Economia, politica e popolazione in Qatar

Il settore primario è composto principalmente dall’allevamento di capre, pecore, cammelli e bovini e dalla pesca che, oltre a soddisfare il fabbisogno interno, garantisce anche prodotti per le esportazioni. L’agricoltura, che occupa il 3% della forza lavoro, è ancora in via di sviluppo e per garantire l’autosufficienza alimentare si sta cercando di risolvere i problemi d’irrigazione. In particolare il governo sta investendo i proventi del settore petrolifero sullo sviluppo dell’agricoltura e dell’industria locale. Il petrolio rimane comunque la principale risorsa economica del paese. Nel 1974 è stata fondata la Qatar General Petroleum Corporatium, inoltre il Qatar è membro dell’OPEC (Organization of the Petroleum Exporting Countries).

L’ordinamento dello stato è quello di monarchia assoluta. Si consideri che alla famiglia reale Al-Thani appartiene circa il 40% della popolazione locale. Nel 2003 viene approvata la nuova Costituzione dell’emirato, entrata in vigore nel 2004, che prevede l’elezione da parte del popolo di 30 membri del parlamento (shura) sui 45 totali; i restanti 15 membri vengono nominati direttamente dall’emiro. Il sistema giudiziario è costituito da corti civili e penali gestite secondo la legge islamica (shari’a).

La popolazione è costituita prevalentemente da maschi di età compresa tra i 15 e i 64 anni. Il tasso di crescita della popolazione sfiora il 5% e la percentuale di alfabetizzazione è dell’89% sul totale della popolazione.

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 10 giorni / 7 notti

da € 2400 - Voli esclusi

tour emirati arabi

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 3460 - Voli esclusi

tour della Thailandia

Durata: 5 giorni / 4 notti

da € 680 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

La cultura bhutanese è sospesa tra medioevo ed età contemporanea. Da un lato gli antichi testi buddhisti vengono trascritti su computer dai monaci, dall’altro gli arcieri vestiti in maniera tradizionale utilizzano archi e frecce in acciaio. Il Bhutan è l’ultimo stato buddhista dell’Himalaya. La religione è molto presente nella cultura del Bhutan, ma non influenza […]

Secondo l’Art.9, sez. D della Costituzione maldiviana, “un non-musulmano non può diventare cittadino delle Maldive.” Per questo motivo l’unica religione riconosciuta alle Maldive è l’islam sunnita. Va comunque precisato che l’islamismo maldiviano è fortemente influenzato dalle tradizioni antiche della popolazione maldiviana e dalla massiccia presenza di turisti occidentali sul territorio. In particolare, nella capitale le […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

Realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Progettazione, organizzazione ed erogazione di servizi turistici ad aziende, agenzie e utenti finali