Wat Pho

È collocato dietro il Tempio del Buddha Smeraldo ed è una tappa obbligatoria per tutti i turisti che vengono per la prima volta a Bangkok. È uno dei complessi più grandi ed è famoso per il suo Buddha di 46 metri reclinabile, coperto di foglie dorate.

È una facile camminata di 10 minuti che parte da qua e arriva al Grand Palace, ma è consigliato visitare “Wat Pho” in un secondo momento poiché la maggior parte dei turisti una volta visitato il tempio non ha più tempo libero per visitare il resto del complesso.
Qui potrete trovare il classico massaggio Thai, dato che “Wat Pho” è considerata la scuola maestra del massaggio thailandese.
Dovrete togliere le scarpe per accedere al tempio e coprirvi le spalle fino le ginocchia.

Le piante dei piedi sono ricoperte con 108 segni di buon auspicio in madreperla.

 

Grand Palace

 

Nel cuore di Bangkok, il Grand Palace fu la prima residenza dei Re Rama dal primo al quinto del regno Rattanakosin.
Oggi, questo posto è usato per ospitare cerimonie regali e per ospitare gli ospiti del re, ospiti dello Stato, e altre persone importanti. È anche il luogo dove i resti dei Re e i membri dei rami alti della famiglia regale erano conservati prima di essere cremati.

Il Grand Palace è diviso in due zone principali, il Tempio del Buddha di Smeraldo  e la residenza regale. Quest’ultima è divisa in altre tre zone: la Corte Esterna, la Corte di Mezzo, e la Corte Interna.

La prima inizia da Wiset Chai Si Gate fino ad arrivare a Phiman Chai Si Gate ed include le mura interne del Grand Palace. Ora è la sede degli uffici dello Stato come un  “bureau” della Famiglia Regale, l’Ufficio del Segretario Privato di Sua Maestà, e l’Ufficio dell’Istituto Regale.

La Corte di Mezzo inizia da Phiman Chai Si Gate fino ad arrivare al Sanam Ratchakit Gate. Qui è dove hanno luogo importanti cerimonie regali come l’Incoronazione Regale e la Cerimonia dell’Incoronazione Regale. Sono collocate nella Corte di Mezzo i palazzi del Phra Maha Monthien, il Chakri Maha Prasat, il Phra Maha Prasat, ed il quartiere di Siwalai Gardens.

La Corte Interna ha inizio al Sanam Ratchakit Gate fino al Thaew Teng, la fila di case che erano le mura del palazzo reale durante il regno di Re Rama I. L’area più a sud della Corte Interna era una zona riservata alle donne; a nessun uomo eccetto che  il Re era permesso di entrare in quest’area, dove le regine, consorti, mamme, e figlie del re vivevano insieme con molte dame di corte e servitù. Quest’area non funge più da residenza al giorno d’oggi.

 

Wat Arun

Il Wat Arun o il Tempio dell’Alba, è noto dopo Aruna, il Dio Indiano dell’Alba.
Giace maestosamente sulla sponda Thonburi del fiume Chao Phraya, il leggendario Wat Arun è uno dei più  impressionanti luoghi storici sulle sponde della Thailandia. A parte il nome, il panorama più spettacolare del monumento più abbagliante può essere ammirato dalla sponda est del fiume al tramonto, quando la guglia del Wat Arun lascia un’ombra impressionante sullo skyline.
Questo Wat o tempio Buddista è una rappresentazione architettonica del Mount Meru, il centro del mondo nella cosmologia Buddista. Nella mitologia del Buddismo Tibetano, Mount Meru è un luogo che rappresenta allo stesso tempo il centro dell’universo ed un singolo punto del  pensiero visto dagli adepti.
Mille miglia in altezza, Meru è collocata da qualche parte intorno al piano fisico della realtà, in un regno di perfezione e trascendenza. I quattro angoli del Wat Arun, che ospitano le immagini dei guardiani degli dei delle quattro direzioni, rinforzano questo simbolismo mistico.

 

Wat Saket

Wat Saket, detto anche il Tempio del Monte Dorato, Bangkok, è un antico tempio che risale al periodo Ayutthaya. Inizialmente chiamato Wat Sakae, il nome cambiò in Wat Saket durante il regno di Re Rama I. Il Monte Dorato, costruito su ordine del Re Rama V, è alto 77 metri e in cima sono presenti molte reliquie Buddiste trovate nell’antica città di Kapilavastu.

Altri elementi interessanti in questo tempio di Bangkok  sono le numerose immagini di Buddha, l’ingresso del tempio, la pagoda, la sala delle scritture, e l’albero dello Sri Maha Bodhi.

 

Wat Traimit

È situato a Chinatown, il tempio custodisce un Buddha in oro massiccio alta 5 metri.

Si dice che il Buddha d’Oro sia stato costruito nel XIII secolo nonostante in seguito fu ricoperto di gesso, probabilmente per ingannare i ladri.

La copertura fu così ben realizzata che venne dimenticato ciò che nascondeva e il Buddha d’Oro rimase “di gesso” per molti secoli.

Nel 1930, il tempio che ospitava la statua fu demolito e quindi si decise di trasferirla a un altro tempio. Solo nel 1955, quando la statua fu trasferita alla sua sede attuale, si scoprì la materia originale di questo Buddha. Durante il trasferimento, infatti, cadde un frammento di gesso, lasciando scoperta una fascia dorata.

 

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 11 giorni / 9 notti

da € 2.672

Durata: 10 giorni / 7 notti

da € 2.130 - Voli inclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Danum Valley La foresta pluviale più antica del pianeta. Una paradiso naturale habitat di alcuni animali endemici e rari come gli oranghi. Il percorso è di circa 2 ore e 30 minuti di strada sterrata ed è possibile che  all’ improvviso una famiglia di elefanti  vi appaia sul bordo dello sterrato o che un branco […]

Scopri con noi la Grande Muraglia, il simbolo per eccellenza della Cina. Clicca qui!

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su