Geografia della Corea del Nord

Geografia:
La Corea del Nord occupa la parte settentrionale, corrispondente a poco più della metà del territorio (55%), della penisola coreana, che comprende anche la Corea del Sud. Collocata tra il mare del Giappone (chiamato in Corea Mare dell’Est) a est e il mar Giallo a ovest, confina a nord con la Cina e con la Russia, mentre a Sud, ovviamente, con la Corea del Sud. La superficie del paese è leggermente inferiore a quella dell’Inghilterra e di poche migliaia di chilometri quadrati maggiore di quella della Corea del Sud. Per tre quarti il territorio nordcoreano è montuoso, chiuso lungo il margine settentrionale da rilievi connessi strutturalmente alla regione vulcanica della Manciuria che, a nord-est e a est, si allungano in un fascio di dorsali parallele alla costa: le catene del Hamgyong (con la massima elevazione del Paektu-san, vulcano spento alto 2.744 m) e dei Taebaek, che si prolungano poi nella Corea del Sud. Un corridoio pianeggiante si estende tra i due mari (da Wonsan a Seoul), oltrepassando la linea del confine e sfociando nella vasta area centrale formata da colline calcaree e granitiche. Nella parte occidentale si trovano le piane di Pyongyang e di Chaeryong. I principali fiumi sono l’Amnok (lo Yalu cinese, lungo 722 km) e il Tumen di 520 km, che sfociano rispettivamente nel mar Giallo e in quello del Giappone. Parzialmente navigabili, scorrono lungo i confini settentrionali. Gli altri corsi d’acqua che scorrono verso est sono invece brevi e impetuosi, mentre più rilevanti sono quelli che attraversano la pianura occidentale, tra cui il Taedong che bagna la capitale.

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 6 giorni / 5 notti

da € 650 - Voli esclusi

Durata: 10 giorni / 9 notti

da € 1.990 - Voli inclusi

Durata: 9 giorni / 8 notti

da € 1.250 - Voli inclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Cultura L’arabo è la lingua ufficiale dell’Oman, per quanto anche l’inglese sia molto diffuso nel settore degli affari. Nelle regioni costiere settentrionali s’incontrano commercianti e marinai e un gran numero di emigrati dal subcontinente indiano che parlano anche il farsi e l’urdu. La maggior parte degli omaniti sono musulmani della setta ibadita, uno dei più […]

Chittagong La seconda città del Bangladesh, in ordine di grandezza, sorge sulla riva del fiume Karnapuli e ha un’interessante antica area portuale, conosciuta come Sadarghat, che testimonia l’importanza degli scambi commerciali lungo il fiume per lo sviluppo della città. Poco distante c’è l’enclave portoghese di Paterghatta che rimane per la maggior parte cristiana. Le moschee […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su