Sicurezza e informazioni sanitarie per la Malesia

Sicurezza

Le sole zone a rischio sono il Sabah orientale e il confine con la Thailandia.
Per il resto il Paese è abbastanza sicuro. Tuttavia il rischio di scippi e aggressioni non è scongiurato del tutto. È bene evitare di girare, soprattutto di notte, con oggetti di valore e documenti originali.

Situazione sanitaria
La struttura sanitaria è soddisfacente.
Regolarmente si segnalano casi di epatite e di encefalite giapponese trasmesse dalla zanzara “culex”.
Per quanto riguarda il cibo è bene lavare tutto molto attentamente e bere solo acqua minerale e bibite imbottigliate.
Consigliamo di stipulare una copertura assicurativa sanitaria internazionale per qualsiasi problema sanitario.

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 25 giorni / 23 notti

da € 9.320

Durata: 11 giorni / 10 notti

da € 2.540 - Voli esclusi

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 790 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

FILM TAIWAN • 20:30:40 (2004) • Double vision (2002) • Angel Heart (1995) • Brave 20 (2002) • Come fly with me (1976) • Flowers of shangai (1998) • Run lover run (1975) • Bear it (2011) • Rebels of the neon god (1992) • Chivalrous legend (1999) • The best of times (2002) • […]

La bandiera Il Nepal è l’unico Stato del Mondo che ha una bandiera nazionale che non è di foggia quadrangolare (escludendo quella vaticana e quella svizzera che hanno forma quadrata). Essa, infatti non è né un rettangolo né un quadrato ma ha una forma originale: un trapezio rettangolo sormontato da un triangolo rettangolo. La Bandiera […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su