https://www.goasia.it?p=44168
per informazioni: Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - info@goasia.it

Israele e magico deserto in Self Drive

Un itinerario che ripercorre in 8 giorni le tappe fondamentali di un viaggio in Israele :si parte dalla vivace capitale Tel Aviv dove oltre all’antico porto di Giaffa, si possono godere lunghe spiagge sabbiose , edifici in stile bauhaus e molti bar e caffè all’aperto. Seguendo la costa verso nord ci si fermerà una notte sul Mar di Galilea (lago di Tiberiade), punto d’appoggio perfetto per visitare la regione biblica della Galilea. Scendendo verso l’eterna Gerusalemme proponiamo inoltre una notte sul Mar Morto, punto più basso della terra dove si può provare l’esperienza di galleggiare nelle acque salate. Passando dalla imponente Fortezza di Masada, si arriva poi al deserto del Negev dove si pernotta una notte per ammirare i suoi paesaggi lunari e il Cratere Ramon.Ultima imprescindibile tappa è Gerusalemme, città santa per ebrei, cristiani e arabi. La sistemazione proposta è in piccoli hotel boutique.  Al termine è possibile valutare un’estensione nel Mar Rosso ad Eilat.

Partenze libere – minimo 2 persone

1° giorno

ITALIA - TEL AVIV (-/-/-)

Partenza dall’Italia con voli di linea Alitalia o El Al o altro vettore IATA in classe economica. All’arrivo disbrigo delle formalità doganali, ritiro dei bagagli e ritiro dell’auto a noleggio negli uffici Hertz in aeroporto e partenza per Tel Aviv. Check-in in hotel, cena libera e pernottamento.

2° giorno

TEL AVIV (B/-/-)

Prima colazione in hotel. Giornata libera alla scoperta di Tel Aviv.
Consigliamo di visitare il quartiere bohemien Neve Tzedek , il più antico quartiere della città; il Carmel Market cuore pulsante della città dove i venditori ambulanti propongono di tutto: da frutta e verdure, spezie, abbigliamento. Adiacente si trova anche un interessante mercato dell’artigianato. Al tramonto consigliamo di visitare l’antico porto di Giaffa e passeggiare tra i vicoli stretti, mente la sera è d’obbligo una tappa tra i tanti bar di Rothschild Boulevard. Oltre a questo, Tel Aviv offre lunghe spiagge di sabbia dorata e interessanti musei sulla storia recente del paese.

3° giorno

TEL AVIV – TIBERIADE (B/-/-)

Prima colazione in hotel, rilascio della camera e partenza in direzione nord fino a Tiberiade. All’arrivo sistemazione in Kibbutz, cena e pernottamento in hotel.
Lungo il tragitto consigliamo almeno una fermata lungo la costa, a Cesarea Marittima antica città romana e crociata, oppure ad Haifa sul Monte Carmelo per una visita panoramica alla baia e per gli splendidi giardini Ba’hai. A seguire consigliamo la visita alla splendida fortezza crociata di San Giovanni d’Acri (Akko).

4° giorno

TIBERIADE – MAR MORTO (B/-/-)

Prima colazione in hotel. Rilascio della camera e partenza con la propria auto a noleggio verso il Mar Morto.
Lungo il tragitto consigliamo la visita dei luoghi sacri intorno al Lago di Tiberiade: Tabgha dove si trova la chiesa della Moltiplicazione dei Pani e dei Pesci e Cafarnao (Kfar Nahum) per la visita al sito archeologico dove sorgeva l’antico villaggio di pescatori dove risiedeva Simon-Pietro e visita della Sinagoga. Tempo permettendo vale la pena una tappa a Safed (Tzfat) suggestiva cittadina di montagna legata al misticismo Ebraico (Kabbalah). Imprescindibile invece la visita di Nazareth e della sua Basilica della Natività.

5° giorno

MAR MORTO , MASADA, MITZPE RAMON (B/-/-)

Prima colazione in hotel, check-out e partenza per il deserto del Negev. All’arrivo sistemazione in camera, pasti liberi, pernottamento.
Prima di lasciare il Mar Morto è consigliabile godersi del tempo libero nella spiaggia dell’hotel per bagnarsi nelle salate acque del Mar Morto.
Prima di arrivare nel deserto, è imperdibile la visita di Masada a quasi 300 metri sopra il livello del Mar Morto. La rocca inespugnabile fu fatta costruire da Erode il Grande ed è isolata dall’area circostante per la presenza di ripidi Wadi a Nord, a Sud ed a Ovest.

6° giorno

MITZPE RAMON (B/-/-)

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla scoperta individuale del deserto del Negev.
In ebraico Mitzpe significa “posto di vedetta” , infatti questa piccola località nel deserto domina lo spettacolare cratere che va a formare il Gran Canyon di Israele, un posto magico dal paesaggio lunare ideale per foto panoramiche, passeggiate e per ammirare le stelle. Consigliamo di percorrere la strada panoramica che porta a sud per scattare foto spettacolari, e di visitare la riserva naturale del Makhtesh Ramon che comprende il canyon profondo 300 mt, largo 8 km e lungo ben 40 km formato da arenaria dai colori rosso ocra, roccia vulcanica e fossili. Per gli appassionati di trekking e walking è possibile anche percorrere i sentieri segnalati forniti dal SPNI Field School. La passeggiata media dura circa 3 ore.

7° giorno

MITZPE RAMON - GERUSALEMME CITTA’ VECCHIA (B/-/D)

Prima colazione in hotel. Partenza verso nord alla scoperta di Gerusalemme (2 ore e 30 circa).
Pasti liberi, pernottamento in hotel.
Consigliamo di partire dalla salita al Monte degli Ulivi dal quale si gode un bel panorama della città, per poter avere un approccio sull’intero complesso architettonico di Gerusalemme, e poi la discesa al Getsemani, Orto degli Ulivi, silenziosi testimoni della passione di Gesù. Roccia dell’ Agonia su cui patì Gesù e Chiesa delle Nazioni.
Consigliamo di visitare la città vecchia a piedi, sono assolutamente da vedere il Muro del Pianto, La Chiesa del Santo Sepolcro che si raggiunge attraversando il caratteristico bazar arabo e percorrendo parte della Via Dolorosa (Via Crucis) fino al Santo Sepolcro.

8° giorno

GERUSALEMME CITTA’ NUOVA, BETLEMME (B/-/-)

Prima colazione in hotel. Giornata libera per esplorare la città eterna. Pasti liberi, pernottamento in hotel.
Consigliamo di partire dalla visita della Città Nuova : il complesso dello Yad Vashem, memoriale ai 6 milioni di vittime dell’Olocausto, testimonianze, video e foto sull’Olocausto, ma anche documenti sulla dittatura nazista, sui 12 anni di persecuzioni e sugli avvenimenti postbellici precedenti la nascita dello stato di Israele. Il Museo di Israele, la cupola bianca del giardino che accoglie il Santuario del Libro ove sono conservati e custoditi i Rotoli del Mar Morto rinvenuti nella località di Qumran, il Machane Yehuda Market - Israeli Shouk, per godere dei colori, dei profumi e dell’atmosfera unica di questo mercato, dove si possono assaggiare i prodotti locali passeggiando per i suoi vicoli. Tempo permettendo dalla città nuova si arriva in breve a Betlemme, luogo di nascita di Gesù e dove sorge la Basilica e Grotta della Natività.

9° giorno

BEN GURION E RIENTRO IN ITALIA (-/-/-)

Prima colazione in hotel. Rilascio dell’auto presso gli uffici Hertz dell’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv e partenza con voli di linea Alitalia o El Al Italia/Tel Aviv/Italia in classe economica, o altro vettore IATA (costo del biglietto aereo non incluso nella quota di partecipazione).

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
Dal 1 Giugno 2020 al 31 Dicembre 2020€ 1.250€ 490

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena

 

HOTEL PREVISTI O SIMILARI:

  • Tel Aviv: Bobo Hotel/Shalom and Relax hotel – Boutique – camera standard
  • Galilea: Kibbutz  Lavi
  • Mar Morto: Daniel Hotel – 4* – camera standard
  • Gerusalemme: Eyal Hotel/Ibis Central hotel – camera standard

Il check in negli alberghi è solitamente alle ore 14.00 il check out alle ore 12.00

 

*Per i cittadini dell’area Shengen non è necessario il visto di ingresso in Israele.

*Il passaporto deve avere una validità minima di sei mesi.

 

  • Per guidare in Israele è sufficiente la patente B italiana, all’arrivo verrà richiesto un deposito cauzionale che verrà rimborsato alla riconsegna dell’auto. Il deposito avverrà tramite carta di credito perciò è necessario che il guidatore sia intestatario della carta di credito. E’ possibile aggiungere direttamente in loco il guidatore aggiuntivo e servizi accessori quali il GPS.
  • In Israele è in vigore il sistema delle BAR Rates (Best Available Rates), tariffe dinamiche soggette a variazione ogni 24 ore: le tariffe indicate sono pertanto soggette a riconferma
  • Soggiornare in un kibbutz è senza dubbio un’esperienza unica nel suo genere perché offre la possibilità di conoscere da vicino un aspetto tipico della cultura e della vita israeliana; segnaliamo tuttavia che il servizio offerto è basico e spesso spartano per questo motivo raccomandiamo un buono spirito di adattamento durante il soggiorno in queste strutture.

 

Tassi di cambio di riferimento per le valute:

Valuta: Dollaro USA(USD) – Cambio: 1,10 in data 18/06/2020.

Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.

 

Blocco valuta: € 50 a pratica.

Il cliente ha la possibilità di bloccare definitivamente il costo dei servizi a terra che non sarà più  oggetto di  oscillazioni valutarie.

La richiesta dovrà avvenire contestualmente alla conferma.


La quota comprende

  • Pernottamento negli Hotel menzionati, o se non disponibili, altri della stessa categoria su base camera doppia standard
  • Trattamento di pernottamento e prima colazione
  • Noleggio dell’auto categoria C (tipo: Kia Rio) per 8 giorni con pick up e drop off in aeroporto
  • Km illimitati
  • Assicurazione Kasko e Furto ( CDW -Collision Damage Waiver e TP – Theft Protection)
  • Gadget, porta documenti, etichette bagagli e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione per l’assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio
  • Kit da Viaggio con zaino, volumi fotografici, porta abiti/trolley (secondo importo pratica)

La quota non comprende

  • Voli intercontinentali e tasse aeroportuali da inserire nel biglietto
  • Visite guidate e ingressi ai siti
  • Le bevande, i pasti non menzionati, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le tasse per macchine fotografiche o videocamere da pagare in loco
  • Le escursioni facoltative, non menzionate e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Facchinaggio bagagli in hotel e negli aeroporti
  • Eventuali Tasse locali
  • La quota  di iscrizione pari a € 95

Deserto del Negev Ubicato nel sud di Israele, si estende per oltre la metà del Paese stesso. Proprio per le caratteristiche desertiche, la regione del Negev risulta essere scarsamente popolata. Nonostante ciò, il Negev ha avuto la sua parte di storia: Abramo scelse di porre la sua casa a Be’er Sheva, nei luoghi prescelti dai […]

Nazareth Nazareth è la culla del Cristianesimo, la città dove, secondo la tradizione, l’angelo Gabriele annunciò a Maria che avrebbe concepito un figlio con la forza dello Spirito Santo, e dove Gesù trascorse la sua infanzia e la sua giovinezza. Situata nella bassa Galilea, nel cuore di una valle attorniata da montagne che abbracciano il […]

Considerata città sacra per tre grandi religioni mondiali, l’islam, il Cristianesimo e l’Ebraismo ha un patrimonio molto vasto di edifici e luoghi di fede. I principali luoghi imperdibile della città sono: La città vecchia: Suddivisa in quattro quartieri: Armeno, Ebraico, Cristiano e Musulmano dove al suo interno ci sono luoghi simbolici e religiosi molto importanti, […]

La situazione nel paese è stabile è non ci sono particolari situazioni di pericolo. Suggeriamo tuttavia di evitare le zone di confine con il Sinai, dove si ritiene siano presenti delle cellule terroristiche. La situazione sanitaria in Israele in generale è ottima ed i servizi ospedalieri sono di buon livello. Si sono segnalati alcuni casi […]

Tutti i cittadini italiani che si recheranno in Israele devono avere il passaporto con validità residua di 6 mesi dalla fine del viaggio. Il visto è richiedibile direttamente all’aeroporto di arrivo ed è della durata di 90 giorni. Il principale aeroporto di Israele è il Ben – Gurion International Airport, che si trova tra Gerusalemme […]

L‘offerta ricettiva in Israele è molto ampia e con standard e costi molto simili all’Europa. Alcuni B&B richiedono una permanenza minima di due notti, ed alcuni hotel a Tel Aviv ne richiedono un minimo di una settimana, nel periodo estivo. Il Tzimmer è una tipologia di B&B, il suo nome ha origine tedesca che richiama […]

Molte sono le attività che si possono effettuare in Israele, di seguito ne riportiamo alcune: • Pregare al muro del pianto • Seguire le tracce di Gesù • Kayak sul Giordano • Mountain bike: sta prendendo molto piede nel Paese, ci sono diverse piste ciclabili sia nelle città che nelle foreste, diversi luoghi dove vengono […]

Curiosità • Ascoltate le persone parlare di politica o religione, ma non esprimete giudizi perché è un ambito estremamente sensibile • Rispettate i luoghi di culto con discrezione e abbigliamento adeguato • Le donne che si trovano nei quartieri ebrei ortodossi dovrebbero evitare di indossare i pantaloni • Il capo deve essere coperto nelle sinagoghe […]

La cucina israeliana è una contaminazione di sapori provenienti da diverse parti del mondo. Da una parte vi è una radicata tradizione ebraica, dall’altra una fortissima influenza della cucina araba. Infatti troviamo spesso quasi sempre sulle tavole israeliane i falafel, e humus. Le cucine vegetariana e quella vegana stanno riscuotendo negli ultimi anni un crescente […]

Letteratura La letteratura israeliana è composta, per lo più, da poesie e componimenti in stile prosa stesi in lingua ebraica. Alcune di queste opere sono anche state tradotte in latino, inglese, arabo e yiddish. Gli autori israeliani più noti oltre confine sono Emile Habibi (Soraya figlia dell’orco), Amos Oz, autore di opere come Scene dalla […]

In Israele ci sono due lingue ufficiali, l’ebraico e l’inglese. Le altre lingue diffuse sono l’arabo, e il russo dovuto alla forte ondata migratoria proveniente dall’ex Unione Sovietica. Le altre minoranze sono: il francese, lo spagnolo, il tedesco, il polacco e l’yiddish. Inoltre è presente una comunità italiana composta da circa 4000 ebrei di origine […]

L’Israele è uno dei paesi più sviluppati dell’area medio orientale. L’economia israeliana è di tipo misto e il paese è pienamente autosufficiente per i bisogni alimentari. In particolare, per avviare ai problemi di siccità tipici del territorio, sono state sviluppate tecniche di microirrigazione e di irrigazione a goccia. Tali tecniche hanno permesso da un lato […]

Israele si estende per 22.072 Km2 nel sudovest asiatico, confina ad ovest con il mar Mediterraneo e l’Egitto, a est con la Giordania, a nord con il Libano e a nordest con la Siria. Il territorio è suddivisibile in tre macroaree geografiche: la pianura costiera, la regione montuosa, la Valle del Giordano. La pianura costiera […]

Fin dalle origini lo Stato di Israele fu un punto d’incontro di diverse culture: Egitto al sud, Assiria, Mesopotamia. Fino al II millennio a.C era abitato da tribù Cananee. In questo stesso periodo gli Ebrei si stabilirono nella parte meridionale del paese, erano suddivisi in dodici tribù ed erano conosciuti come “i figli di Israele”. […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

La Giordania vuole incentivare l’agricoltura nel deserto. Qui vi diciamo in che modo!

Una vecchia auto trasformata in un piccolo hotel? Tutto vero e si trova in Giordania!

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su