La leggenda di Womgdue Phodrang (Bhutan)

Quattrocento anni fa circa, un bambino chiamato Wangdi (che significa “colui che ha il potere di sottomettere”) giocava lungo la riva del fiume Punatshangchu, e si divertiva a costruire un castello di sabbia, attività che sembrava essere la sua più grande passione. Altrove viveva Zabdrung Ngawang Namgyal, lo spirito guida e punto di riferimento per il suo popolo. Egli ordinò la costruzione di molti monasteri e dzongs (luoghi di culto) sparsi per tutto il paese. Un giorno vide il bambino alle prese con il suo bellissimo castello di sabbia, quindi gli si avvicinò e affascinato da quell’opera d’arte decise di far costruire uno dzong proprio lì vicino. Ecco perché lo dzong fu chiamato Womgdue Phodrang. Esso è considerato uno dei più importanti monasteri-fortezza del paese.

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 3 giorni / 2 notti

da € 910 - Voli internazionali esclusi

muscat

Durata: 6 giorni / 5 notti

da € 1.890 - Voli inclusi

Durata: 9 giorni / 7 notti

Su richiesta

Durata: 15 giorni / 12 notti

Su richiesta

Articoli che potrebbero piacerti

Il Giappone e l’emozione dei ciliegi in fiore – di Marta Chisci

In viaggio tra le specialità gastronomiche dell’Estremo Oriente, dell’Oceania e del Sud America – di Paola Broccoli

Non perderti le nostre offerte!

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF e n. iscr. CCIAA 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 230.000
Continua a seguirci su