Sicurezza, situazione sanitaria e numeri utili in Armenia

Si sconsiglia la presenza nelle aree a confine con l’Arzebaijan: possono essere presenti campi minati, oltre alla massiccia presenza di Militari e di Forze di Polizia. Il Nagorno Karabakh è fuori dalla circoscrizione consolata dell’Ambasciata; nel caso in cui non sia possibile evitare la presenza in tale zona, si consiglia di avvertire preventivamente l’Ambasciata d’Italia. In ogni caso vanno evitate le aree lungo la linea di contatto tra gli eserciti per la presenza di cecchini ed il concreto rischio di scontri a fuoco tra le parti in conflitto.

L’Armenia si trova in una zona a rischio sismico; l’ultimo grave terremoto si è verificato nel 1988, provocando circa 25.000 vittime. Nei mesi invernali si consiglia di non percorrere i passi di montagna che collegano Goris a Kapan e Kapan a Meghri (regione meridionale di Syunik).

Le maggiori realtà urbane possono essere considerate sicure, Yerevan e Gyumri presento un indice di delinquenza relativamente basso. Violenti scontri come quelli verificatesi in occasione delle elezioni presidenziali del 2008 possono essere considerati casi isolati. Si sottolinea che è proibito fotografare installazioni militari, così come le postazioni per i controlli di frontiera.

È consigliato il massimo rispetto degli usi e costumi locali, in particolar modo nelle conservatrici zone periferiche. Non uscire, durante il soggiorno, con passaporto, carta di credito e biglietti aerei, ma portare con sé una fotocopia del passaporto.

Si consiglia di consumare solo acqua in bottiglie o acqua corrente facendola bollire per almeno 15 minuti. Il rischio malaria è presente solo in alcuni villaggi della valle dell’Ararat nei mesi più caldi (da giugno a settembre), ma non c’è rischio nelle zone turistiche.

Le vaccinazioni consigliate sono l’antidifterica, l’antiepatite A e B, l’antitetanica, l’antitifica e l’anti-rabbica per cacciatori, zoologi, veterinari e persone che saranno a contatto con animali. Per avere tutte le indicazioni necessarie è necessario rivolgersi al Servizio di Medicina dei Viaggi della vostra ASL almeno 15 giorni prima della partenza. È opportuno stipulare una copertura assicurativa sanitaria internazionale che comprenda l’eventuale rimpatrio sanitario del paziente o il trasferimento in un altro Paese.

Numeri Utili
Vigili del Fuoco: 101
Polizia: 102
Ambulanza: 103

Ambasciata d’Italia
Viale Italia 5, Jerevan
Tel +374-10-542335/36
Fax +374-10-542341

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 10 giorni / 7 notti

da € 7910 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Popolazione: La Mongolia è un territorio molto vasto: circa 5  volte l’Italia ed ha una popolazione di circa 2 milioni e mezzo di abitanti di cui 900.000 sono ancora pastori nomadi che si spostano con le loro carovane di cammelli almeno 15 volte l’anno, in cerca di nuovi pascoli o di acqua per il proprio bestiame. […]

I trasporti locali sono molto efficienti e diversificati. Da e per l’aeroporto potete utilizzare i bus locali che fanno da spola, ogni 15 o 20 minuti, con la stazione di Deira, vicino al Gold Souq. La stazione di Bur Dubai, invece, si trova su Al-Ghubaiba Rd. Numeri e percorsi sono affissi sui bus in inglese […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

Realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Progettazione, organizzazione ed erogazione di servizi turistici ad aziende, agenzie e utenti finali