Viaggio in Georgia e Azerbaigian

9 giorni / 8 notti

Viaggio in Azerbaigian e Georgia, nel cuore del Caucaso

da € 2.040 Voli inclusi

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.goasia.it?p=32654
per informazioni: Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - info@goasia.it

Viaggio in Azerbaigian e Georgia

Nel cuore del Caucaso

Scopri Azerbaigian e Georgia con un viaggio attraverso i luoghi più suggestivi della regione caucasica. Questo tour mescola le bellezze storiche, architettoniche, culturali e paesaggistiche del territorio caucasico, ed è indicato per chi desidera conoscere l’intera regione senza tralasciarne gli aspetti salienti.

Il viaggio avrà inizio da Baku, capitale dell’Azerbaigian. Un Paese poco conosciuto ma allo stesso tempo intrigante. Qui, il tradizionale e l’avveniristico si scontrano lasciando il viaggiatore attonito.

Attraversa il confine con la Georgia fino ad arrivare a Tbilisi, la sua capitale. Tbilisi è una città alquanto europea sia nello stile architettonico che nello stile di vita.

Successivamente, visita la regionedi Kakheti, nota per l’ottimo vino e per gli antichi complessi monastici. Con base a Tiblisi, scoprirai altri tesori storici della Georgia come la cattedrale Svetiskhoveli ed il monastero di Jvari, entrambi a pochi kilometri dalla capitale.

Tra i luoghi selezionati all’interno del tour, c’è da evidenziare:

  • Città vecchia di Tiblisi, un vero gioiello architettonico.
  • Cattedrale di Svetiskhoveli, pregiata di affreschi e luogo di culto più importante.
  • Il palazzo estivo del Khan di Sheki, con superbi affreschi e incantevoli pitture su vetro.
  • La città vecchia di Baku.
  • La città moderna di Baku con le installazioni avveniristiche.

Questo viaggio richiede un discreto spirito di adattamento, a causa dei trasferimenti su strade non sempre asfaltate. Inoltre, la qualità dei servizi ricettivi risulta essere al di sotto degli standard europei. Il tour è di gruppo ed in condivisione con altri operatori.

 Parti con Go Asia per un viaggio alla scoperta di due perle del Caucaso: Azerbaigian e Georgia!

 

 Partenze a  date fisse dall’Italia, minimo due  partecipanti massimo dodici

1° giorno

ITALIA – BAKU (-/-/-)

Partenza dall’Italia per Baku. Arrivo, accoglienza e trasferimento in hotel. Pernottamento in albergo a Baku.

2° giorno

BAKU - GOBUSTAN - BAKU (120 km) (B/L/-)

Dopo la prima colazione partenza per l’escursione a Gobustan, in cui si trova un sorprendente sito con numerose incisioni rupestri del periodo neolitico, dove si possono ammirare più di 4.000 iscrizioni che risalgono a oltre 12.000 anni fa, con alcuni graffiti latini del I secolo d.C., e pitture rupestri che ritraggono uomini e donne impegnati nella caccia o in danze rituali. Proseguimento verso la zona dei “Vulcani Di Fango”, che è una delle bellezze naturali dell’Azerbaijan. In quell’area sono presenti più di 100 vulcani di diverse altezze, il che dà alla zona un aspetto lunare. In seguito visita della Moschea Bibi-Heybat. Pranzo in ristorante. Rientro a Baku. Arrivo nella città vecchia e visita di diversi monumenti storici: caravanserragli, i resti della chiesa Santo Bartolomeo, il vecchio hammām, la famosa Torre della Vergine, antiche moschee ed infine il Palazzo dei Shirvanshah. Cena libera. Pernottamento in hotel a Baku.

3° giorno

BAKU – ABSHERON - BAKU (300 km) (B/L/-)

Dopo la prima colazione partenza per la penisola di Absheron con arrivo all’Atashgah, il tempio del fuoco, nel villaggio di Surakhani, luogo religioso e ancora oggi punto di riferimento per la popolaizone azera. Proseguimento con la visita di Yanardagh (la montagna che arde), una delle incredibili bellezze naturali dell’Azerbaigian. Pranzo in ristorante. Rientro a Baku e sosta al bellissimo Centro Culturale progettato da Zaha Hadid (ingresso non incluso) per ammirarne l’imponente e futuristica architettura. Non molto lontano si visita “Yashil Bazar” (mercato verde). Arrivo in albergo. Cena libera. Pernottamento in hotel.

4° giorno

BAKU - SHAMAKHA - SHAKI (300 km) (B/L/-)

Dopo la prima colazione partenza per Sheki, una delle città più importanti lungo la Via della Seta. Lungo la strada, sosta al villaggio di Mereze per la visita del mausoleo di Diri Baba, un sufi il cui corpo, sepolto qui nel 1402, rimase miracolosamente intatto. Il santuario fu costruito sfruttando una caverna naturale e nel corso dei secoli è diventato meta di pellegrini. Arrivo a Shaki una delle città più importanti lungo la Via della Seta. Pranzo lungo il percorso. Trasferimento al villaggio di Kish per la visita di una importante chiesa paleocristiana, costruita tra il I° ed il V° secolo d.C. quando il Cristianesimo si diffuse nella regione, che all’epoca era conosciuta come Albania Caucasica. Pernottamento in albergo

5° giorno

SHAKI - Lagodekhi (ingresso in Georgia) - TBILISI (300 km) (B/L/-)

Dopo la prima colazione, visita del suggestivo Palazzo del Khan, apprezzando le particolari decorazioni. Successivamente, si visiterà la Casa degli Artigiani e il Caravanserraglio nella città di Sheki. Attraversamento del confine. Dopo il disbrigo delle formalità doganali, cambio della guida e dei mezzi di trasporto. Trasferimento a Tbilisi. Sistemazione in hotel. Pernottamento.

6° giorno

TIBLISI (B/-/D)

Dopo la prima colazione, visita alla fascinosa capitale della Georgia. Il tour inizia dal cortile della chiesa di Metekhi, situata su una collina che domina il fiume Mtkvari. Con una moderna cabinovia che parte dal parco di Rike, si raggiungerà poi la Fortezza di Narikala, costruita nel IV secolo sulla collina che domina la città. Discesa a piedi al Quartiere di Abanotubani, uno dei pochi posti al mondo nel quale si trovano, a pochi passi una dall’altra, una Chiesa, una Moschea – nella quale pregano insieme sciiti e sunniti – e una Sinagoga. Proseguimento per Mtskheta, antica capitale e centro religioso della Georgia: visita della Chiesa di Jvari e della Cattedrale di Svetitskhoveli, dove la tradizione vuole sia sepolta la tunica di Cristo. Entrambi sono i posti del patrimonio dell’UNESCO. Rientro a Tbilisi. Cena in ristorante tradizionale. Pernottamento in albergo a Tbilisi.

7° giorno

TBILISI - STEPANTSMINDA - GERGETI - ANANURI - TBILISI (300 km) (B/L/-)

Dopo colazione partenza verso nord lungo la Strada Militare Georgiana. Arrivo a Stepantsminda (1.750 m), dominata a ovest dalla cima innevata del Monte Kazbeghi (5.047 m), su cui si staglia la sagoma inconfondibile della chiesa di Sameba. Salita in minivan 4x4 alla trecentesca Chiesa della Trinità a 2.170 m di altezza. La sua posizione isolata, sulla cima di una ripida montagna, circondata dalla vastità del paesaggio naturale, ha reso la chiesa, un autentico simbolo della Georgia. Pranzo lungo il percorso. Per la strada si visita il Complesso di Ananuri (XVII sec.), lungo il corso dei secoli, il castello fu teatro di numerose battaglie. Al termine delle visite rientro a Tbilisi. Cena libera. Pernottamento in albergo a Tbilisi.

8° giorno

TBILISI - VARDISUBANI - ALAVERDI - GREMI - TBILISI (290 KM) (B/L/-)

Dopo la prima colazione, partenza per la Regione di Kakheti, regione vinicola della Georgia, nota per i pregiati vini e per la cordiale ospitalità. Visita della bottega locale di Vardisubani dove lavorano artigiani da quattro generazioni e fanno le giare di terracotta seguendo pratiche che risalgono agli albori delle vitivinicolture. Si prosegue con la visita della maestosa Cattedrale di Alaverdi, che conserva un ciclo di affreschi dell’XI – XVII secolo. Pranzo presso una famiglia locale con degustazione di vini e i piatti tipici della zona. A seguire visita dell’imponente cittadella di Gremi, capitale del regno di Kakheti nel XVI e XVII secolo. Rientro a Tbilisi. Pernottamento in albergo a Tbilisi.

9° giorno

TIBLISI (-/-/-)

In tempo utile trasferimento in aeroporto e volo di rientro per l’Italia.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
Dal 25 Marzo 2024 al 2 Aprile 2024€ 2.040€ 290
Dal 22 Aprile 2024 al 30 Aprile 2024€ 2.040€ 290
Dal 20 Maggio 2024 al 28 Maggio 2024€ 2.040€ 290
Dal 3 Giugno 2024 al 11 Giugno 2024€ 2.040€ 290
Dal 10 Giugno 2024 al 18 Giugno 2024€ 2.040€ 290
Dal 8 Luglio 2024 al 16 Luglio 2024€ 2.040€ 290
Dal 22 Luglio 2024 al 30 Luglio 2024€ 2.040€ 290
Dal 5 Agosto 2024 al 13 Agosto 2024€ 2.040€ 290
Dal 2 Settembre 2024 al 10 Settembre 2024€ 2.040€ 290
Dal 16 Settembre 2024 al 24 Settembre 2024€ 2.040€ 290
Dal 30 Settembre 2024 al 8 Ottobre 2024€ 2.040€ 290
Dal 14 Ottobre 2024 al 22 Ottobre 2024€ 2.040€ 290

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena

 

Partenze a date fisse dall’Italia, minimo due partecipanti massimo dodici:

  • Marzo 2024: 25
  • Aprile 2024: 22
  • Maggio 2024: 20
  • Giugno 2024: 03,10
  • Luglio 2024: 8,22
  • Agosto 2024: 5
  • Settembre 2024: 2,16,30
  • Ottobre 2024: 14

 

COMBINAZIONE HOTEL 4 *:

  • Baku – Sapphire Inn Baku 4* / Central Park 4*
  • Sheki – Macara Hotel Sheki 4* / Sheki Park Hotel 4 *
  • Tbilisi – Holiday Inn Express Tbilisi Avlabari, an IHG Hotel 4* / hotel Gallery Palace 4* / hotel Golden Tulip Design Tbilisi 4*

 

Per partecipare a questo viaggio occorre passaporto con validità di sei mesi ed una pagina libera, prendere nota della documentazione aggiuntiva indicata nel link https://www.viaggiaresicuri.it/country/GEO; https://www.viaggiaresicuri.it/country/AZE; https://www.viaggiaresicuri.it/country/ARM

Non è permesso scattare fotografie/ effettuare videoregistrazioni all’interno delle chiese soprattutto durante le messe. Il livello delle sistemazioni ricettive potrebbe risultare al di sotto degli standard europei.

I clienti condivideranno i servizi con i passeggeri iscritti ai tour di gruppo “Georgia Insolita”.

Per partecipare a questo viaggio occorre il visto azero. Il costo del visto è incluso nella quota di partecipazione.

È necessario far pervenire a Go Asia, all’atto della prenotazione, una scansione a colori e in alta risoluzione della pagina principale del passaporto. Il passaporto deve avere una validità minima di sei mesi dalla data di rientro.

Sul passaporto non deve essere presente il timbro Nagorno Karabakh. Altrimenti il visto sarà rigettato.

Le camere triple non esistono. In linea di massima è possibile richiedere un letto aggiunto (letto pieghevole / divano letto.)questa soluzione, che non determina alcuna riduzione di prezzo, si rivela scomoda per gli adulti, e risulta più adatta per bambini/ragazzi. Inoltre, l’effettiva disponibilità del terzo letto deve essere verificata per ogni singola struttura e quindi potrà essere confermata solo in fase di prenotazione.


La quota comprende

  • Voli intercontinentali dall’Italia in classe economica a tariffa speciale soggetta a riconferma
  • Hotel menzionati, o se non disponibili, altri della stessa categoria, su base camera doppia standard
  • Trattamento come da programma, mezza pensione
  • Trasferimenti in macchina, bus o minibus a seconda del numero dei partecipnati
  • Ingressi come da programma
  • Guida locale parlante italiano in Georgia e guida parlante italiano in Azerbaigian
  • Kit da viaggio GoWorld (zaino, volumi fotografici, porta abiti/trolley – secondo importo pratica)
  • Assicurazione assistenza medica, rimpatrio sanitario, danneggiamento al bagaglio e annullamento fino a € 2.000 per persona Go World Safe https://www.goworld.it/condizioni-generali-di-viaggio/assicurazioni/

La quota non comprende

  • Visto elettronico Azerbaijan (30 USD)
  • Le bevande ai pasti, le mance, il facchinaggio,
  • Extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le tasse per macchine fotografiche o videocamere, eventuali tasse locali
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Massimale Annullamento, obbligatorio per viaggi di importo superiore a € 2.000
  • Assicurazione integrativa (Raccomandata) Go World Safe Plus https://www.goworld.it/condizioni-generali-di-viaggio/assicurazioni/
  • Quota di iscrizione € 95
Kutaisi Georgia

Più di un quarto dei georgiani abita nella capitale, conduce una vita moderna ed ha un livello di istruzione molto buono. La Georgia è considerata geograficamente asiatica e culturalmente europea e non è difficile accorgersi quanto la mentalità sia aperta e quanto la popolazione sia vicina a noi. La religione di stato è, dal 337, […]

Tblisi La capitale della Georgia presenta un’architettura caratterizzata da edifici bassi, con tetti rossi e disposti alla rinfusa, è dotata di una metropolitana che attraversa tutta la città e è popolata da 1.440.000 abitanti.Tra i numerosi monumenti storici e culturali presenti a Tbilisi segnaliamo la Fortezza di Narikhala, la Cattedrale di Sioni e i teatri […]

In Georgia, secondo l’UNESCO, sono presenti 4 Patrimoni dell’Umanità: • La Cattedrale di Bagrati La Cattedrale, costruita tra il X e l’XI secolo, ha acquisito l’attuale denominazione dopo il regno di Bagrat III, il primo Re della Georgia unita. Dopo l’attacco dei Turchi del 1691 la Cattedrale è stata parzialmente distrutta, ma è possibile visitare […]

Viaggi in Georgia

Per gli amanti della montagna sono consigliare lunghe passeggiate nei monti situati a nord e a sud del paese. Inoltre, nei mesi estivi, c’è la possibilità di effettuare trekking quattro giorni da Kazbegi a Khevsureti, a nord. È preferibile farsi accompagnare da una guida in quanto gli abitanti dei villaggi che saranno attraversati lungo il […]

La crisi energetica della Georgia comporta frequenti blackout, che, se prolungati, causano problemi al funzionamento della segnaletica luminosa aeroportuale con il rischio di lunghe attese all’aeroporto. L’aeroporto di Tbilisi è collegato con l’estero tramite la Georgian Airlines, la Air Georgia, la British Airways, la Turkish Airlines e la Aeroflot. I trasporti via mare sono disponibili […]

Mtskheta

Per entrare in territorio georgiano è necessario presentare un passaporto con validità superiore ai 6 mesi successi alla data d’ingresso o, per i turisti provenienti dall’area Schengen, una carta d’identità elettronica (si consiglia comunque di avere con sé il passaporto con validità superiore ai 6 mesi successi alla data d’ingresso). Non è obbligatorio il visto […]

Superstizioni • Sul tavolo non si possono posare le chiavi e i soldi; • la prima gamba a fare il passo deve sempre essere quella destra, anche quando si scende dal letto, si sale e si scende dall’auto o si entra ed esce da casa o da una stanza; • il lunedì, il venerdì e […]

I locali della Georgia offrono una grande varietà di cibi, che va da quelli europei e americani a quelli classici della tradizione georgiana. La cucina è il cardine della vita domestica georgiana; ad ogni pasto si presentano rituali complessi ed affascinanti davanti agli occhi dei turisti stranieri. A capotavola si siede il tamadà, che guida […]

Sport Gli sport più diffusi in Georgia sono il basket, la lotta, il lelo (oggi sostituito dal rugby), il calcio, il sollevamento pesi e l’hockey su ghiaccio. L’educazione fisica era, ed è tutt’ora, un elemento molto importante della cultura georgiana, tanto che i romani rimasero affascinati dalle loro tecniche di addestramento e dalle loro qualità […]

Vardzia

La letteratura georgiana è fortemente influenzata dalla storia e dalle vicissitudini del paese. In particolare modo, nei tempi più recenti, la venerazione di Stalin generò una serie di opere indirizzate esclusivamente alla divulgazione. Tra i vari testi del periodo troviamo il romanzo “L’alba della Colchide” di Lordkipanidze e i versi “Il capitano Bukhandze” di Abashidze. […]

georgia

La sua posizione strategica con sbocco sul Mar Nero e il passaggio della Via della Seta all’interno del suo territorio hanno da sempre favorito la Georgia nel commercio con diversi paesi. La caduta dell’Unione Sovietica, avvenuta nel 1991, ha provocato un importante crollo economico. Sebbene dal 2000 l’economia georgiana stia registrando sviluppi positivi, con tassi […]

Il paesaggio della Georgia Orientale appare molto diverso da quello della Georgia Occidentale. Nella Georgia Occidentale, i confini sono delimitati dal Grande Caucaso a nord e dal Piccolo Caucaso a sud; tra le due catene montuose si sviluppano 330 Km di praterie che terminano, a ovest, sul Mar Nero. Sono presenti foreste basse e paludose, […]

Viaggio in Georgia e Azerbaigian

Il territorio georgiano è stato abitato fin dall’età della pietra. A sud di Tbilisi, più precisamente nel sito archeologico di Dmanisi, sono stati ritrovati degli ominidi, che hanno rappresentato un punto di svolta nello studio delle migrazioni primordiali. Successivamente i greci colonizzarono la zona occidentale della Georgia, quella che si affaccia sul Mar Nero. Secondo […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Articoli che potrebbero piacerti

Visita al palazzo degli Shirvanshah, il principale esempio di architettura dell’Azerbaigian.

Kutaisi Georgia

Più di un quarto dei georgiani abita nella capitale, conduce una vita moderna ed ha un livello di istruzione molto buono. La Georgia è considerata geograficamente asiatica e culturalmente europea e non è difficile accorgersi quanto la mentalità sia aperta e quanto la popolazione sia vicina a noi. La religione di stato è, dal 337, […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.
I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.
Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.
Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.
Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.
Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Progettazione, organizzazione ed erogazione di servizi turistici ad aziende, agenzie e utenti finali
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI
Ai fini dell'assolvimento dell'obbligo di pubblicazione degli aiuti di stato percepiti, si rinvia a quanto contenuto nel sito https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx