https://www.goasia.it?p=30046
per informazioni: Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - info@goasia.it

       GRAN TOUR DEL BORNEO

Tour di 10 giorni / 9 notti di interesse culturale/naturalistico che, partendo dal fascino coloniale della città dei rajah bianchi e il folklore della civiltà indigena degli Iban, porta alla scoperta dell’imponente sistema di grotte di Mulu. Si vola poi in Sabah alla scoperta della grande biodiversità del Monte Kinabalu e della ricca fauna del fiume Klias.

Partenze collettive in italiano: tutti i mercoledì su base annuale + domenica dal 30 giugno al 15 settembre 2019 ( il tratto di tour di Mulu verrà effettuato con guida locale parlante inglese)

1° giorno

Arrivo KUCHING (-/-/-)

Arrivo all’aeroporto di Kuching e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio incontro con la guida in hotel e partenza alla scoperta di questa città esotica, capitale dello stato del Sarawak. Il tour inizierà con la visita di uno dei più importanti templi buddisti del centro cittadino a cui seguirà una visita all’Urang Museum ricco di tradizioni del Sarawak per poi procedere attraverso il vecchio villaggio malese per scoprire la vera vita in stile "kampung" (villaggio). Tornando in centro città, si inizierà un interessante tour a piedi che partendo dalla Moschea di Kuching percorrerà vecchie stradine del centro con i loro tipici portici e piccole botteghe di artigiani locali. Si ammirerà la zona coloniale britannica con la Court House ed altri edifici nello stesso stile per poi camminare lungo il fiume Sarawak e il Main Bazar dove si trovano anche vari negozi etnici e di lavorazione di legni locali. Rientro a piedi al vicino hotel e serata libera. Pasti liberi. Pernottamento.

2° giorno

KUCHING - BATANG AI (B/-/D)

Prima colazione. Ore 8 ritrovo con la guida in hotel e partenza verso la giungla del Batang Ai. La prima sosta avverrà al Centro di Conservazione degli Orang Utan di Semenggoh, dove vive un numeroso gruppo di Orang Utan già riabilitati per vivere nel loro habitat naturale. Si riprenderà la strada per giungere alla cittadina di Serian, sede di un colorato mercato locale. Procedendo lungo la sola strada Nazionale che percorre il Sarawak da ovest ad est, giungeremo al mercato di Lachau dove la popolazione locale si reca per fare gli acquisti non avendo una vera e propria città nelle vicinanze. Qui, volendo, si potranno acquistare dei doni da portare agli Iban della Longhouse che andremo a visitare il giorno successivo. Pranzo libero in stile locale. Si procederà lungo strade più interne attorniate da coltivazioni di riso e piantagioni di pepe. Il pepe del Sarawak è considerato uno dei migliori al mondo e si avrà la possibilità di visitarne un piantagione. Giunti al jetty del lago del Batang Ai a bordo della barca del resort si attraverserà il lago per giungere in circa 20 minuti all’Aiman Batang Ai Resort per il check-in delle camere. Cena e pernottamento al resort.

3° giorno

BATANG AI (B/L/D)

Prima colazione in hotel. Alle ore 9 ritrovo con la guida nella lobby per scendere al jetty del resort. Risalendo i fiumi della giungla a bordo delle tipiche “perahu panjang” (barca lunga) guidate dagli stessi Iban, si giungerà ad una delle tipiche longhouse della zona. Le longhouse, o “Rumah Betang” in lingua originale, sono tradizionali abitazioni dei popoli nativi interamente realizzate in legno e corteccia di albero. Le danze di benvenuto, un tempo riservate agli ospiti importanti ed ai guerrieri di rientro dalle battaglie, faranno assaporare la tipica calda accoglienza di queste popolazioni. Gli Iban, popolazione indigena del Sarawak, divnnero famosi come “Cacciatori di teste” in quanto anticamente i loro antenati conservavano le teste dei nemici uccisi in battaglia. Pranzo semplice ed in stile locale alla longhouse a base di gustose pietanze locali. Sarà interessante interagire con gli abitanti di questa casa lunga anche se si parlano lingue differenti. Dopo il pranzo è previsto un breve trekking sulla collina dietro la long house con un Iban che mostrerà le piante ed i frutti che abitualmente si trovano sulle loro tavole nonché le erbe medicinali facili da trovare nella giungla. Rientro alla longhouse per sperimentare la lunga cerbottana un tempo usata per cacciare (blowpipe) e quindi ritorno in barca al resort. Cena e pernottamento.

4° giorno

BATANG AI - KUCHING (B/-/-)

Prima colazione al resort e partenza per il viaggio di ritorno a Kuching. Sosta per il pranzo libero durante il tragitto al parco di Ranchan, con le sue piccole cascate e giardini rigogliosi. Arrivo a Kuching nel pomeriggio. Trasferimento in hotel e pernottamento.

5° giorno

KUCHING - MULU CAVES (B/-/D)

Dopo la prima colazione trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo diretto o via Miri per Mulu. Arrivo l piccolo aeroporto e trasferimento al resort per il check-in. Mulu National Park è uno dei parchi più spettacolari della Malesia. Si tratta di una distesa di natura incontaminata che offre l'opportunità di esplorare grotte, camminare su ponti sospesi e fare trekking. Tra le sue caratteristiche più rilevanti vi è il fatto che due massicci montuosi, uno di arenaria e l'altro calcareo, si innalzano l'uno di fronte all'altro, all'interno dei suoi confini. Pranzo libero. Alle ore 14 incontro con la guida locale in lingua inglese e partenza per un facile percorso di poco più di 3 chilometri nella giungla circostante per raggiungere le grotte di Lang e Deer che formano insieme il passaggio sotterraneo più vasto al mondo. All'interno vi si alternano millenarie stalattiti e stalagmiti dalle forme e dimensioni più svariate. Al tramonto si potrà assistere allo spettacolare uscita dalle grotte di milioni di pipistrelli che, a gruppi, si recano nella giungla circostante alla ricerca di cibo. Il rientro verrà effettuato con il calar della sera, camminando nella giungla in un’atmosfera suggestiva. Cena e pernottamento al resort.

6° giorno

MULU CAVES (B/-/D)

Dopo la colazione partenza per l’escursione in barca risalendo un fiume minore della giungla fino alla grotta del vento (Winds Caves) e alla grotta dell'acqua chiara (Clearwater Caves). Camminando lungo passerelle di legno e gradini rocciosi si potrà ammirare il percorso d’acqua sotterraneo più lungo al mondo, scavato negli anni dal fiume preesistente e la flora endemica circostante. Ritorno in barca al resort e pranzo libero. Nel pomeriggio si procede per il ponte sospeso (canopy Walkway) immerso nella foresta (480 metri di lunghezza e 30 metri d’altezza) e resto del pomeriggio disponibile per il relax. Cena e pernottamento al resort.

7° giorno

MULU CAVES - KOTA KINABALU (B/-/-)

Prima colazione. Mattinata a disposizione fino all’orario previsto per il trasferimento in aeroporto e partenza in volo per il Sabah. Arrivo a Kota Kinabalu e trasferimento in hotel. Giornata a disposizione e pernottamento.

8° giorno

KOTA KINABALU – FIUME KLIAS – KOTA KINABALU (B/-/D)

Prima colazione in hotel. Mattina libera per esplorare autonomamente i mercati di prodotti locali e filippini del lungo mare, tutti raggiungibili a piedi dall’hotel (tutte le domeniche, nella centralissima Gaya Street, si svolge anche un altro interessante mercato all’aperto). Pranzo libero.
Nel primo pomeriggio alle ore 14 incontro con la guida nella lobby dell’hotel e partenza alla volta del fiume Klias, con il suo ecosistema di mangrovie e la giungla bassa dei fiumi. In poco più di due ore di viaggio, attraversando villaggi e piantagioni di palme da olio, si giungerà al fiume per una pausa merenda a base di caffè, banane fritte e dolcetti locali prima di partire con una barca motorizzata per la risalita del fiume alla ricerca delle scimmie nasiche, primati endemici del Borneo. L’escursione offre, inoltre, la possibilità di osservare uccelli, macachi e bufali d’acqua. Al tramonto rientro al jetty per una cena in stile locale ed al termine si ripartirà in barca per assistere al meraviglioso spettacolo naturale di migliaia di lucciole che adornano gli alberi lungo la riva del fiume rendendoli come alberi di natale. Al termine rientro a Kota Kinabalu con arrivo in tarda serata. Pernottamento.

9° giorno

KOTA KINABALU - MT. KINABALU (B/L/-)

Prima colazione. Giornata dedicata alla visita del Monte Kinabalu, dichiarato Patrimonio naturale dell’umanità da parte dell’Unesco nell’anno 2000 per la sua più alta concentrazione di biodiversità floristica. Si sale verso la dorsale montuosa orientale del Monte Kinabalu fino a raggiungere un bellissimo punto di osservazione della montagna, un grande blocco granitico e frastagliato alto ben 4.095 metri. Si proseguirà fino all’interno del Parco del Monte Kinabalu attraversando un sentiero che si snoda attraverso la tipica vegetazione delle foreste basso-montane tropicali, si avrà modo di osservare le diverse specie di ginger, muschi, felci e rattan. Ci si sposterà quindi sull’altro versante della montagna per raggiungere l’area delle Poring Hot Spring, sorgenti d’acqua calda e fredda all’aperto in stile giapponese e circondate da una natura tropicale completamente differente da quella del primo versante: qui tutto è grande, dalle foglie agli alberi ai frutti! Pranzo in stile locale. Nel pomeriggio si effettuerà un facile trekking attraversando un ponte sospeso (Canopy Walkay) e, se fortunati, sarà anche possibile ammirare il fiore più grande al mondo: la Rafflesia, di cui nessuno è in grado di prevedere il momento di fioritura. Il fiore in alcuni casi può superare anche i 100 cm di diametro e pesare sino a 10 kg. La Rafflesia è considerato il fiore ufficiale dello stato del Sabah in Malesia e la sua immagine è presente anche sulle banconote locali. Nel pomeriggio rientro a Kota Kinabalu. Cena libera. Pernottamento.

10° giorno

KOTA KINABALU partenza (B/-/-)

Prima colazione e trasferimento in aeroporto.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaHotel standardTour privato con guida in ingleseTour privato con guida in italiano
DoppiaSupplemento singolaTriplaDoppiaSupplemento singolaTriplaDoppiaSupplemento singolaTripla
Dal 1 Aprile 2019 al 30 Marzo 2020€ 1.570€ 550€ 60€ 2.050€ 550€ 60€ 3.210€ 550€ 60

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena

 

  • Dal 1 giugno 2019 è stata introdotta una tassa di uscita per i viaggiatori in partenza dagli aeroporti malesi, al costo di MYR 20 per persona per tutti coloro diretti verso Brunei, Cambogia, Indonesia, Laos, Myanmar, Filippine, Singapore, Thailandia e Vietnam; di MYR 40 per persona verso le altre destinazioni.

 

Hotel previsti:

  • Kuching: Hilton Kuching 5*
  • Batang Ai: Aiman Batang Ai Resort & Retreat
  • Mulu Caves: Mulu Marriot Resort 5*
  • Kota Kinabalu: Grandis Hotel 4*
  • o similari

Per partecipare a questo viaggio occorre il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi ed 1 pagina libera. I trasferimenti d`ingresso/uscita saranno effettuati solo con autista. Il Check-in negli alberghi è previsto per le ore 14.00 (l’hotel potrebbe assegnare la camera prima di tale orario ma soltanto i base all’effettiva disponibilità della stessa), mentre il check-out alle ore 12.  Eventuali Early check-in/ Late Check-out sono soggetti a disponibilità e disponibili con supplemento. In Malesia per camera tripla si intende camera doppia con letto aggiunto (spesso rollaway bed) rilasciato dall’hotel dopo il check in. Ricordiamo che dal 1 di luglio 2017 il Governo Malese ha implementato una tassa turistica per il soggiorno in tutti gli hotel della Malaysia di RM10 (circa 2 €) per night/room. Questa tassa dovrà essere saldata dal cliente direttamente all’hotel al momento del check-out e non può essere inclusa nei nostri pacchetti o pre pagata dal tour operator per conto dei clienti. Si consiglia di prevedere un piccolo bagaglio a mano con l’indispensabile durante l’escursione a Batang Ai e di lasciare quindi il bagaglio ingombrante presso il deposito dell’ Hilton hotel di Kuching o al deposito di Batang Ai. Lo stesso bagaglio verrà recuperato prima del trasferimento in aeroporto l`ultimo giorno o al rientro in città. Essendo animali selvaggi e liberi nel loro habitat naturale l’avvistamento di alcune specie non è garantito.

 

Tasso di cambio  1 EUR = 4,75 RM

Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.


La quota comprende

  • Hotel menzionati, o se non disponibili altri della stessa categoria, su base camera doppia standard
  • Trattamento indicato nel programma
  • Trasferimenti, visite e ingressi come indicato nel programma
  • Guide locali parlanti italiano nelle visite e assistenti locali parlanti inglese
  • Gadgets e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio

La quota non comprende

  • Volo intercontinentale
  • Voli interni
  • Eventuali tasse aeroportuali locali da pagare localmente
  • Alcuni pasti, le bevande extra, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Le assicurazioni facoltative (integrativa medico – bagaglio, annullamento, blocca valuta)
  • Quota d’iscrizione € 95

Danum Valley La foresta pluviale più antica del pianeta. Una paradiso naturale habitat di alcuni animali endemici e rari come gli oranghi. Il percorso è di circa 2 ore e 30 minuti di strada sterrata ed è possibile che  all’ improvviso una famiglia di elefanti  vi appaia sul bordo dello sterrato o che un branco […]

Scopriamo insieme una delle recenti attrazioni di Kuala Lumpur: il giardino dell’Eden, una fantastica esposizione permanente progettata dall’architetto Pamela Tan. Cliccate qui!

Nella penisola malese, punto di passaggio obbligato dei commerci terrestri tra il golfo del Bengala, quello del Siam e il mar Cinese meridionale, nel II secolo d.C., si costituirono i primi regni indigeni. Solo nel XV secolo, con la fondazione del porto di Malacca e con la penetrazione portoghese, iniziò lo sviluppo economico della Malesia […]

La Malesia Occidentale, che si estende sull’estremità meridionale della penisola di Malacca, è bagnata a ovest dalle acque dello stretto di Malacca e a est dal mar Cinese Meridionale, e confina a nord con la Thailandia e a sud con Singapore; la Malesia Orientale, che occupa il settore settentrionale dell’isola di Borneo, confina a sud […]

Densità: 78 abitanti per km² ETNIE: La Malesia è un mix di etnie e di culture. La popolazione è formata principalmente da Malesi, Cinesi e Indiani. Questo vero e proprio “melting pot” comporta un gran numero di feste e manifestazioni religiose (Hari Raya musulmano, Deepavali e Taipusam induista, Capodanno Cinese, Natale cristiano) nonché una miriade […]

Le religioni professate in Malesia sono: il cristianesimo (6.4%), il buddismo (17%), l’ induismo (7%), l’islam (53%). La religione di stato è l’islam. Nonostante la Costituzione malese garantisca la libertà di religione, per i malesi è sostanzialmente impossibile convertirsi a religioni diverse dall’islam. Per le altre etnie aderenti ad altre fedi non ci sono restrizioni […]

Negli ultimi trent’anni la Malesia ha conosciuto un fortissimo sviluppo economico, trasformandosi da paese in via di sviluppo ad uno dei paesi più ricchi del sud-est asiatico, non più dipendente soltanto dalla produzione ed esportazione di materie prime. Con la Nuova politica economica (NPE),la Malesia è divenuta leader mondiale nella produzione di componenti elettronici e […]

Alla base delle importazioni in Malesia vi sono: macchinari in genere e mezzi di trasporto, materie prime di base, generi alimentari e bevande, combustibile e prodotti chimici. Mentre un notevole cambiamento hanno avuto le esportazioni negli ultimi anni che hanno visto i macchinari, i mezzi di trasporto e i prodotti industriali (caucciù, stagno, combustibili), togliere […]

Flora Il manto vegetale originario, costituito prevalentemente dalla foresta equatoriale ricopre la maggior parte della superficie territoriale: oltre alle formazioni caratteristiche di liane, la pianta floreale Brownlowia velutina , il sandalo, il teak, l’albero della cannella, l’ebano, il bambù , l’albero della canfora e l’albero della gomma. Sono diffusi i palmizi e lungo le coste […]

La Malesia, stato federale chiamato anche Federazione della Grande Malesia, si costituì nel 1963, riunendo gli 11 stati della Federazione della Malesia (indipendente dal 1957), il Sabah, il Sarawak e Singapore (che lasciò la federazione nel 1965). Il paese comprende oggi tredici stati, oltre a tre territori federali, creati con emendamenti alla Costituzione nel 1974 […]

Anche a causa dell’aspetto geografico del paese, la rete dei trasporti via terra non è uniformemente sviluppata: le comunicazioni stradali e ferroviarie della Malesia Peninsulare hanno una buona estensione, mentre nel Sabah e nel Sarawak la presenza di aspri rilievi nelle regioni interne ne impediscono lo sviluppo e i trasporti avvengono soprattutto attraverso la rete […]

Chi voglia trascorrere in Maylasia un periodo di permanenza più lungo di tre mesi, oltre al passaporto dovrà preoccuparsi di ottenerne un visto turistico. Per coloro i quali, invece, desiderano un periodo di vacanza un po’ più breve, sarà necessario solo il passaporto. Si sottolinea che per recarsi in Indonesia dalla Malaysia è ugualmente necessario […]

Prefissi internazionali 00 60 Prefisso per il Paese 3 Kuala Lumpur Fuso orario Malesia peninsulare 7 ore avanti rispetto all`orario del meridiano di Greenwich (6 ore avanti rispetto all`Italia – 5 con l`ora legale); Sabah e Sarawak 8 ore avanti rispetto all’orario del meridiano di Greenwich (7 ore avanti rispetto all’Italia – 6 con l’ora […]

Sicurezza Le sole zone a rischio sono il Sabah orientale e il confine con la Thailandia. Per il resto il Paese è abbastanza sicuro. Tuttavia il rischio di scippi e aggressioni non è scongiurato del tutto. È bene evitare di girare, soprattutto di notte, con oggetti di valore e documenti originali. Situazione sanitaria La struttura […]

Kuala Lampur La Malaysia è un paese islamico. Con una particolarità: la più alta carica religiosa è donna. Non può che affascinare lo stile moresco con il quale sono costruite molti degli edifici, tra i quali il palazzo del Sultano. Notevoli richiami architettonici caratterizzano pure la stazione ferroviaria. Sarete colpiti anche dalla vivacità della cultura […]

Ambasciata della Malesia e Sezione Consolare Via Nomentana, 297 – 00162 Roma Tel. (06) 8415764 / 8417026 / 8411339 Fax. (06) 8555040 Telex. 611035 MAKIL I CIRCOSCRIZIONE Tutto il territorio della Repubblica italiana, eccetto le circoscrizioni di competenza dei Consolati Riportati mailto:MW.Rome@Flashnet.it Ambasciate e Consolati all’estero Ambasciata d’Italia e Ufficio Commerciale 99, Jalan U Thant […]

Swiss Garden Hotel Kuala Lumpur 117 Jalan Pudu, Kuala Lumpur Citrus Hotel 51 Jalan Tiong Nam, Off Jalan Raja Laut, Kuala Lumpur Meliá Kuala Lumpur No. 16 Jalan Imbi, Kuala Lumpur Corus Hotel Kuala Lumpur Jalan Ampang, Kuala Lumpur Hotel Equatorial Kuala Lumpur Jalan Sultan Ismail, Kuala Lumpur Hotel Maya Kuala Lumpur 138 Jalan Ampang, […]

La cucina malese riflette molto bene la società multiculturale caratteristica della nazione. La popolazione è formata in prevalenza da malesi di fede mussulmana, da cinesi buddisti o taoisti e da indiani di religione indu. A queste etnie si aggiungono numerose comunità di sikh, eurasiatici, peranakan e gruppi indigeni. Ogni gruppo etnico ha così sviluppato nei […]

La vibrante società malese si basa su di un’interessante miscellanea di usi e costumi: tradizioni e culture malesi, cinesi, indiane, nonché indigene si intrecciano tra di loro con grande armonia. Da sottolineare che la Malesia Peninsulare, divisa naturalmente in costa occidentale e costa orientale, è l’area maggiormente nota ai turisti. Le due zone costiere sono […]

singapore malesia

  Kuala Lumpur è la capitale della Federazione della Malesia, situata centralmente sulla costa ovest della Penisola Malese. Ricopre una superficie totale di 243kmq (94 miglia quadrate), e dista circa 35 km dalla costa. A Kuala Lumpur venne conferito lo stato di città il 1 febbraio 1972, e venne dichiarata Territorio Federale nel 1974. Le origini della città […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Danum Valley La foresta pluviale più antica del pianeta. Una paradiso naturale habitat di alcuni animali endemici e rari come gli oranghi. Il percorso è di circa 2 ore e 30 minuti di strada sterrata ed è possibile che  all’ improvviso una famiglia di elefanti  vi appaia sul bordo dello sterrato o che un branco […]

Scopriamo insieme una delle recenti attrazioni di Kuala Lumpur: il giardino dell’Eden, una fantastica esposizione permanente progettata dall’architetto Pamela Tan. Cliccate qui!

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su