Changdeokgung (letteralmente il palazzo della prospera virtù) è un palazzo che si trova all’interno di un parco di Seul, in Corea del Sud.

Si tratta per la precisione di uno dei Cinque grandi palazzi costruiti dai sovrani della Dinastia Chosun.

Era infatti in passato e per l’esattezza durante il Medioevo, il palazzo favorito di molti sovrani coreani e mantiene molti dei caratteri tipici dello stile architettonico tradizionale del periodo dei tre regni, come per esempio il fatto che si armonizza nell’ambiente circostante invece di imporvisi.

La costruzione del palazzo iniziò nel 1405 e venne ultimata nel 1412, durante il regno di Taejong.

Più tardi il re Sejo espanse ulteriormente il palazzo di circa 500.000 metri quadrati, ma durante l’invasione giapponese del 1592, il palazzo venne raso al suolo da un incendio e nel 1610 venne ricostruito.

Dopo un ulteriore incendio nel 1623 e dopo aver subito numerosi attacchi da parte della Dinastia Ming, degli eserciti francesi e statunitensi, il palazzo venne sempre ricostruito, restando fedele allo stile originario.

L’ultimo re coreano, Sunjong, visse qui fino alla sua morte avvenuta nel 1926.

Oggi restano 13 edifici nell’area del palazzo, oltre a 28 padiglioni nel suo enorme giardino, che si estende su di un’area di 45 ettari.

Le costruzioni principali sono: Donhwa-mun, cioè la porta principale del palazzo, costruita nel 1412 e ricostruita nel 1607, dove è presente una campana di rame dal peso di 8 tonnellate, Injeong-jeon (la sala del trono), Seongjeong-jeon (l’ufficio ausiliario della sala principale), Huijeong-dang (la residenza privata del re), Daejo-jeon (gli ambienti privati, distrutti dal fuoco nel 1917 e ricostruiti nel 1920), Geumcheongyo, ovvero il più antico ponte di Seul, Juhamnu (archivi reali e pinacoteca, costruita nel 1776) e infine Nakseon-jae (la residenza della famiglia imperiale coreana).

Vicino al palazzo si trova inoltre il cosiddetto Biwon, il giardino segreto, costruito originariamente per la famiglia reale e le donne del palazzo; esso contiene una grande quantità di specie vegetali rare e alberi di oltre 300 anni, compreso un canale d’acqua scavato nel 1636, con alcune cascatelle ed un poema iscritto nella roccia che lo sovrasta.

Nel 1997 Changdeokgung venne inserito nell’elenco dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

Semplicemente un’incanto!

Se volete conoscere tutti i nostri tour in Corea del Sud cliccate qui!

 

 

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 9 giorni / 8 notti

da € 2.290 - Voli esclusi

Durata: 9 giorni / 8 notti

da € 2.360 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Vi presentiamo uno dei siti più visitati della Corea del Sud: il complesso di templi buddisti del Bulguksa.

Una nuova prelibatezza arriva dall’Asia. Ecco a voi il cioccolato rosa!

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su