Sicurezza, situazione sanitaria e numeri utili in Israele

La situazione nel paese è stabile è non ci sono particolari situazioni di pericolo. Suggeriamo tuttavia di evitare le zone di confine con il Sinai, dove si ritiene siano presenti delle cellule terroristiche.

La situazione sanitaria in Israele in generale è ottima ed i servizi ospedalieri sono di buon livello. Si sono segnalati alcuni casi dell’influenza “suina”. Per informazioni ed aggiornamenti sull’influenza “suina” (virus A/H1N1) e consigli per i viaggiatori, si invita a consultare la propria ASL o il proprio medico.
Si consiglia, infine, di stipulare, prima di intraprendere un viaggio in Israele, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.

Numeri utili
Ambasciata italiana:
Orari di apertura: Affari Consolari: lunedì, mercoledì e venerdì, 09.00 – 12.00; Visti: martedì e giovedì, 09.00 – 12.00;
Indirizzo: Trade Tower – 25 Hamered St.,
Tel Aviv 68125 – Israele;
Tel. +972 3 5104004; Fax +972 3 5100235.

• Centralino Polizia: 100

• Ambulanze pronto soccorso: 101

• Vigili del fuoco: 102

Alitalia:
Indirizzo: Tel Aviv. 98, ReHov Dizengoff;
Tel. (+972-3) 524.4141

• El Al – in Israele: +972(3)9771111 o *2250

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 890 - Voli esclusi

Durata: 12 giorni / 11 notti

da € 1.250 - Voli esclusi

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 940 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Astana Astana ha acquisito l’attuale nome nel 1998, quando è stata dichiarata capitale del Kazakistan. Cittadina mineraria fino agli anni ’50, la città divenne il fulcro del progetto Terre Vergini lanciato da Krushchev e per questo motivo ribattezzata Tselinograd (Città delle Terre Vergini). La città è caratterizzata da edifici bassi e strade alberate. La popolazione […]

uzbekistan

La cultura uzbeka si manifesta apertamente nell’architettura sacra e nelle opere d’artigianato. Le opere di artigianato sono rappresentate da tutto ciò che è trasportabile come vestiti, gioielli, ricami e tappeti, data la natura seminomade del popolo dell’Uzbekistan. Inoltre, la religione islamica vieta la raffigurazione di essere viventi, per questo motivo le arti tradizionali si sono […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su