9 giorni / 7 notti

Viaggio in Kazakistan

da € 2.320 Voli esclusi

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.goasia.it?p=8040
per informazioni: Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - info@goasia.it

Viaggio in Kazakistan

Nove volte l’Italia, il Kazakistan è il nono paese più esteso al mondo.

La bellezza di questi interminabili spazi, ha fatto sì che le steppe settentrionali entrassero nella lista del Patrimonio dell’Umanità.

Lontano dal turismo di massa, questo paese è in grado di offrire spettacolari scenari montuosi come la catena dei cosiddetti “Monti Celesti” Tian Shan, alle pendici dei quali passava un tempo la terza diramazione della famosa “Via della Seta” e i Monti Altai dai picchi che superano i 4500 metri sul confine sud-orientale.

Il viaggio che vi proponiamo è alla scoperta di un paese sconosciuto al turismo di massa. Il viaggio richiede un buono spirito di adattamento per la cucina locale in quanto differente dagli standard italiani.

1° giorno

ITALIA – ALMATY (-/-/-)

Partenza dall’Italia con volo di linea Turkish via Istanbul o altro vettore Iata con diverso istradamento.

2° giorno

ALMATY (-/L/D)

Arrivo al Almaty al mattino. Disbrigo delle formalità d’ingresso e doganali ed inizio delle viste della città, tra le più occidentalizzate dell’Asia centrale, dai viali alberati e dai moderni centri commerciali. Visita del palazzo presidenziale e della piazza della repubblica, costruita in epoca sovietica. Il fulcro della piazza è il monumento all’Indipendenza, una colonna in pietra sormontata da una copia dell’Uomo d’oro. Visita della Moschea Centrale, tra le più grandi del paese costruita in marmo bianco. Sosta fotografica dinnanzi la piazza Abai e al palazzo della repubblica. Visita del Parco Panfilov, tra i più frequentati della città, intitolato ai soldati di Almaty che tentarono di respingere i carri armati nazisti durante la seconda guerra mondiale. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio salita in funivia sulla collina Kok Tobe alta 1100 mt dalla quale si ammira una vista panoramica della città. In cima alla collina si trovano diversi cafè e negozi di artigianato presso cui si possono acquistare souvenir kazaki, tra cui oggetti in feltro, gioielli tradizionali e riproduzioni dell’uomo d’oro. Cena in ristorante locale. Trasferimento in hotel e pernottamento.

3° giorno

ALMATY (B/L/D)

Prima colazione. Escursione a Tamgaly a circa 170 Km a nord est di Almaty. Il luogo, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco, è noto per conservare incisioni rupestri risalenti all’epoca del bronzo. Appartengono senza dubbio al gruppo di petroglifi più interessanti dell’intero Kazakistan. Raffigurano idoli dalla testa forma di sole, scene di caccia e diverse specie di animali non a caso questo luogo era un sito rituale dei popoli nomadi a partire da 3000 anni fa. Pranzo in corso di escursione. Nel pomeriggio visita alla falconeria Sunkar, una vera e propria fattoria di rapaci, legata alle antiche tradizioni e metodi di caccia che tutt’oggi avvengo con i rapaci e cani addestrati. Cena in ristorante.

Rientro in hotel ad Almaty e pernottamento

4° giorno

ALMATY – Plateau Assy – Talkhir – Gunni – ALMATY (B/L/D)

Prima colazione. Partenza al mattino per raggiungere l’ altopiano Assy, un vasto campo fiorito situato ad un altitudine di 2800-3200 metri sopra il livello del mare nella parte orientale della catena Trans-ili Alatay. In questo luogo incontaminato è immediato percepire l’essenza delle tradizioni Kazake, nonché lo spirito di vita che alimenta la popolazione autoctona non ancora influenzata dai ritmi frenetici delle metropoli di Almaty e Astana. Nelle vicinanze della distesa si trovano antiche sculture in pietra e pitture rupestri, di epoche storiche differenti che hanno fornito a storici ed archeologi importanti informazioni sulla storia e la cultura dei nomadi. Proseguimento delle visite e quindi sosta a Talkhir, antico insediamento lungo la via della seta inserito nel 2014 nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco sotto la categoria dei collegamenti con La Via della Seta “Corridoio di Tian-Shan“.

Proseguimento delle visite presso il centro Ethno “Gunni”, il luogo più indicato per apprendere gli usi e costumi del popolo nomade kazako. All’arrivo i visitatori verranno accolti con il rituale “Shashu”, dopodiché verranno accompagnati presso “yurta” dove verrà mostrato come vengono condotti alcuni rituali kazaki e giochi nazionali chiamati “Atpen audaraskpak” che svolsero un ruolo importante durante i secoli scorsi. Cena in un ristorante locale e trasferimento in hotel.

5° giorno

ALMATY – ASTANA (B/L/D)

Prima colazione. Mattinata di riposo. Pranzo in ristorante locale e trasferimento in aeroporto. Volo per Almaty. Arrivo e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

6° giorno

ASTANA (B/L/D)

Prima colazione. Visita della città. Astana fu fondata nel 1830 come forte russo con il nome Akmola, che significa in kazako tomba bianca. Negli anni 50 divenne il quartier generale della campagna delle terre vergini per acquisire successivamente il nome di Tselinograd appunto città delle terre vergini.

In seguito al crollo dell’unione sovietica, la città riacquisì il nome di Akmola ma dagli anni duemila è chiamata semplicemente Astan, ovvero capitale in kazako.

La città è stata fondata sul lato destro del fiume Ishim, punto di partenza delle visite guidate caratterizzato da un insieme di architetture sovietiche ed edifici realizzati dopo l’indipendenza. Visita al centro culturale del presidente a forma di yurta e cupola blu che ospita un museo dedicato alla città in cui sono esposti gioielli originali e copie dell’uomo d’oro. Salita sulla torre panoramica Bayterek che fu costruita nel 1997, l’anno in cui la capitale venne spostata da Almaty ad Astana.

Pranzo in ristorante locale nel centro città. Proseguimento delle visite al Palazzo della Pace e dell’armonia, piramide in acciaio e in vetro firmata da Norman Foster e ritenuta il simbolo di Astana e alla moschea di Hazret Sultan che vanta la cupola più grande di tutto il Kazakistan. Rientro in hotel. Cena e rientro in hotel. Pernottamento.

7° - 8° giorno

ASTANA (B/-/D)

Prima colazione.
Giornata libera alla scoperta della capitale.
Pranzo libero e cena in ristorante locale.

Trasferimento in hotel. Riposo.

9° giorno

ASTANA – ITALIA (-/-/-)

Subito dopo la mezzanotte, trasferimento in aeroporto. Imbarco su volo di linea Turkish di rientro per l’Italia via Istanbul o altro vettore IATA con diverso istradamento.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppiaSupplemento singola
Dal 1 Settembre 2023 al 1 Settembre 2024€ 2.320€ 320

Note

Partenze ogni sabato a partire dal 9 giugno al 1 settembre, minimo 4 partecipanti

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena

Il check in negli alberghi è solitamente alle ore 14.00, il check out alle ore 12.00

Le mance non sono obbligatorie ma sono consigliate a autisti e guide

Documentazione necessaria per l’ingresso nel Paese: è necessario il passaporto avente validità minima di sei mesi dalla data di partenza dal Paese.
Visto di ingresso: Fino al dicembre 2027 è prevista l’esenzione dal visto per i soggiorni fino a 15 giorni per i cittadini italiani. L’itinerario potrebbe subire variazioni in base alle condizioni climatiche e delle strade e all’operativo dei voli interni.

Hotel previsti categoria 4*

Almaty: Kazzhol Almaty /Voyage 4*

Astana: Park Inn /Kazzhol Astana  4*

o similari

Tassi di cambio di riferimento per le valute

Valuta: Dollaro USA (USD) – Cambio: 1.09

Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.


La quota comprende

  • Voli interni Almaty- Astana in classe economica
  • Hotel menzionati, o se non disponibili, altri della stessa categoria su base camera doppia standard
  • Trasferimenti da/per aeroporto
  • Pasti come da programma (pensione completa, esclusi due pranzi durante le giornate libere)
  • Guida locale parlante italiano
  • Gadget, etichette bagaglio e documentazione illustrativa varia
  • L’assicurazione per l’ assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio

La quota non comprende

  • Volo intercontinentale dall’Italia e relative tasse aeroportuali
  • Alcuni pasti, le bevande extra, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”
  • Quota di iscrizione di € 95

Astana Astana ha acquisito l’attuale nome nel 1998, quando è stata dichiarata capitale del Kazakistan. Cittadina mineraria fino agli anni ’50, la città divenne il fulcro del progetto Terre Vergini lanciato da Krushchev e per questo motivo ribattezzata Tselinograd (Città delle Terre Vergini). La città è caratterizzata da edifici bassi e strade alberate. La popolazione […]

In Kazakistan, secondo l’UNESCO, sono presenti 3 Patrimoni dell’Umanità: • Mausoleo di Khoja Ahmed Yasawi Situato nella città di Yasi, ora ribattezzata Turkistan, fu costruito all’epoca Tamerlano. L’edificio, una delle costruzioni più grandi e meglio conservate del periodo timuride, servì per la sperimentazione di soluzioni architettoniche e strutturali utilizzate successivamente per la costruzione di Samarcanda, […]

Festività religiose • Natale Russo Ortodosso 7 gennaio • Festa tradizionale di primavera (Nauryz Meyrami) 22 marzo • Festa islamica del sacrificio (Hajj alla Mecca – Qurban Ait) Festività civili • Capodanno 1-2 gennaio • Giorno della Costituzione del Kazakhstan 28 gennaio • Festa della donna 8 marzo • Giorno dell’Unità della popolazione Kazaka 1 […]

Kazakistan expo 2017

Molte sono le attività che si possono effettuare in territorio kazako, di seguito ne riportiamo alcune: • Trekking ed escursioni sullo sullo Zailiysky Alatau e sul Küngey • Sci da discesa a Shymbulaq • Sci-alpinismo nel Tian Shan centrale e nella catena dell’Alatau • Escursioni sciistiche in elicottero sulle cime più alte e irraggiungibili • […]

Per raggiungere le località meno frequentate in cui fare trekking e sci si possono spesso usare gli elicotteri. I treni sono economici e frequenti, ma sono anche molto affollati e spesso frequentati da malviventi. Va sottolineato che sono comunque il modo migliore per vedere ciò che rimane della terra dei nomadi. Altri mezzi di trasporto […]

Per entrare in territorio kazako è necessario essere in possesso del passaporto avente validità minima di tre mesi dalla data di scadenza del visto. Il visto viene rilasciato dagli Uffici Diplomatico-Consolari del Kazakistan in Italia. Si ricorda che, qualora il visto sia scaduto, è possibile lasciare il Paese solo dopo il pagamento di una sanzione […]

La gastronomia kazaka è caratterizzata da sapori forti, verdure, legumi, yogurt, carne di montone o di cavallo e latticini. Nella parte nord del paese, la cucina kazaka riprende molto quella russa. Piatti tipici sono il qazy, salsiccia di carne di cavallo affumicata, e il pilaf dolce, preparato con uva sultanina, albicocche essiccate, mele o prugne. […]

Musica La musica popolare kazaka utilizza molte percussioni e oud, strumenti simili ai liuti. Tra i più importanti compositori ricordiamo Kurmangazy Sagyrbayuly. Dombra Oud Film Nella filmografia kazaka si ricordano i film “La mia vita sul bicorno” (1993) e “Nomad – The Warrior” (2005), fiolm candidato nel 2007 al Golden Globe per la migliore colonna […]

Kazakistan expo 2017

La cultura kazaka è solo lievemente influenzata dalla religione islamica, in quanto la popolazione non ha alcuna tendenza all’integralismo e il paese si sta laicizzando sempre più. Le donne sono le più emancipate dell’Asia centrale, nonostante siano ancora diffusi i rapimenti da parte di uomini che lasciano ai genitori la sola possibilità di contrattare il […]

La cultura kazaka è solo lievemente influenzata dalla religione islamica, in quanto la popolazione non ha alcuna tendenza all’integralismo e il paese si sta laicizzando sempre più. Le donne sono le più emancipate dell’Asia centrale, nonostante siano ancora diffusi i rapimenti da parte di uomini che lasciano ai genitori la sola possibilità di contrattare il […]

Il Kazakistan uno dei paesi con maggiore ricchezza pro-capite al mondo, ma tale ricchezza è ancora moto mal distribuita. Il problema fondamentale per la gestione del paese è la radicata corruzione. Il settore maggiormente ricco è il primario, in particolar modo l’industria mineraria, in quanto il paese possiede circa il 60% delle risorse dell’ex Unione […]

Kazakistan expo 2017

Il Kazakistan è il nono paese più grande al mondo per estensione. I confini sono delimitati dalla Russia a nord, dalla China a est, dal Kyrgyzstan, l’Uzbekistan e il Turkmenistan a sud e dal Mar Caspio a ovest. Il territorio kazako è, per lo più, pianeggiante, ad esclusione delle zone montuose che si trovano lungo […]

I primi insediamenti in territorio kazako risalgono al Paleolitico inferiore, ma le prime fonti scritte risalgono al XV secolo. Fino al 330 a.C., quando Alessandro Magno conquistò il territorio, il Kazakistan era governato dall’imperatore achemenide. Durante il dominio di Alessandro Magno, la regione incrementò i suoi scambi culturali e commerciali con l’Europa. Durante il Medioevo […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

La risorsa principale dell’economia maldiviana è il settore turistico che produce quasi il 20% del Prodotto Interno Lordo del Paese. Il sistema di governo prevede che le isole destinate a divenire resort turistici vengano fornite in concessione ad una società estera, generalmente proveniente dagli Emirati Arabi Uniti, che costruisce il resort e lo gestisce per […]

Le discipline sportive classiche non sono molto sviluppare in Brunei. La nazionale di calcio ha partecipato al campionato di calcio malese e la maratona che si svolge nel paese offre un premio di 5000.000 dollari, ma niente di più di questo.

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Asia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02339160422 R.E.A. AN 179753
Capitale Sociale € 80.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Progettazione, organizzazione ed erogazione di servizi turistici ad aziende, agenzie e utenti finali
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI
Ai fini dell'assolvimento dell'obbligo di pubblicazione degli aiuti di stato percepiti, si rinvia a quanto contenuto nel sito https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx