creazione del settore industriale, fino ad allora praticamente inesistente in Pakistan e sulla ripresa del commercio, mediante il rafforzamento e la creazione ex novo di strutture per il trasporto (rete ferroviaria, collegamenti marittimi e aerei). Se si […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su