Festival India Kumbh Mela

13 giorni / 11 notti

India del Sud & Festival Kumbh Mela tra misticismo e realtà

da € 3.240 Voli inclusi

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.goasia.it?p=72114
per informazioni: Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - info@goasia.it

India del Sud e del Festival Kumbh Mela

Viaggio alla scoperta dell’India del sud durante il festival Kumbh Mela, pellegrinaggio indù che costituisce il raduno umano più grande del pianeta.

Goditi un’esperienza di 13 giorni alla scoperta dell’India del sud e parte del nord in un contesto unico e imperdibile.

Durante i primi giorni del viaggio visiterai lo stato del Tamil Nadu, culla delle grandi e antiche civiltà dell’India meridionale. Il tour inizia da Chennai, in origine Madras, fino a Madurai, capitale dell’impero Pandya.

Inoltre, visiterai i santuari monolitici sulla spiaggia di Mahaballipuram, l’antica enclave francese di Pondicherry e la città tempio di Tanjore.

Dal sud dell’India volerai fino a Varanasi, la città sacra sulle rive del Gange. Più che una città è un’emozione, così diversa, incredibile e incomprensibile da rimanere per sempre nella memoria. Sosterai sulle sponde del Gange per assistere ai riti sacri che si svolgono all’alba e al tramonto e resterai immobile ad osservare lo scorrere del tempo ovattato dal misticismo di questa città.

Successivamente, proseguirai verso la città sacra di Allahabad, centro del mondo secondo gli indù e fulcro del viaggio. Assisterai all’evento colossale del Kumbh Mela per vivere un’esperienza surreale circondato da fedeli, viaggiatori e pellegrini alla ricerca del proprio Guru per ricevere benedizioni, redimersi dai peccati, condividere un’atmosfera di spiritualità e connettersi con “l’altro”. Nel 2025 l’evento si svolgerà a Allahabad, una città magica e magnetica che riesce ad attivare un’incredibile macchina organizzativa per la realizzazione del più grande raduno umano al mondo. Inoltre, dal 2027 l’evento sarà iscritto nella lista dei beni immateriali protetti dell’Unesco.

Il pernottamento ad Allahabad è previsto in campo tendato alla periferia della città, le tende sono semplici ma confortevoli e dotate di bagno esterno con acqua corrente calda e fredda.

Le esperienze salienti saranno:

  • I Templi di Mahabalipuram
  • Il Fascino coloniale di Pondicherry
  • I templi di Tanjore e Trichy
  • La cerimonia Aarti al Tempio Meenakshi di Madurai
  • Escursione in barca sul Gange
  • Cerimonie e abluzioni al Kumbh Mela

Questa proposta richiede un ottimo spirito di adattamento per alcuni lunghi trasferimenti in auto, la sistemazione in campo tendato durante il festival e la condivisione di spazi che, seppur all’aperto, saranno inevitabilmente congestionati.

Parti con Go Asia e vivi la magia del festival Kumbh Mela dopo aver scoperto i tesori dell’India del Sud!

 

Partenza di gruppo esclusiva Go Asia a data fissa dall’Italia

1° giorno

25 gennaio ITALIA –CHENNAI (-/-/-)

Partenza dall’ Italia per Chennai, con voli di linea secondo disponibilità.

2° giorno

26 gennaio CHENNAI (-/-/D)

Arrivo a Chennai. Disbrigo delle formalità di ingresso e doganali. Incontro con la guida locale e inizio delle visite della città, capitale del Tamil Nadu. Anticamente conosciuta con il nome di Madras, questa città coniuga perfettamente modernità, fascino coloniale e tradizione. La Compagnia delle Indie orientali stabilì qui sin dal XVII secolo uno dei primi insediamenti indiani. La città, a differenza di Bombay e Calcutta non possedeva un porto naturale, ma nonostante ciò prosperò soprattutto grazie al basso costo del cotone locale. Oggi Chennai è una delle quattro città più grandi dell’India e come tale si presenta vivace, dinamica, orientata al commercio e allo sviluppo industriale. Durante le visite della città ritroveremo una caratteristica ricorrente nell’architettura della compagnie delle Indie: un particolare tipo di tinta candida, detta chunam, realizzata con calcare e conchiglie che rende i muri, così trattati, quasi accecanti nella forte luce estiva. L’architettura e l’aspetto di questa città non possono essere circoscritti ad un unico stile. In questo luogo è talmente evidente l’impronta del passato e della storia più recondita, che ritroviamo elementi dravidici, palazzi in stile indo-saraceno, edifici di epoca coloniale, fino ai grattacieli del ventesimo secolo come testimonial del progresso. Tra i monumenti che meglio descrivono questo melting pot visiteremo il Forte St George, un imponente complesso iniziato nel 1654, all’interno del quale si trova il più vecchio edificio inglese ancora intatto in India: la St Mary’s Church. L’High Court, costruita nello stile indo-saraceno in voga nel XIX secolo, il Tempio di Kapaleeshwarar e la cattedrale di San Tommaso. Cena e pernottamento.

3° giorno

27 gennaio CHENNAI – MAHABALLIPURAM – PONDICHERRY (B/-/D)

Prima colazione. Al mattino partenza in auto per Pondicherry (km. 160, circa 4 ore di viaggio). Lungo il tragitto sosta a Mahabalipuram, antica capitale della dinastia dei Pallava. Visita del sito archeologico, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco che racchiude i Templi di Mahabalipuram costruiti, appunto, nel VII secolo dai Pallava. Il complesso consta di 14 templi scavati nella roccia, nove monoliti Rathas, tre templi in pietra e due pregevoli bassorilievi, di cui il più famoso è la “Penitenza di Arjuna” alto 9 metri e lungo 29 metri un’opera che va al di là di ogni bellezza. Pranzo libero. Proseguimento per Pondicherry, che per molti è stata definita come un “angolo di Francia” in India per via del suo quartiere coloniale che ci ricorda il sud della Francia. Arrivo e sistemazione in albergo. Visita dell’Ashram di Aurobindo Ghose, filosofo, mistico e politico indiano che ideò la teoria dello Yoga Interiore e si distinse come attivista politico contro la dominazione britannica . Cena e pernottamento in albergo.

4° giorno

28 gennaio PONDICHERRY – TANJORE (B/-/D)

Prima colazione. Al mattino partenza per Tanjore (km. 177, 6 ore circa) visitando lungo il percorso Darusuram e Gangaikondacholapuram. A Darusuram si trova l’Airatesvara Temple, uno dei più pregevoli esempi di architettura Chola, con colonne fittamente decorate da sculture in miniatura. Gangaikondacholapuram, che letteralmente significa “la città del Chola che catturò il Gange” perché in questo luogo il Rajendra - figlio di Rajaraja I - per celebrare la sua vittoria, fece deporre una grande quantità di acqua santa dal Gange, si trova un tempio consacrato a Shiva, costruito da egli costruito e rappresenta sicuramente una fase più avanzata dell’arte dravidica. Pranzo libero. Arrivo a Tanjore previsto nel tardo pomeriggio: sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.

5° giorno

29 gennaio TANJORE: escursione a TRICHY (B/-/D)

Prima colazione. Tanjore, fondata dai Chola, dominatori da secoli di questa regione, divenne poi la capitale di Rajaraja I. Durante il suo regno e quello di suo figlio si ebbe un grande allargamento dei confini. I Chola divennero ricchi con il commercio di seta, cotone, spezie, droghe e gioielli, legno di sandalo e canfora, sviluppando parimenti l’agricoltura. Le differenze delle caste si fecero sempre più nette, il potere temporale si fuse con quello spirituale: si venerarono le immagini dei monarchi del passato e il raja-guru o sacerdote del re ne divenne il principale consigliere non solo spirituale ma anche politico. Al mattino si visita il Tempio di Brihadishvara, che rappresenta l’emblema di questa nuova concezione del governo. Costruito in granito, racchiude nel suo interno una grande statua di Nandi o toro sacro, ricavato da un’unica pietra, lungo circa 6 metri ed alto 3 metri. Nel pomeriggio escursione a Trichy (60 km, circa un’ora e mezza), conosciuta come “Città della roccia sacra”. Le sue origini si perdono nei secoli precedenti all’era cristiana. Visita del tempio di Srirangam, dove i pellegrini ed i fedeli celebrano i rituali sulla riva del fiume Cauvery. Qui in dicembre si celebra una grande festa, Vaikunta Ekadasi o Festa del Paradiso, che dura 21 giorni. Rientro a Tanjore: cena e pernottamento

6° giorno

30 gennaio TANJORE – MADURAI (B/-/D)

Prima colazione. Al mattino partenza per Madurai (km. 180, 4 ore). All’arrivo sistemazione nelle camere dell’hotel prescelto. Visita del Palazzo di Tirumala Nayaka, in stile indo-moghul nel 1636. Di grande effetto è lo Svarga Visalam ( padiglione celeste), struttura ottagonale formata da archi in muratura senza travi di supporto.
visita del Tempio di Meenakshi, dedicato alla “dea dagli occhi di pesce “ e al suo sposo Sundareshwara. Al suo interno la piscina sacra del loto d’oro. Una leggenda racconta che quando una nuova opera letteraria veniva presentata a corte, veniva immersa in queste acque. Se restava a galla era un capolavoro, in caso contrario un pessimo testo. In serata si assisterà ad una cerimonia Aarti al Tempio Meenakshi. Cena e pernottamento.

7° giorno

31 gennaio MADURAI – VARANASI (B/-/D)

Prima colazione. Al mattino trasferimento in aeroporto e volo per Varanasi via Delhi. Arrivo e trasferimento in hotel.

8° giorno

1 febbraio VARANASI – ALLAHBAD (B/-/D) – MAHA KUMBH MELA

Alle prime luci dell'alba, escursione in barca sul fiume Gange, per assistere alle abluzioni dei fedeli ed al risveglio della città sacra. Dalla barca si potranno ammirare gli spettacolari Ghat (scalinate) che scendono fino al fiume e sui quali si svolgono le processioni sacre. Si potranno osservare i fedeli indù che si bagnano con le acque del fiume per purificarsi dei loro peccati. Risalendo il fiume, si passerà presso il ghat di cremazione e il ghats Deswameedha. Secondo l'induismo l'unico posto della terra in cui gli dei permettono agli uomini di sfuggire al samsara, cioè all'eterno ciclo di morte e rinascita, è la riva occidentale del Gange a Varanasi: per questo motivo nel corso dei secoli milioni e milioni di induisti sono venuti a morire in questo luogo. Rientro in hotel per la prima colazione e partenza per Allahabad (121 Km, circa 5 ore). Più Allahabad si fa vicina e più la carica emotiva cresce amplificata dal vociare della folla e dal brulicare inarrestabile di pellegrini, viaggiatori, fotografi, ricercatori ognuno intenzionato a ritagliarsi il proprio spazio nel microcosmo di questo evento colossale.
Arrivo e sistemazione al campo con cena e pernottamento. L’affluenza ad Allahabad nei giorni antecedenti i bagni sacri è oceanica pertanto, i tempi di percorrenza per entrare e uscire dalla città sono stimati e potrebbero rivelarsi più lunghi del previsto.
Giunti ad Allahabad, la vettura si avvicinerà il più possibile al campo tendato ma si fa presente che bisognerà camminare, anche per qualche kilometro, per raggiungere il punto di arrivo. Durante il Kumbh Mela le strade di Allahabad sono chiuse al traffico e gli spostamenti all’interno dell’area fino ai luoghi di ritrovo in cui avvengono i rituali e le abluzioni, si svolgeranno a piedi percorrendo tragitti che possono durare anche un’ ora.
La permanenza ad Allahabad è di tre notti, necessaria per la portata dell’evento ma anche per l’ambientamento.
Le sistemazioni sono previste in campi tendati dotati di veri e propri letti (la tenda è privata e provvista di veranda) e tutto il necessario per un comfort adeguato all’ esperienza (lenzuola, coperte, bagno privato con doccia, elettricità). I pasti verranno consumati e serviti in un ristorante da campo (solo pasti vegetariani/ no alcol) e saranno condivisi insieme a clienti Go Asia iscritti ad altri tour organizzati in occasione del Kumbh Mela. In alcuni casi, a seconda della giornata e dell’orario previsto per i rituali, il pranzo o la colazione potrebbe essere al sacco. Cena e pernottamento in tenda.

9° giorno

2 febbraio ALLAHBAD (B/L/D) – MAHA KUMBH MELA

Prima colazione e pasti al campo. In mattinata si farà un giro di ricognizione e si avrà la giornata a disposizione per ambientarsi e conoscere attraverso la nostra guida gli aspetti salienti del Kumbh Mela e della città di Allahabad. Trattamento di pensione completa.

10° giorno

3 febbraio ALLAHBAD (B/L/D) - MAHA KUMBH MELA

Oggi assisteremo all’evento più straordinario al mondo: il terzo bagno sacro del Mahakumbh Mela, il più importante dell’evento.
Santoni e fedeli giungono da ogni stato dell’India, con ogni mezzo a loro disposizione. Secondo le più antiche tradizioni indiane i pellegrini accorrono nelle acque del fiume, o meglio nel Sangam il punto in cui convergono i tre fiumi sacri Gange, Yamuna e Saraswati, per compiere le abluzioni e liberasi del proprio fardello karmico.
Secondo la fede induista, la permanenza ad Allabadh e la purificazione attraverso il bagno sacro (snaan) libera i devoti dal samsara (l’interminabile ciclo di morte e rinascita) e li conduce verso la vita eterna. I bagni sacri sono calendarizzati secondo gli astri e le tempistiche dei rituali sono strettamente regolamentate dalle autorità governative.
Per assistere ai rituali la sveglia al mattino è molto presto e la colazione solitamente è prevista al sacco. La guida accompagnatore e la guida locale definiranno la partenza dal campo secondo gli orari più convenevoli per assistere ai bagni sacri e alle processioni.
Il Mahakumbh Mela non è solo un incontro religioso ma anche una vibrante stravaganza culturale. Mette in mostra il ricco mosaico della cultura indiana attraverso la musica, la danza, l'arte e la cucina. Devoti e visitatori provenienti da contesti diversi si uniscono per celebrare l'unità nella diversità, generando un'atmosfera positiva che arricchisce lo scambio culturale e l’introspezione, trascendendo le barriere linguistiche, regionali e culturali.
Il fascino del Mahakumbh Mela si estende ben oltre i confini dell'India, attirando pellegrini e ricercatori spirituali da tutto il mondo. Il suo messaggio universale di pace, armonia e risveglio spirituale risuona con persone di tutte le fedi, favorendo il dialogo interreligioso e la comprensione reciproca. L’evento contribuisce anche al turismo, alla crescita economica e allo sviluppo sociale nella regione, lasciando un impatto duraturo sulla comunità locale e sulla coscienza globale.

11° giorno

4 febbraio ALLAHBAD – VARANASI (B/L/D)

Prima colazione al campo. Partenza per Varanasi (121 Km, circa 5 ore), la città sacra sulle rive del Gange.
Varanasi, la città più orientale dell'Uttar Pradesh, la "Città Santa" per eccellenza del paese, detta anche la "città eterna", trae il suo nome da due affluenti del Gange, il Varuna a nord e il minuscolo Asi a sud, tra i quali si stende il centro storico della città. Considerata la città indù per eccellenza, attira in qualunque periodo dell'anno migliaia di pellegrini, convinti che le acque del sacro fiume purifichino anche dal più grave dei peccati. Varanasi ha oltre 100 ghat dove ci si bagna e si procede alle cremazioni. Arrivo nel pomeriggio. Verso il tramonto si assisterà alla cerimonia Aarti, un rituale suggestivo (cerimonia induista) sulle rive del fiume sacro (tempo e altezza delle acque permettendo). Cena e pernottamento in hotel.

12° giorno

5 febbraio VARANASI – DELHI (B/-/D)

Prima colazione. Al mattino escursione a Sarnath, a circa 10 kilometri da Varanasi, luogo della prima predicazione del Buddha e importantissimo sito di pellegrinaggio buddhista. In tempo utile trasferimento in aeroporto e volo per Delhi. Trasferimento in albergo, sistemazione nelle camere. Cena e pernottamento.

13° giorno

6 febbraio DELHI - ITALIA (B/-/-)

Prima colazione. In tempo utile trasferimento in aeroporto volo di rientro per l’Italia.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
Dal 25 Gennaio 2025 al 6 Febbraio 2025€ 3.240€ 930

Note

(B/L/D-AI): B = colazione; L = pranzo; D = Cena; (AI) = All Inclusive.

 

Combinazione hotel 4*

  • Chennai: The Residency – Superior
  • Pondicherry: Shenbaga – Standard
  • Tanjore: Sangam – Executive
  • Madurai: Regency Madurai – Standard
  • Allahabad: Campo tendato (con bagno privato)
  • Varanasi: Fern Varanasi
  • Delhi: ITC Fortune Select

O similari

 

Il check -in negli alberghi è solitamente alle ore 14.00 il check out alle ore 12.00

Per accedere ad alcuni templi viene richiesto di togliere scarpe e calze.

Le mance non sono obbligatorie, ma sono attese dagli autisti e dalle guide; vanno intese come gesto di gradimento e accrescimento motivazionale per il lavoro svolto. A puro titolo indicativo consigliamo di prevedere l’importo di € 5 a persona al giorno.

I clienti condivideranno i servizi ad Allahabad con i passeggeri Go Asia iscritti ai tour di gruppo India che partono nelle stesse date.

Note Kumbh Mela: per evitare disordini dovuti alla folla oceanica che si raduna, le autorità potrebbero decidere di vietare l’accesso proprio nei giorni dei bagni sacri più importanti.

L’avvistamento delle tigri non è garantito, poiché i felini vivono liberi e allo stato brado all’interno del parco Nazionale secondo le leggi della natura.

Le camere triple non esistono. In linea di massima è possibile richiedere un letto aggiunto (letto pieghevole / divano letto).Questa soluzione, che non determina alcuna riduzione di prezzo, si rivela scomoda per gli adulti, e risulta più adatta per bambini/ragazzi. Inoltre, l’effettiva disponibilità del terzo letto deve essere verificata per ogni singola struttura e quindi potrà essere confermata solo in fase di prenotazione.

Qualora il numero minimo di partecipanti, previsto per questo itinerario, non venisse raggiunto i clienti iscritti al viaggio condivideranno i servizi con altri passeggeri Go Asia iscritti a viaggi analoghi in partenza nelle stesse date.

Per partecipare a questo viaggio occorre, visto, passaporto con validità di sei mesi ed una pagina libera, documentazione aggiuntiva indicata nel link https://www.viaggiaresicuri.it/country/IND

Per partecipare a questo viaggio occorre il visto indiano (e – visa), il passaporto con validità 6 mesi con almeno due pagine libere, una foto tessera formato 5 x 5 e di un formulario on line debitamente compilato e firmato (https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html).Qualora vogliate servirvi della nostra organizzazione per effettuare la richiesta del visto on line, (costo indicato nella “quota non comprende”) sarà necessario inviarci via mail la scansione del passaporto,della fototessera ed il formulario compilato, un mese prima della partenza del viaggio. È possibile richiedere il visto turistico con validità di 30 giorni (dalla data di emissione) e 30 giorni di permanenza dalla data di ingresso (massimo 2 ingressi nell’arco dei 30 giorni concessi) al costo di euro 55 a persona Durante il viaggio, il passeggero dovrà portare con sè, una copia dell’ autorizzazione elettronica di viaggio (ETA) ed il biglietto aereo.

****DIVIETO DI USO E IMPORTAZIONE SIGARETTE ELETTRONICHE****

E’ stato imposto di recente il divieto di pubblicizzazione, produzione, importazione, esportazione, trasporto, vendita, distribuzione ed immagazzinamento di sigarette elettroniche ed altri simili prodotti con l’imposizione di una pena, anche in caso di prima violazione del divieto, che comporta la detenzione fino ad un anno nonché una multa fino a 1300 Euro. Si raccomanda a coloro che intendano recarsi in India di NON portare sigarette elettroniche o simili prodotti durante il viaggio.

Pre-assegnazione posti volo

La pre-assegnazione dei posti sui voli non è garantita, dipende dalle regole imposte dalla compagnia aerea e/o dalla classe di prenotazione.

Viene da noi effettuata dopo l’emissione dei biglietti aerei, solo se permessa e solo se gratuita da parte della compagnia. In caso contrario il cliente potrà farla a pagamento, se possibile, direttamente sul sito della compagnia aerea, oppure in fase di check-in online.

 

Attenzione:

L’itinerario potrebbe subire modifiche in base alle condizioni climatiche e delle strade, degli operativi dei voli interni, dei giorni di apertura/chiusura dei siti visitati.

Nota bene:

La presente quotazione non costituisce proposta contrattuale ed è soggetta a riconferma al momento del blocco dello spazio in base alla effettiva disponibilità dei servizi alberghieri e dei voli e delle disponibilità delle classi di prenotazione.

 

Tasso di cambio: € 1 = INR 88

Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.


La quota comprende

  • Voli intercontinentali in classe economica speciale secondo disponibilità. Tasse escluse.
  • Voli domestici: Madurai / Delhi/Varanasi/ Delhi (franchigia bagaglio 15 Kg + 7 Kg bagaglio a mano)
  • Hotel menzionati, o se non disponibili altri della stessa categoria, su base camera doppia nella categoria di camere indicate
  • Trattamento come da programma in mezza pensione (pensione completa ad Allahabad)
  • Trasferimenti con vettura adeguata al numero di partecipanti
  • Visite e ingressi menzionati nel programma con guida locale accompagnatore parlante italiano (in aggiunta alla guida locale parlante inglese di Allahabad)
  • Cerimonia Aarti a Madurai e Varanasi escursione in barca sulle rive del Gange a Varanasi Gadgets, etichette bagaglio e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione medico bagaglio e annullamento come da dettaglio qui riportato https://www.goworld.it/condizioni-generali-di-viaggio/assicurazioni/

La quota non comprende

  • Tasse aeroportuali soggette a variazione € 335
  • Eventuali tasse aeroportuali locali da pagare localmente (al momento della stesura del programma non previste)
  • Il visto India (validità 30 giorni € 55)
  • Quota di iscrizione per persona € 95
  • Le bevande, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le tasse per macchine fotografiche o videocamere
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Blocco valuta
  • Assicurazioni integrativa Go World Safe plus https://www.goworld.it/condizioni-generali-di-viaggio/assicurazioni/

Si crede che i primi abitanti Indonesiani fossero originari dell’India o della Birmania. Nella parte orientale dell’isola di Java sono stati rinvenuti i resti fossili del cosiddetto “uomo di Java”, (un homo erectus di circa 500.000 anni fa). Durante il periodo neolitico e fino al 1000 a.C., popoli protomalesi approdarono a Java. L’ondata migratoria, proveniente […]

India

  Si ritiene che la nascita delle prime forme di civiltà urbana avvengano nella Valle dell’Indo (tra Pakistan e India) intorno al 3500-2500 a.C., i primi abitanti erano tribù nomadi di agricoltori e allevatori. Nel millennio successivo gli insediamenti occupano parti del Rajasthan, il Gujarat e la Provincia del Sindh (oggi in Pakistan) dove nascono […]

L’India è uno stato appartenente all’Asia Meridionale; a nord dell’equatore, con i suoi 3.166.414 Km² di superficie, è il 7° stato del mondo per estensione. L’India è confinante a Nord con Cina, Nepal e Bhutan, con il Pakistan e il Mar Arabico ad Ovest, ad Est con il Myanmar (ex-Birmania), Bangladesh, e Golfo del Bengala […]

Il dominio britannico fu quanto mai deleterio per l’economia indiana, che prima del raj era tra le più fiorenti del mondo grazie soprattutto all’esportazione di spezie e tessuti pregiati. Negli ultimi vent’anni l’economia è in continua crescita, raggiungendo nel 2008 un PIL nominale di 1.253.860 dollari statunitensi. L’India ha un’economia di tipo misto in cui […]

L’India, la maggior democrazia al mondo in termini numerici, è una repubblica federale. Il parlamento è diviso in due rami: la Lok Sabha (Assemblea del Popolo), con 545 parlamentari eletti a suffragio universale diretto, e la Rajya Sabha (Assemblea degli Stati), con 244 membri nominati dai governi dei singoli Stati. Le due camere unite eleggono […]

Analizzando dettagliatamente la storia millenaria dell’India, si osserva come le varie religioni presenti nel territorio si siano mescolate e fuse nel corso degli anni più di quanto si possa desumere dai censimenti ufficiali. Il discorso relativo alla religione è assai complesso e di difficile interpretazione; purtroppo questo tema ha portato frequentemente alla nascita di conflitti […]

La popolazione In molti sostengono che la bellezza di questo paese si nasconde proprio tra la straordinaria moltitudine di persone ed animali in cui ci si può imbattere a qualsiasi ora del giorno e della notte dalla strada più affollata alla via più solitaria. Tutte le facce, i colori, i particolari che si osservano comunicano […]

tour India del sud

La Costituzione dell’India ha definito l’uso dello Hindi e dell’Inglese come le due lingue ufficiali per il governo nazionale. L‘Hindi è attualmente la lingua madre del 30% della popolazione, diffuso prevalentemente nell’area nord-est del paese; essendo affine al Sanscrito venne scelto anche con una forte valenza simbolica, per ribadire la continuità con un passato glorioso. […]

Dietro l’apparente semplicità di questi piatti si nasconde una miscela di spezie, sapori e usanze che affondano le loro radici in un remoto passato. La gastronomia indiana è decisamente una delizia per tutti coloro che amano la cucina esotica. La cucina tradizionale varia molto a seconda che ci si trovi nella parte Nord o Sud […]

In pubblico Gli indiani non vedono di buon occhio il contatto fisico. In India un uomo e una donna che si toccano, si baciano o abbracciano, sono biasimati. Non è socialmente accettabile che una donna sia toccata da un uomo che non sia il marito o il figlio, e nel caso del marito, il contatto […]

Aereo Si può raggiungere l’India per via aerea da quasi tutte le parti del mondo. La principale compagnia aerea per i collegamenti interni è la Indian Airlines; la linea internazionale Air India (e Alitalia) offre 4 voli settimanali con partenza da Roma e destinazione Delhi o Bombay, oltre a collegare quasi tutte le principali località […]

Ufficio nazionale del turismo indiano Via Albricci, 9 20122 Milano Italia E-Mail: Info@IndiaTourismMilan.com Internet: http://www.IndiaTourismMilan.com Tel. +39 02 804952 Fax: +39 02 72021681 Ambasciata dell’India Roma,Via XX Settembre, 5 E-Mail: gen.email@indianembassy.it Tel. 0039 064884642-3-4-5 Fax 0039 064819539 Ambasciata italiana a new delhi 50E,Chandra  Gupta Marg, Chanakyapuri, New Delhi – 110021 (INDIA) E-Mail: ambasciata.newdelhi@esteri.it Tel.: +91.11.26114355 […]

rajasthan

Delhi New Delhi è la capitale dell’India: insieme a Old Delhi forma Delhi, un enorme agglomerato che con 1483 kmq di superficie e più di 11 milioni di abitanti, costituisce una delle città più popolose della terra. Il suo creatore, Edwin Lutyens, si ispirò alla struttura urbanistica della città di Parigi progettando quindi larghi viali […]

L’India è oggi l’esempio di una civiltà antica che risale a quasi 5000 anni fa. La sua unicità deriva da tradizioni antiche e radicate, le quali rendono le Terre d’Asia il luogo ideale per le vacanze-benessere, essendo la culla di pratiche sempre più apprezzate e diffuse quali lo Yoga, la Naturopatia e l’Ayurveda. Il termine […]

india

A contatto con la natura: Safari a dorso di elefante Questo tipo di escursione rappresenta un modo veramente speciale per entrare in contatto con la natura selvaggia dell’India. Molti dei parchi nazionali dispongono di propri elefanti che possono essere tranquillamente noleggiati per visitare quei posti che altrimenti sarebbero inaccessibili a piedi o con la jeep, […]

rajasthan

La maggior parte delle feste in India segue il calendario lunare indiano o tibetano, oppure quello islamico (che cambia ogni anno). L’india è una terra di feste; quasi ogni giorno dell’anno, in qualche parte della nazione è possibile imbattersi in celebrazioni in onore di divinità, santi, profeti e guru appartenenti ad almeno sei religioni diverse. […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Articoli che potrebbero piacerti

Avventuriamoci nella foresta di mangrovie più grande del mondo, un’area selvaggia caratterizzata in particolare da terreni paludosi, dove vivono numerosi animali, tra cui coccodrilli e le temute tigri del Bengala!

Scopri

Adesso i robot sono diventati pure camerieri…Scopritelo qui!

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.
I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.
Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.
Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.
Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.
Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Progettazione, organizzazione ed erogazione di servizi turistici ad aziende, agenzie e utenti finali
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI
Ai fini dell'assolvimento dell'obbligo di pubblicazione degli aiuti di stato percepiti, si rinvia a quanto contenuto nel sito https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx