trova il tuo viaggio

Al-Ula

Al-Ula è una città della regione di Medina nel nord-ovest dell’Arabia Saudita. Si trova sulla via dell’incenso, all’interno del Governatorato di ‘Ula, uno dei sette nella regione di Medina, che copre un’area di 29 261 chilometri quadri. La popolazione della città è di 5.426 persone.

Al-Ula era la capitale degli antichi Lihyaniti (Dedaniti). Il governatorato contiene il primo del patrimonio mondiale dell’UNESCO nel regno saudita, chiamato Hegra (noto anche come Al-Hijr, o Mada’in Saleh/Mada’in Salih), 22 km a nord della città. Hegra (Mada’in Salih) è stata costruita più di 2.000 anni fa dai Nabatei. Al-‘Ula, l’antica città murata, è piena di case in mattoni di fango e pietra.

La città fortificata di Al-‘Ula è stata fondata nel VI secolo a.C., un’oasi nella valle desertica, con terreno fertile e acqua in abbondanza. Si trovava lungo la “Strada dell’Incenso”, la rete di rotte che facilitava il commercio di spezie, seta e altri articoli di lusso attraverso l’Arabia, l’Egitto e l’India. Al-Ula sorge sul sito della città biblica di Dedan, ma fu fondata con l’antico regno nordarabico di Lihyan, che governò dal V al II secolo a.C. La storia più antica dell’oasi è stata suddivisa in più fasi. Il regno dedanita abbraccia il VII e il VI secolo a.C. . Dedan è menzionato nelle “Iscrizioni di Harran”. In questi si racconta come Nabonedo il re di Babilonia fece una campagna militare nell’Arabia settentrionale attorno al 552 aC, conquistando Tayma Dedan e Yathrib (Medina). Si pensa che intorno alla fine del V secolo a.C. il regno divenne ereditario.

I successivi quattrocento anni, fino al 100 a.C. circa, furono il tempo del Regno di Lihyan. I nabatei furono i signori della regione almeno fino al 106 d.C. quando i romani conquistarono la loro capitale Petra. I Nabatei fecero di Hegra, la moderna Mada’in Salih, la loro seconda capitale.

Nel XX secolo il nuovo centro città è stato stabilito accanto alla città vecchia e alla fine la gente ha lasciato i vecchi edifici. Si dice che l’ultima famiglia se ne sia andata nel 1983, mentre l’ultima funzione nella vecchia moschea si è svolta nel 1985. Sia le rovine della città medievale che il sito dell’insediamento Liyhanita si trovano ora entro i limiti della città moderna. Lo studio più dettagliato dell’area è stato effettuato dai sacerdoti francesi Antonin Jaussen e Raphael Savignac, che hanno visitato l’area tre volte, nel 1907, 1908 e 1910. Hanno studiato i resti di Hegra e Dedan e hanno raccolto un gran numero di iscrizioni Lihyanite, Minaean, Thamudic e Nabateean. Di conseguenza, è stato il loro lavoro a costituire la base per tutti gli ulteriori studi e ricerche sulla storia dell’area.

Il primo viaggiatore europeo dei tempi moderni a descrivere la città fu Charles Doughty nel 1876. Charles Huber era ad Al-‘Ula nel 1881-82. Tornò nel 1883 accompagnato da Julius Euting. Nel 1968 un team di archeologi dell’Università di Londra ha studiato circa quindici iscrizioni.

Le scogliere verticali di arenaria che circondano la valle offrono ampie superfici per l’arte rupestre, rendendo il governatorato una delle regioni più ricche di petroglifi del Regno. Ar-Ruzeiqiah è una montagna nella parte meridionale del governatorato, con un grande pannello di petroglifi che mostra centinaia di immagini, incluse rappresentazioni di scene di caccia con umani e una varietà di animali. Gli stambecchi sono le specie più comuni, ma si possono trovare anche cammelli, cavalli e altre specie. Il monte Ikma ha anche una grande facciata con scene, strani simboli e iscrizioni.

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.
I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.
Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.
Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.
Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.
Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Progettazione, organizzazione ed erogazione di servizi turistici ad aziende, agenzie e utenti finali
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI
Ai fini dell'assolvimento dell'obbligo di pubblicazione degli aiuti di stato percepiti, si rinvia a quanto contenuto nel sito https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx