Ashgabat e luoghi da visitare in Turkmenistan

Ashgabat
La capitale del Turkmenistan sembra una città abbandonata a se stessa, coperta dalla polvere e con le finestre che sbattono per il vento. La “Città dell’Amore”, questo è il significato del suo nome, fu rasa al suolo nel 1948 da un terremoto che uccise 110.000 persone. Non si può visitare la capitale senza passare per il bazar domenicale di Tolkuchka, che comprende recinti con capre e cammelli, una moltitudine di donne in ambiti tradizionali intente ad acquistare gioielli e carri sui quali vengono caricate le merci da vendere. Anche il museo del tappeto merita una visita, almeno per ammirare il tappeto tessuto a mano più grande del mondo custodito al suo interno. L’antica riserva di caccia della famiglia reale persiana a Firuza, a 30 Km a sud-ovest della capitale, è stata trasformata in un rifugio di montagna. “Il padre dei laghi”, a 60 m sotto terra, è un lago termale d’acqua calda (36°C).

Kunya-Urgench
Durante il XIII secolo la città fu il cuore della religione islamica, almeno fino a quando il suo signore si oppose al condottiero Gengis Khan facendo riversare la furia mongola sulla città. Una volta ripresasi, la città venne nuovamente rasa al suolo da Tamerlano nel XIV secolo, ma non riuscì più a risollevarsi. I monumenti più interessanti della città sono il mausoleo di Najm-ed-din Kubra, il mausoleo di Torebeg Khanym ed il minareto di Kutlug Temir.

Merv
L’area di Merv ospita i resti di almeno 5 città risalenti a diversi periodi storici, rappresentando complessivamente oltre 40.000 anni di storia. Una leggenda sulle sue origini racconta che la città fu fondata da Zoroastro, il profeta iranico autore delle cinque gāthā e fondatore della religione e filosofia definita Zoroastrismo.

Altri viaggi che potrebbero interessarti
soggiorni Cambogia

Durata: 3 giorni / 2 notti

da € 520 - Voli esclusi

viaggi di nozze in Giappone

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 1710 - Voli esclusi

Durata: 9 giorni / 8 notti

da € 1930 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti
tour della Mongolia

Libri: A.A.V.V., Mongolia. Nelle steppe di Cinghis Khaan, 1992 Adravanti F., Gengiz-Khan Primo Imperatore del “Mirabile Dominium; Milano 1984. Audisio E., Tutti i cerchi del mondo, Milano 2004. Barzini L. jr, Evasione in Mongolia, Torino 1997. Colleoni A., Mongolian shamanism, C.N.R.-M.A.S. Costantinides F., Sciamanismo mongolo, C.N.R.-M.A.S., Trieste 2006 De Toffol D.-Bellatalla D., Sciamanesimo e sacro […]

Sicurezza La situazione interna è sotto il fermo controllo delle Autorità locali; tuttavia, recentemente, sono stati segnalati alcuni casi di furto o smarrimento di passaporto. In situazioni di emergenza è possibile rivolgersi alle Ambasciate dell’Unione Europea presenti a Pyongyang: Ambasciata di Germania   tel: 00850.2.3817385 – fax: 00850.2.3817389; Ambasciata di Svezia  tel. 00850.2.3817485. In ogni caso […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Progettazione, organizzazione ed erogazione di servizi turistici ad aziende, agenzie e utenti finali
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI
Ai fini dell'assolvimento dell'obbligo di pubblicazione degli aiuti di stato percepiti, si rinvia a quanto contenuto nel sito https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx