Letture consigliate per la Corea

 

Alleati mortali
Di Brian Haig (Rizzoli, Milano 2002) Un romanzo ambientato nella Corea del Sud che vede protagonisti dei militari americani: l’omicidio di un giovane coreano, soldato dell’esercito nonché figlio del ministro della difesa, diventa presto un torbido caso giudiziario che racconta gli aspetti inconfessabili della politica internazionale.

 

Fonti per lo studio della civiltà coreana
Di Peter H. Lee (O barra O Edizioni, Milano, in tre volumi; rispettivamente pubblicati nel 2000, 2001 e 2002): il primo volume analizza il periodo storico dalle origini al periodo Koryo (1392); dal primo al secondo periodo Choson (1392-1860) viene trattato nel secondo volume; infine, nel terzo, si considera il periodo moderno (1860-1945).

 

Il cinema sudcoreano
A cura di Adriano Apra (Marsilio, Venezia 1992) è una panoramica sui migliori prodotti della settima arte nella Corea del Sud.

 

L’altra faccia di un ricordo oscuro
di Yi Kyunyong (Giunti, Firenze 1993) è la storia di un anonimo impiegato sudcoreano che, alla ricerca di una borsa piena di documenti che ha perduto, ritrova a poco a poco i brandelli di un passato che l’immane tragedia nazionale della guerra di Corea aveva sino ad allora cancellato. Un libro-denuncia contro le violenze collettive inscenate dall’uomo in giro per il mondo.

 

La Corea di ieri e di oggi
di Enrica Collotti Pischel, Tonino Puggioni, Antonio Tescari (Franco Angeli, Milano 1998), prende in esame il volto complessivo della civiltà coreana e le tormentate vicende che hanno visto protagonista questo paese nel secolo appena concluso.

 

La guerra di Corea
di Max Hastings (Rizzoli, Milano 1990) Un resoconto storico.

 

La strada coreana
di Giacomo Corna Pellegrini e Thomas Hangsoon Han (Unicopli, Milano 1997) reca il sottotitolo ‘Dalla modernizzazione alla democrazia in Corea del Sud e in Asia orientale’.

 

 

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 11 giorni / 10 notti

da € 1490

Durata: 10 giorni / 7 notti

da € 2120 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

La cucina thailandese è straordinariamente artistica .Sia gli uomini che le donne sono abili nell’intaglio di frutta e verdura che eseguono con sottili coltellini in bronzo estremamente affilati. La bontà del cibo thailandese ha raggiunto ormai fama mondiale e, considerando la diversità delle influenze culinarie delle varie etnie, tutto questo è abbastanza sorprendente. La moltitudine […]

Passaporto: necessario con validità residua di almeno 6 mesi. Visto: necessario. I viaggiatori di nazionalità italiana, così come la maggior parte dei visitatori stranieri, devono essere muniti di visto d’ingresso, che consente una permanenza massima di 90 giorni, e che è necessario richiedere prima della partenza, poiché non vengono rilasciati visti all’arrivo. Se la permanenza, […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

Realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Progettazione, organizzazione ed erogazione di servizi turistici ad aziende, agenzie e utenti finali