Storia del Qatar

Le tracce rinvenute nel territorio dell’attuale Qatar testimoniano che fu abitato sin dall’età della pietra. Negli anni l’area è stata dominata per migliaia di anni dai persiani, ai quali sono succeduti il Bahrain, gli ottomani e i britannici. Nonostante nel XVI secolo i portoghesi conquistarono molte zone del territorio del Golf, il Qatar è privo di rovine portoghesi. Questo elemento fa pensare che il all’epoca il Qatar fosse disabitato.
Nel 1930 il mercato delle perle, che aveva trainato l’economia qatara, collassò, aggravando la situazione già povera e precaria del paese. Nel 1939 vennero scoperti giacimenti di petrolio, ma, a causa della II Guerra Mondiale, la produzione inizio 10 anni dopo. I guadagni derivanti dal commercio del petrolio furono utilizzati per modernizzare il paese costruendo scuole e strutture ospedaliere. Dagli anni ’50 in poi la ricchezza offuscò l’interesse politico di molti abitanti e le richieste di democrazia furono praticamente assenti. Nel 1971 il Qatar dichiarò la sua indipendenza, rifiutando l’idea di unirsi all’Arabia Saudita o agli Emirati Arabi Uniti. Sei mesi dopo la dichiarazione d’indipendenza Khalifa bin Hamad Al-Thani, cugino dell’emiro e per molti anni governatore di fatto del paese, prese il potere con un colpo di stato ed avvia una serie di politiche di apertura nei confronti di Iran, Iraq e Palestina.

Articoli che potrebbero piacerti

Letteratura La letteratura israeliana è composta, per lo più, da poesie e componimenti in stile prosa stesi in lingua ebraica. Alcune di queste opere sono anche state tradotte in latino, inglese, arabo e yiddish. Gli autori israeliani più noti oltre confine sono Emile Habibi (Soraya figlia dell’orco), Amos Oz, autore di opere come Scene dalla […]

La crisi energetica della Georgia comporta frequenti blackout, che, se prolungati, causano problemi al funzionamento della segnaletica luminosa aeroportuale con il rischio di lunghe attese all’aeroporto. L’aeroporto di Tbilisi è collegato con l’estero tramite la Georgian Airlines, la Air Georgia, la British Airways, la Turkish Airlines e la Aeroflot. I trasporti via mare sono disponibili […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.
I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.
Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.
Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.
Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.
Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Progettazione, organizzazione ed erogazione di servizi turistici ad aziende, agenzie e utenti finali
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI
Ai fini dell'assolvimento dell'obbligo di pubblicazione degli aiuti di stato percepiti, si rinvia a quanto contenuto nel sito https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx