Eventi e festività del Bhutan

Le feste più importanti del paese sono i tsechu, cinque giorni di festa in cui si svolgono rappresentazioni sacre, danze in maschera e rappresentazioni teatrali di argomento religioso. Queste feste, che si tengono una volta all’anno in onore del Guru Rimpoche, sono utilizzati anche come mezzo di insegnamento della religione buddhista. I tsechu sono delle attrattive molto interessanti per i turisti e permettono di comprendere meglio la cultura e lo stile di vita della popolazione bhutanese.

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 14 giorni / 13 notti

da € 2.630 - Voli esclusi

Durata: 14 giorni / 13 notti

da € 2.020 - Voli esclusi

Durata: 5 giorni / 4 notti

da € 1.230 - Voli esclusi

Durata: 13 giorni / 11 notti

da € 2.540 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti
Thailandia autentica (con bangkok e ayuttaya)

Wat Pho È collocato dietro il Tempio del Buddha Smeraldo ed è una tappa obbligatoria per tutti i turisti che vengono per la prima volta a Bangkok. È uno dei complessi più grandi ed è famoso per il suo Buddha di 46 metri reclinabile, coperto di foglie dorate. È una facile camminata di 10 minuti […]

I primi insediamenti in territorio kazako risalgono al Paleolitico inferiore, ma le prime fonti scritte risalgono al XV secolo. Fino al 330 a.C., quando Alessandro Magno conquistò il territorio, il Kazakistan era governato dall’imperatore achemenide. Durante il dominio di Alessandro Magno, la regione incrementò i suoi scambi culturali e commerciali con l’Europa. Durante il Medioevo […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su