Sicurezza e informazioni sanitarie per le Maldive

Sicurezza

Si raccomanda un alto livello di attenzione, soprattutto nei luoghi affollati.
È importante che il turista si adegui alle norme di comportamento islamiche. A tal proposito, si consiglia di evitare l’importazione di cassette audiovisive o DVD che, essendo soggetti a censura, rischiano di essere trattenute per periodi anche lunghi, dalla dogana aeroportuale. Nelle località turistiche le regole sono meno rigide, ma vige comunque il divieto di nudismo.
È consigliato il massimo rispetto degli usi e costumi locali.
Non uscire, durante il soggiorno, con passaporto, carta di credito e biglietti aerei, ma portare con sé una fotocopia del passaporto.

Situazione Sanitaria

Si consiglia di stipulare una polizza assicurativa internazionale che copra anche le eventuali spese di rimpatrio aereo o trasferimento del malato in altro Paese.
È preferibile non assumere acqua corrente, non bere latte e bevande di produzione locale e non aggiungere ghiaccio alle bevande; consumare carni e uova cotte (ad almeno 70 gradi).
È necessario osservare norme igieniche basilari, come lavarsi frequentemente le mani e scegliere gli alimenti con la massima attenzione.
Le vaccinazioni consigliate sono l’antiepatite A e B e l’anti-paratifo. Per avere tutte le indicazioni necessarie è necessario rivolgersi al Servizio di Medicina dei Viaggi della vostra ASL almeno 15 giorni prima della partenza.
Il livello delle strutture sanitarie non è paragonabile a quello delle strutture sanitarie europee, essendo anche inadeguate ad affrontare possibili emergenze.
I medicinali non sono facilmente reperibili, per questo motivo è utile portare con se i farmaci di cui si ha bisogno accompagnati dal certificato medico che attesta lo stato di malattia.

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 11 giorni / 9 notti

da € 2.510 - Voli inclusi

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 970 - Voli esclusi

Durata: 6 giorni / 5 notti

da € 820 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Alla scoperta di uno dei templi più popolari della Cambogia: quello di Ta Prohm!

Il Giappone investirà circa dieci miliardi di dollari nei prossimi cinque anni per aiutare Paesi come la Cina e l’Indonesia nella lotta ai cambiamenti climatici. Tokyo (il cui antico nome era Edo) prevede di puntare a misure per la riduzione delle emissioni di gas-serra e la promozione delle fonti rinnovabili, ma anche ad aiutare la […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su